Il Vomero ha un nuovo punto di riferimento. Da quest’oggi il quartiere collinare di Napoli si arricchisce con “Beauty Queen”. Più che un centro benessere una vera e propria Spa polifunzionale, un luogo che punta ad essere fiore all’occhiello della città. Il punto in più rispetto alle altre strutture è dato dalla mentalità dei proprietari, Dino Moxedano e Titti Menna, che hanno voluto creare un luogo che possa coccolare tutti, accontentando uomini e donne. E proprio per poter accogliere al meglio i propri clienti il centro sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 9 del mattino alla mezzanotte e anche la domenica mattina. Tutto questo grazie al lavoro di due direttrici (Rossella Marra e Milena Tesone), quattro operatrici e due personal trainer. «È un sogno che si avvera – dichiara Dino Moxedano durante l’inaugurazione di sabato scorso. Ho sempre avuto l’idea di realizzare una Spa nella mia città. Durante i miei viaggi ho attinto dalle altre strutture per portare il meglio a Napoli. Ho portato in questa spa la summa delle mie esperienze imprenditoriali». Per far nascere “Beauty Queen” Moxedano si è fatto affiancare da un suo fidato staff. «Per mettere in piedi questa struttura mi sono fatto aiutare dalla mia squadra. Grande intesa con il geometra Giulio D’Alterio. Con lui ho formato il centro, dai pavimenti alle luci, senza l’ausilio di alcun architetto». Felice per il gioiellino che ne è venuto fuori Titti Menna: «Io e mio marito Dino siamo felici di aver messo su questa struttura ma ci tengo a dire che grande merito va dato a Mario Moxedano, grazie al suo supporto e la sua volontà che è nata “Beauty Queen”. Abbiamo scelto il Vomero perchè aveva una posizione strategica, accessibile ai più. Puntiamo molto sul fatto di offrire molteplici trattamenti che, aggiunto al fatto che restiamo aperti in orari atipici, ci permette di rivolgerci ad una variegata clientela». Non appena si entra nella struttura in via Bernini 68 ci viene accolti nell’area consulenza, uno primo step per il cliente che viene sottoposto ad una indagine per capire qual’è il miglior percorso e per scegliere la linea domiciliare. «Il cliente se vuole ottenere una buona riuscita – spiega Titti Marra - dovrà proseguire i trattamenti anche a casa. Dalle apparecchiature ai prodotti tutto proviene dal marchio francese di alta qualità Guinot. Loro stesso ci hanno selezionato, siamo gli unici ad averlo qui». Una volta scesi al livello inferiore ci si imbatte in una zona fitness, qualcosa di ben diverso dal concetto di palestra, qui si verrà esclusivamente seguiti da un personal trainer. A seguire vi è il percorso benessere. L’ambiente è caratterizzato da un bagno di luci, aromi e musica che permettono il totale relax degli avventori. Il percorso prevede: una sauna, il bagno di vapore, le docce emozionali, la vasca idromassaggio e l’area relax dove è possibile degustare tisane aromiche. Il viaggio continua nella zona massaggi. Ce n’è per tutte le esigenze e voglie, ciascuno con funzioni specifiche, dal massaggio riducente a quello californiano al gettonatissimo hot stone massage e la riflessologia plantare con le sue tecniche orientali. Al “Beauty Queen” hanno pensato proprio a tutto: si trovano i trattamenti di tutti i tipi (per viso, per corpo, mani e piedi, il tanto in voga casting ma anche il trucco da sposa e da sera), l’epilazione (oltre a quella tradizionale anche alcune esclusive con resina naturale) e l’abbronzatura (lampade esafacciali e docce solari). Un viaggio nel benessere più che da raccontare, da vivere.
di Alessandro Savoia

20130316_205944.jpg
20130316_204202.jpg
20130316_204058.jpg
20130309_144425.jpg
20130309_144330.jpg
1.jpg
| altro