Martedì 11 Dicembre 2018 - 4:29

Al teatro Augusteo tre giorni con Renzo Arbore

NAPOLI. Da venerdì alle ore 21 (e fino a domenica) torna al teatro Augusteo Renzo Arbore (nella foto) con l'Orchestra Italiana. Un uomo dalle mille anime. Quella del deejay, arte che ha coltivato con sapienza e maestria, accompagnando i suoi ascoltatori nel mondo della musica e della comicità con intelligenza e spirito. Quella del conduttore televisivo, mestiere al quale si concede centellinando le proprie apparizioni, li dove “chi lo ama lo segue”, in orari notturni o in assolate domeniche pomeriggio. Quella del ricercatore sonoro, che lo spinge a recuperare con attenzione quasi maniacale e straordinario affetto, il repertorio storico della musica napoletana per farlo vivere di nuovo e riportarlo al successo in tutto il mondo. Quella del regista, con film che a loro modo hanno fatto la storia del cinema italiano. Quella del cantante, arrivato sul palco di Sanremo con indubbia leggerezza. Ed ancora quello dell'uomo di cultura, che ha fatto del suo meglio, in tutta la sua vita, per dare alla cultura popolare la dignità che merita. Insomma, questo è Renzo Arbore.

16:23 19/05

di Redazione

Commenta

Pino Imperatore presenta "Questa scuola non è un albergo" allo ZTN

Mercoledì 20 maggio alle ore 19Pino Imperatore omaggia il giovane spazio ZTN (Zona Teatro Naviganti) con la presentazione del suo nuovo libro Questa scuola non è un albergo. Modera la giornalista Antonia Fiorenzano, letture degli attori che compongono l'associazione: Naviganti InVersi: Maurizio D. Capuano, Ursula Muscetta, Francesco Saverio Esposito, Paolo Gentile, Ilaria Incoronato e Carlo Liccardo
 
L’opera che conferma il grande talento dello scrittore Pino Imperatore, già autore per Giunti dei romanzi bestseller Benvenuti in casa Esposito (diventato una commedia teatrale di successo) e Bentornati in casa Espositoviene presentata domani allo ZTN.

Modera la giornalista Antonia Fiorenzano, conduttrice di Domenica Magazine su Radio Crc, direttore di Infoodation.
Letture: Maurizio D. Capuano e Ursula Muscetta, presidente e vicepresidente dell'associazione Naviganti InVersi con Francesco Saverio Esposito, Paolo Gentile, Ilaria Incoronato e Carlo Liccardo.
Organizzazione: Emma Di Lorenzo e Federica Del Gaudio 
 
 
Seguirà un aperitivo offerto dallo ZTN.

15:19 19/05

di Redazione

Commenta

Il Teatro cerca casa presenta "Bacco e Talìa spettacoli in vigna"

l teatro si fa in vigna: venerdì 22 maggio alle 20:30 a Pozzuoli nell’azienda vitivinicola Iovino (Via San Gennaro Agnano 63), va in scena Pulcinella e compagnia bella un racconto a due voci con Giovanni Mauriello voce storica della Nuova Compagnia di Canto Popolare e il figlio Matteo. Dagli appartamenti ai vigneti: la rassegna “Bacco e Talìa” fa parte de Il Teatro cerca casa di Manlio Santanelli ed è organizzata da Livia Coletta e Ileana Bonadies.

Gli attori recitano tra alberi di vite e grappoli d’uva. Padre e figlio danno vita a una pièce teatrale che ruota intorno alla figura di Pulcinella come personaggio contemporaneo e quotidiano, racconto di formazione scritto da Paola Ossorio, musiche di Germano Mazzocchetti. Dieci nuove canzoni napoletane, orchestrate in un colore tutto nuovo e moderno per la musica partenopea. I due protagonisti si scontrano, si incontrano, chiacchierano, litigano, cantano. L’arco temporale della vicenda va dal momento in cui il figlio appena nato incontra il padre, fino a quello in cui, una volta cresciuto, se ne distacca; ed è proprio Pulcinella jr a fornire la prospettiva soggettiva della vicenda, intrecciando il racconto del tempo passato con il dialogo paterno. Oltre al padre single e al figlio stravagante almeno quanto il padre, compaiono anche altri personaggi: l’ombra di una madre assente, colleghi artisti che non parlano, ma di cui si avverte la presenza, animali invisibili che si aggirano intorno ai due Pulcinella.

Si parte alle 18 con la visita della vigna e la degustazione di vini e prodotti a Km zero. Alle 20:30 comincia lo spettacolo e dopo il pubblico potrà chiacchierare con gli attori e assistere alla critica live di un giornalista espero di teatro.

Nuovi siti per portare sempre più spettatori a teatro, come è nello spirito della rassegna itinerante ideata da Santanelli. Info e prenotazioni: 3343347090 - 081 578 24 60.

15:00 19/05

di Redazione

Commenta

“The Voice of Italy”, stasera la semifinale del talent

MILANO. Stasera imperdibile appuntamento con la semifinale di “The Voice of Italy”, condotta da Federico Russo in prima serata su Raidue. Fabio Curto, Sarah Jane Olog, Thomas Cheval, Keeniatta (nella foto), Carola Campagna, Sara Vita Felline, Roberta Carrese, Ira Green saranno i protagonisti di questa avvincente penultima sfida sul palco dello “Studio 2000”. I coach Roby e Francesco Facchinetti, J-Ax, Noemi e Pelù si sono dedicati alla preparazione dei due talenti rimasti per team che si giocheranno il posto in finale. I ragazzi si esibiranno dal vivo accompagnati dalla band di 12 elementi del programma  le loro performance saranno arricchite da sorprendenti scenografie e spettacolari coreografie. Si sfideranno i 2 talenti ancora in gara di ciascuna squadra e le votazioni si svolgeranno nel seguente modo: ciascun coach attribuirà 60 punti al talento preferito e 40 punti all’altro, mentre il pubblico si esprimerà attraverso il Televoto. La somma della votazione del coach e del risultato percentualizzato ottenuto nel Televoto determinerà il talento della squadra che accederà alla finale. Prima del termine del 4° Live verrà aperta una nuova sessione di Televoto di durata settimanale in cui sarà possibile votare i 4 talenti finalisti. La sessione  verrà chiusa nel 5° Live al termine della prima esibizione di tutti i 4 i finalisti. Ospiti del quarto live: il Dj producer Robin Schulz sul palco con il brano “Headlights” e insieme ai talenti con la celebre “Prayer in C”, il cantante R’n’B  Jason Derulo presenterà il nuovo singolo “Want to want Me”, il cantautore giramondo Alvaro Soler con la hit  “El mismo sol” ed il duo formato da Kygo e Conrad Sewell in una versione inedita piano e voce di “Firestone”. I team in semifinale: TEAM FACH: Fabio Curto (nato ad Acri, Cosenza, vive a Bologna) e Sarah Jane Olog (nata a Rimini vive a Roma); TEAM NOEMI: Thomas Cheval (Ferrara) e Keeniatta (Desirie Beverly Baird nata a Germiston in Sudafrica, vive a Ischia, Napoli); TEAM JAX: Carola Campagna (Triuggio, Monza Brianza) e Sara Vita Felline (Matino, Lecce); TEAM PELÙ: Roberta Carrese (Venafro, Isernia) e Ira Green (Arianna Carpentieri di Villaricca, Napoli).

16:23 18/05

di Redazione

Commenta

Keith Jarrett sul palcoscenico del teatro San Carlo

NAPOLI. Si terrà domani pomeriggio - lunedì 18 maggio - alle ore 17.30 presso il bar del teatro San Carlo, un incontro-stampa con Paolo Uva, direttore artistico di “Festival Angeli Musicanti” e “deus ex machina” dell’evento che stasera vedrà protagonista, sul palcoscenico del teatro San Carlo, il pianista di fama internazionale Keith Jarrett (nella foto) che proporrà il suo attesissimo spettacolo musicale.

19:55 17/05

di Redazione

Commenta

C’è Antonio Cassano tra gli ospiti di “Tiki Taka”

MILANO. Domani, lunedì 18 maggio 2015, su  Italia Uno in seconda serata alle ore 23.30 torna “Tiki Taka-Il calcio è il nostro gioco”, il programma di approfondimento condotto da Pierluigi Pardo. Nella puntata di domani, ospiti d’eccezione saranno l’ex giocatore del Parma Antonio Cassano (nella foto), Kevin Prince Boateng, recentemente licenziato dalla Schalke 04, e il giocatore del Chievo Ezequiel Schelotto. Inoltre, sarà trasmessa un’intervista esclusiva a Flavio Briatore. In studio, oltre a Melissa Satta, sarà presente l’ex fidanzata di Mario Balotelli Fanny Neguesha.

19:21 17/05

di Redazione

Commenta

Il film “Southpaw” aprirà l’Ischia Global Film Festival”

CANNES. Sarà la prima mondiale di “Southpaw” di Antoine Fuqua con Jake Gyllenhaal, Forest Whitaker, Rita Ora e Naomie Harris (“01 Distribution” per Leone Film e Weinstein) il film d'apertura del 13ª edizione dell'Ischia Global Film & Music Fest. Lo hanno annunciato a Cannes  il produttore Pascal Vicedomini (nella foto), alla presentazione del festival, che si svolgerà dal 12 al 19 luglio, tra le novità anche il ritorno dei Telegatti. Al  fianco del fondatore del festival, all'Italian Pavilion il chairman 2015, lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, il regista Abel Ferrara e la costumista premio Oscar Sandy Powell ('Cenerentola' ) che a Cannes è la 'costume designer' di 'Carol' con Cate Blanchett. «Ringraziamo Harvey Weinstein per aver scelto ancora una volta l' Ischia Global Fest per il lancio di un film atteso dal pubblico mondiale», ha detto  Vicedomini. Diretta dal 49enne regista americano Antoine Fuqua (Training Day, King Arthur, Olympus Has Fallen), la pellicola uscirà negli Usa il 24 luglio. Scritto da Kurt Sutter “Southpaw” racconta le vicende di un “peso welter” mancino, la cui vita è tormentata dalle tragedie, proprio mentre è in lotta per conquistare il titolo più importante.

17:37 17/05

di Redazione

Commenta

#RealtaFinzione, ecco la quarta tappa di "Arte&Impresa. Innovatori a Palazzo"

Il mondo è un'invenzione? La base della scienza è nell’esperimento, insegnava Galilei, eppure l’esperimento è una distorsione della realtà. Non solo l’arte, ma anche la scienza si muove continuamente sul ciglio che separa il vero dal falso. Un confine che la rivoluzione digitale ha reso ancora più labile. A discuterne, nel corso del quarto appuntamento del ciclo “Arte&Impresa. Innovatori a Palazzo” in programma mercoledì 20 maggio alle 15 presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli, saranno Pasquale Arpaia, docente di Strumentazione Elettronica di Misura (Federico II) e associato di progetto “LHC” presso il Cern di Ginevra, Giovanni Caturano fondatore e presidente di SpinVector, software house sannita specializzata nello sviluppo di videogiochi, ambienti immersivi in 3D e life-size games, e Renato Lori, scenografo, docente di Scenografia presso Accademia di Belle Arti di Napoli.

Uno scenografo, uno sviluppatore di realtà virtuale e uno scienziato delle misure testimonieranno in che modo realtà e finzione siano due facce della stessa medaglia soprattutto per chi, per vocazione o professione, sia impegnato anche in ambiti diversi sulle frontiere dell'innovazione. E questa ibridazione di mondi e di saperi è infatti proprio lo scopo di “Arte&Impresa. Innovatori a Palazzo", progetto promosso dalla Fondazione Premio Napoli e dall’Accademia di Belle Arti di Napoli in collaborazione con Kogito, impresa di comunicazione e cultura digitale.

La base della scienza è nell'esperimento – spiega lo scienziato Pasquale Arpaia - eppure pochi considerano che, connessa al processo di produzione della misura, e quindi sotteso alla fruizione dell’esperimento a livello scientifico e tecnologico, è insita l’incertezza. Si giunge infatti in metrologia al paradosso concettuale che per pensare correttamente il reale si usa uno strumento di misura il cui funzionamento è intrinsecamente affetto da incertezza. Come dire, senza occhiali non vedo nulla, ma con essi introduco scientemente una distorsione nella visione”.

Il rapporto di uno scenografo con il mondo – precisa lo scenografo Renato Lori è continuamente a cavallo tra la realtà e la finzione. In teatro ogni oggetto reale, per entrare nel mondo della scenografia, deve essere trattato, scenografato appunto, altrimenti rischia di sembrare stonato all’interno dell’universo finto teatrale. In cinema la geografia della realtà cinematografica è data dall’accostamento in fase di montaggio deile location scelte dal vero o ricostruite. Molto spesso mi capita di entrare in un luogo e, immaginandolo come set di un film, di pensare: “questo posto potrebbe sembrare in un'altra città o in un’altra epoca”. In cinema non è importante cosa realmente è un posto, è importante quello che sembra”.

“Nei videogiochi, più che in ogni altro tipo di software – afferma Giovanni Caturano - l'arte e la tecnologia si parlano, si compenetrano e si confondono. È sempre più importante utilizzare questo stesso approccio in ogni ambito imprenditoriale: perché proprio dalla contaminazione di bellezza e sostanza può nascere una nuova leva per lo sviluppo.

13:08 17/05

di Redazione

Commenta

Gli alunni del "Sannazzaro" in scena tra Virgilio e Ovidio

La scuola in palcoscenico. Gli alunni del  Liceo Sannazzaro del Vomero hanno portato in scena "Intrecci di voci intorno alla storia dolente di Orfeo ed Euridice.

Lo spettacolo ha proposto la rilettura a di uno dei miti più affascinanti della classicità: Orfeo ed Euridice. L’interpretazione di testi letterari – Virgilio, Ovidio, Rilke, Bufalino – ha condotto gli allievi del laboratorio alla progettazione di uno spettacolo teatrale corale nel quale le parole dei classici antichi e moderni, hanno incontrato testi prodotti dai ragazzi incentrati sull’oblio, sull’amore, sulla necessità della poesia. Tutto ciò nella convinzione che il nostro immaginario fonda le radici nel mondo classico; un mondo che ci proietta in un futuro che ci piace immaginare illuminato da domande e misteri che giungono da lontano.

Ragazze e ragazzi di classi diverse leggono, discutono e realizzano forme di scrittura orientate alla scena; si misurano con esperienze laboratoriali di espressione corporea, di uso della voce, di occupazione dello spazio. Non si limitano a studiare un testo teatrale: lo attraversano, imparano a conoscerlo, a scompaginarlo, a cogliere tutte le suggestive sfaccettature che la tragedia attica offre al lettore moderno. Tutto al fine di costruire una drammaturgia nuova, originale, pronta a misurarsi con un pubblico moderno. Un teatro della scuola radicato nella tradizione e capace di guardare avanti. Un’esperienza in grado di confermare quanto i miti del mondo classico, non solo fondano la nostra identità, ma contengono una forza infinita, generano trame narrative originali, pongono domande, sollevano dubbi.

Il Laboratorio di Teatro Classico del Liceo Sannazaro, ideato e condotto dalla prof.ssa Giovanna Senatore e dal prof. Dino Montanino è giunto al suo sesto anno di vita ed ha consolidato la sua identità configurandosi come luogo privilegiato di ricerca e di sperimentazione. 

12:33 17/05

di Redazione

Commenta

"Song Swing", Napoli è capitale di lindy hop e authentic jazz

Arriva a Napoli l’evento swing dell’anno, per tutti coloro che amano la musica, la danza e lo stile che hanno infiammato gli States dagli anni ’30 agli anni ’50, e per tutti i curiosi che desiderano avere un primo approccio a questo affascinante mondo: per tre giorni, da venerdì 22 a domenica 24 maggio 2015, con SONG’ SWING Napoli diventerà la capitale italiana del lindy hop e dell’authentic jazz, grazie all’organizzazione dell’Associazione Swing Napoli, alias Luca Chimenti ed Irene Vecchia.
Articolate in workshop, live music e djsets, con ospiti italiani e internazionali, le tre giornate prenderanno il via con la formazione per principianti e intermedi, per concludersi poi con tre serate danzanti: la formazione è affidata a Kamilė Pundziūtė & Martynas Balčiūnas da Vilnius (Lituania), Matteo De Stefano e Tina Monsen Nyheim, coppia italo-novergese, e Manuel Micheli; le danze saranno invece alimentate e guidate dalla musica live di Miss D-Layla and luscious puppies da Napoli, che propongono un repertorio delle migliori hit del rock anni ‘80 in arrangiamento swing; con la Swing Valley Band da Roma il cui repertorio specifico per il ballo swing è un’occasione unica per poter ascoltare dal vivo la musica dei vecchi dischi a 78 giri di Duke Ellington, Chick Webb, Count Basie, Cab Calloway: una vera e propria “Harlem Renaissance”!; e degli Swing Tree con Simona Boo che propone sonorità classiche, ricreando l’atmosfera della “Golden Age” del Jazz con un repertorio filologico che spazia tra gli anni ’20 e gli anni ’30, e degli Strike la rockabilly band più a sud d’Italia.

12:23 17/05

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)