Giovedì 21 Febbraio 2019 - 10:07

Giffoni Next Generation: la digital culture conquista il festival per ragazzi‏

La 45esima edizione del Giffoni Experience scommetterà su un intenso programma di attività dedicate al digitale, all’interattività e al multimediale di ultima generazioneDal 17 al 26 luglio 2015, grazie al Giffoni Innovation Hub (giffonihub.com), l’acceleratore di idee e startupdel Giffoni Experience, giovani talenti e appassionati saranno coinvolti in avventure creative e formative, tutte rivolte agli scenari futuribilidell’innovazione e della digital culture.

"Next Generation – spiega Luca Tesauro, fondatore e Ceo di Giffoni Innovation Hub - è uno spazio aperto e condiviso di contaminazioni digitali. Un programma che coinvolgerà bambini dai 3 anni in su, adolescenti che abbiano voglia di esplorare e comprendere meglio i linguaggi e gli strumenti dell'innovazione e imprenditori e startupper in cerca di spazi per realizzare e promuovere le proprie idee, i propri sogni. In un clima unico e stimolante e in un contesto di networking internazionale. Cultura, arte e tecnologia sono i giusti ingredienti per generare nuovi valori e nuove opportunità di conoscenza e lavoro per i ragazzi. Questa la sfida dell’Hub perfettamente in sinergia con lo spirito  del Giffoni Experience”.

 

NEXT GENERATION 2015 – GLI APPUNTAMENTI

DIGITAL LABS 18 – 26 luglio

La cultura digitale accompagna le nuove generazioni sin dalla nascita, le guida tra i banchi di scuola, si offre come mezzo di intrattenimento, custodisce sensazioni, opinioni e ricordi grazie ai social network. Coding, hacking, makers, stampanti 3D, robotica, storytelling digitale, videogame e interattività sono la tavolozza dell’espressività del terzo millennio. Comprendere questi linguaggi è un elemento imprescindibile per la crescita formativa e il futuro professionale dei ragazzi. Durante il festival saranno organizzati laboratori interattivi e multimediali per il pubblico, i giurati, i ragazzi e le famiglie di Giffoni Experience. I laboratori (per un totale di 150 workshop dedicati ai bambini dai 3 anni in su), realizzati in collaborazione con importanti partner impegnati nello sviluppo e promozione della cultura digitale, saranno incentrati su: realtà aumentata, realtà virtuale, digital education, coding, videogames programming, digital learning, digital education, Iot & digital fabrication, robotics & digital art. Saranno coinvolti anche genitori, insegnanti e adulti. Obiettivo dei laboratori è catturare l’attenzione dei piccoli e dei giovani verso argomenti e materie che rappresentano la base del futuro che si apprestano a vivere. Una cultura e una formazione che ormai non può più fare a meno dell’apporto tecnologico e digitale.

ROUND TABLE DIGITAL OPPORTUNITIES 23 e 24 luglio

Due giornate di workshop interamente dedicate alla “cultura digitale” con gli stakeholder protagonisti della new economy. Dibattiti, workshop e momenti di condivisione presentati dai massimi esperti del digitale in Italia offriranno uno spazio di confronto sulle prospettive e sulle opportunità del digitale per le nuove generazioni. Ai workshop parteciperanno i dirigenti di Confindustria Digitale, Wired Italia, IBM, Tiscali, Condè Nast, Cisco, Microsoft, Google, Youtube, Facebook, Asus, Dpixel, Big Rock, Optima Italia, Spinvector, Mangatar, ItaliaCamp e tanti altri esponenti della digital economy.

GIFFONI DREAM TEAM 17-26 luglio

Dieci giornate di workshop dedicate a 40 giovani talenti del web per sviluppare progetti legati all’innovazione tecnologica e alla digital education. In occasione del Giffoni Experience, i webtalent (Giffoni Dream Team) saranno divisi in due squadre coinvolte nello sviluppo di due progetti di alto profilo tecnologico: un videogioco inclusivo pensato per i bambini dai 5 agli 8 anni (Play for Inclusion) e un nuovo prodotto di design a supporto della didattica innovativa nell’età prescolare (Learning through play). Mentor esperti di tecnologie, digital culture e new media terranno workshop formativi (aperti anche al pubblico del festival) complementari al processo creativo e produttivo del Dream Team.

CROWDFUNDING DAY 21 luglio

Il crowdfunding è un potente strumento che consente di promuovere e sostenere progetti artistici e culturali in tutto il mondo. Da qualche anno è utilizzato da artisti, registi, musicisti, creativi per realizzare progetti partendo dal basso. In collaborazione con DeRev, la principale piattaforma italiana di crowdfunding, Giffoni Innovation Hub ha selezionato una serie di progetti artistici, creativi e culturali per accompagnarli e supportarli nel processo di sviluppo. Il 21 luglio sarà organizzata una giornata dedicata alla presentazione di progetti artistici e culturali sostenuti e promossi attraverso il crowdfunding. Uno spazio di confronto interamente dedicato all’evoluzione di questo strumento che sta prendendo sempre più piede in Italia, supportando le comunità dei creativi, degli artisti e delle industrie culturali.

TECHGARAGE FINAL 22 luglio

Giffoni Experience ospiterà, in occasione della 45esima edizione, la fase finale del Techgarage 2015, evento conclusivo della terza edizione diStartup Revolutionary Road Barcamper Tour, il programma promosso da Microsoft, Fondazione Cariplo e coordinato dalla Fondazione Filarete, che nel corso di quest’anno ha girato l’Italia coinvolgendo oltre 50 mila giovani raggiunti con attività di formazione, più di 5 mila ragazzi formati durante le Startup School, 280 startup nate grazie a Startup Revolutionary Road e oltre 1500 occasioni di lavoro create. L'evento finale si terrà mercoledì 22 luglio nella Sala Truffaut della Cittadella del Cinema di Giffoni e prevede la partecipazione di 600 giovani che presenteranno i progetti al pubblico e a una platea di investitori.

PLANET Y – GDYM SUMMIT 21-24 luglio

Summit internazionale dedicato alla costituzione di un network dedicato alle nuove generazioni. L’evento si terrà nel corso di 4 giornate e riunirà circa 20 delegati internazionali provenienti dai seguenti paesi: Albania, Algeria, Belgio, Brasile, Canada, Georgia, Germania, India, Italia, Macedonia, Qatar, Sudafrica, Spagna, Siria, Tunisia, UAE, UK e Stati Uniti. I delegati – rappresentanti di festival del cinema dedicati ai ragazzi, agenzie cinematografiche e organizzazioni creative – saranno a Giffoni per discutere dell’importanza della costituzione di un networkinternazionale e della possibilità di future collaborazioni e partnership con la guida di un esperto di progetti condivisi della comunità europea che avrà il compito di illustrare ai partecipanti le possibilità di eventuali cooperazioni con l’ausilio dei fondi della comunità europea.

12:52 11/07

di Redazione

Commenta

Max Gazzè, Bianca Atzei e Annalisa per il "Summer Program" a La Reggia

È tutto pronto per il “Summer Program 2015”, calendario di concerti ed eventi che dal 18 luglio al 23 agosto animerà il Centro McArthurGlen La Reggia Designer Outlet di Marcianise (Caserta) e porterà in Campania una data dei tour di Max GazzèBianca Atzei e Annalisa.

Sabato 18 luglio sarà Annalisa  alle ore 21.00, ad aprire il Summer Program 2015 con la prima data del suo Splende Tour che la vedrà impegnata in un calendario estivo in cui compaiono altre 10 città italiane. In scaletta i brani dell’album che dà il titolo al tour ma anche “Sento solo il presente”, che lo scorso anno le ha fatto guadagnare un buon successo di critica e pubblico.

Poi toccherà a Bianca Atzei, sul palco del Centro McArthurGlen domenica 26 luglio alle ore 21.00, in concerto con i brani dell’album “Bianco e Nero”, tra i quali anche “Il solo al mondo” (con cui è arrivata a Sanremo 2015), “La gelosia”“La paura che ho di perderti” e “Non è vero mai”.  Non mancherà “Ciao amore ciao”.

Sabato 1 agosto alle ore 21.00 sul palco Max Gazzè che sarà a La Reggia Designer Outlet con una tappa del suo “Coast to Coast Live Tour 2015”. Con lui, Giorgio Baldi alle chitarre, Clemente Ferrari alle tastiere, Cristiano Micalizzi alla batteria e Max "Dedo" De Domenico agli strumenti a fiato. E mentre si costruisce, data dopo data, il calendario definitivo del Coast to Coast Live 2015, Max Gazzé è anche impegnato conNiccolo Fabi e Daniele Silvestri, in giro per l’Italia fino al 30 luglio con il loro “Il Padrone della Festa”.

Ancora due appuntamenti con la musica live. Un evento jazz con il trio Vittorio Mezza, in programma domenica 19 luglio alle ore 21.00. Un pianista, Vittorio Mezza, elegante e  colto, supportato da due grandi musicisti come Massimo Moriconi ed Ettore Fioravanti, che nel 2008 ha dato vita a un progetto artistico di notevole intensità espressiva e di grande originalità stilistica, capace di incontrare fin da subito i favori del pubblico e di ottenere la segnalazione nella speciale classifica redatta da Jazzit. Domenica 2 agosto sempre alle ore 21.00 sarà la volta di Oriental Mambo, un viaggio nel mondo delle percussioni, nato da un’idea del percussionista Gennaro Damiano.

Prima dei concerti, dalle 18.30 alle 21.00, Radio Kiss Kiss animerà il Centro McArthurGlen con dj set e animazione.

Sabato 25 luglio spazio anche ai più piccoli con il Kids Village Show: sfilate in costume e intrattenimento con personaggi di Walt Disney, spettacoli di bolle di sapone giganti e giochi in compagnia di animatori, truccabimbi e intrattenimento per tutta la famiglia.

Sabato 22 e domenica 23 agostoFesta di fine Saldi, con ulteriori sconti per uno shopping irrinunciabile nei negozi che, durante i concerti in programma resteranno aperti fino a mezzanotte.

Per maggiori informazioni sul calendario degli eventi visita il sito: www.mcarthurglen.it/marcianise

12:48 11/07

di Redazione

Commenta

Social World Film Festival, Arena Loren gremita per Riccardo Scamarcio

Bagno di folla all’Arena Loren di Vico Equense per Riccardo Scamarcio, attesissimo ospite della sesta serata del Social World Film Festival, diretto dal 25enne regista Giuseppe Alessio Nuzzo. Attraversando il red carpet, Scamarcio si è concesso firmando autografi e scattando “selfie” con i suoi fan. Invitato a salire sul palco dal presentatore Yuri Napoli, si è dedicato ad una breve intervista condotta da Roberta Scardola. “Sembra di essere a Cannes”. Ha esordito l’attore, prima di raccontarsi partendo dagli esordi con “Tre metri sopra il cielo”, passando per "Verso l'Eden" di Costa Gavras, fino all’avventura da produttore di “Miele”.

VIRNA LISI E “LE MANI SULLA CITTÀ”. Al termine dell’intervento ha ricevuto il Golden Spike Award dalla mani del sindaco Benedetto Migliaccio ed ha apposto la firma per il “Wall of Fame”, monumento del cinema. La serata è stata aperta dalla proiezione di “Le Mani Sulla Città” di Francesco Rosi, con stralci e frammenti di interviste a Roberto Saviano e Raffaele Cantone, proseguita con il video omaggio a Virna Lisi.

OGGI. È la giornata di Valeria Golino, bellissima madrina della 5a edizione del Social World Film Festival, che è l’ospite della serata insieme al grande Leo Gullotta. L’evento verrà aperto dalla proiezione del reportage dei movie tours e l’inaugurazione del Museo del Cinema, oltre all’omaggio ad Eduardo De Filippo e Totò seguito dalla partecipazione straordinaria sul palco del “Social” di Liliana De Curtis.

MIELE”. La serata proseguirà con la proiezione del film “Miele” diretto da Valeria Golino e prodotto da Riccardo Scamacio e Viola Prestieri. La pellicola è valsa alla Golino la vittoria ai Nastri d’Argento come regista emergente ed ha raccolto innumerevoli nomination anche ai David di Donatello. Al termine della proiezione l’attrice e regista napoletana passerà sul red carpet, per poi ricevere il Golden Spike Award e firmare il “Wall of Fame”.

LA MADRINA. Valeria Golino è famosa per aver collaborato con registi come James Cameron, Tarantino, Ferzan Özpetek, nel 2014 con Paolo Virzì per “Capitale umano” e con attori come  Tom Cruise e Dustin Hoffman. Ha Recitato come protagonista in “Rain man – L'uomo della pioggia”, in “Via da Las Vegas”, “Four Rooms” e “Frida”. Si è aggiudicata la coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile alla 43° Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, 2 David di Donatello, 4 Nastri d'Argento e 3 Globi d'Oro.

LEO GULLOTTA. Subito dopo attraverserà il nostro red carpet l'attore Leo Gullotta, dedicherà del tempo ad una breve intervista per il Social World Film Festival e per il pubblico presente, gli sarà consegnato il premio Golden Spike Award e apporrà la sua firma su The Wall of Fame.

Ospiti attesi per la serata di gala di domani: Andrea Osvart, Lino Guanciale, Giulio Berruti, Renato Scarpa, Laura Adriani, Franco Oppini, Giacomo Rizzo, Salvatore Striano, Antonietta Bello, Ernesto D'Argenio.

IL FESTIVAL. Centinaia di opere in proiezione, che verranno valutate da ben 5 giurie (“Qualità” presieduta dal regista Stefano Incerti, “Critica”, “Ragazzi”, “Giovani”, “Popolare”), impreziosite dalla presenza di tante anteprime europee e mondiali.

L'evento Social World Film Festival è un intervento del progetto Promorecupevalorizza Penisola, organizzato dal Comune di Vico Equense e co-finanziato dalla Regione Campania nell'ambito del Piano di Azione e Coesione.

Per ulteriori informazioni: www.socialfestival.com

21:46 10/07

di Redazione

Commenta

Arriva la app per evitare le malattie ginecologiche

A quante donne non è mai successo di dimenticare la data della prossima mestruazione? O di dover fare il conto dei giorni fertili sul calendario? iGyno è l'app per evitare questi spiacevoli inconvenienti. Permette, inoltre, alle donne di conoscere meglio il proprio corpo per accorgersi in tempo di eventuali anomalie. iGyno - riferisce El Mundo, che ha intervistato Mirco Bettelini, l'imprenditore italiano che ha creato l'app - è stata l'applicazione più scaricata in Italia negli ultimi sette mesi ed è nella top 10 in Spagna. Bettelini racconta al quotidiano spagnolo di aver avuto l'idea 5 anni prima, in seguito alla morte della madre a causa di un cancro al seno: "Mia madre era dinamica, forte e sana e per questo credeva di non avere bisogno di prevenzione".

21:40 10/07

di Redazione

Commenta

L’arte al collo delle donne: Marinella presenta il foulard ispirato a Modigliani

In occasione della mostra “Les Femmes” dedicata alla centralità della donna nella produzione artistica di Amedeo Modigliani in programma fino al 9 agosto nella splendida cornice sotterranea dell’Agorà Morelli di Napoli, E. Marinella ha siglato una prestigiosa partnership con l’Istituto Amedeo Modigliani per la realizzazione di una collezione esclusiva di foulard. Un incontro tra arte e moda per celebrare lo spirito di un grande artista che ha fatto della figura femminile il centro della sua arte.

“Una grande eccellenza della moda italiana come E. Marinella rende omaggio ad un grande nome dell'arte internazionale. L'inizio di una collaborazione che vuole portare nel mondo arte e moda italiana. Un incontro di talenti in onore sia di un artista che, nonostante il passare del tempo, è ancora contemporaneo, sia di un’azienda simbolo di quella artigianalità familiare che rappresenta con orgoglio il Made in Italy nel mondo" afferma Luciano Renzi, Presidente dell’Istituto Amedeo Modigliani in vista delle celebrazioni per il centenario della morte dell’artista (1920-2010).

Prende così vita un’esclusiva collezione di foulard da donna realizzati in due versioni in tiratura limitata e numerata (200 esemplari), che si ispira alle opere del genio livornese. Una materia principe, la seta, per un accessorio senza tempo, il foulard, che esalta la grazia femminile conferendo stile ed eleganza alla donna che lo indossa. Una collezione che rivela appieno i valori dell’azienda: dall’amore per l’arte all’abilità dei maestri artigiani, con la consapevolezza di dare vita a manufatti che esprimono la grande tradizione sartoriale napoletana.

21:20 10/07

di Redazione

Commenta

Morto ad 83 anni al Cairo il popolare attore Omar Sharif

IL CAIRO. Ha vissuto almeno tre vite (da star, da giocatore di bridge, da seduttore e artista della vita), ma la sua faccia sembrava ormai scolpita nel tempo, fissata in quell'eterno e ironico sorriso che lo ha reso celebre, in una carriera costellata da oltre cento film sotto il segno dell'irregolarità, tra passioni, debiti, curiosità e voglia di una vita che ha sempre sbranato con lucida voracità. Addio a Omar Sharif (nella foto): un attacco di cuore lo ha stroncato a 83 anni, in un ospedale del Cairo, dopo l'ultima battaglia contro l'Alzheimer. Per il suo ruolo in "Lawrence d'Arabia" era stato candidato all'Oscar. In Italia prestò il suo fascino esotico a film come “La caduta dell'impero romano”, “Marco Polo” e “Gengis Khan”. Poi Lean lo travestì da russo per l'adattamento del “Dottor Zivago” (1965). Il successo fu planetario, accompagnato da un Golden Globe che a sorpresa non andò di pari passo con la candidatura all'Oscar.

16:41 10/07

di Redazione

Commenta

Tra colori, creazioni virtuose e solidarietà la diciassettesima edizione di "E' moda... Pozzuoli"

In una splendida cornice di pubblico e nel suggestivo scenario del Rione Terra, si è svolta la diciassettesima edizione di "E' moda... Pozzuoli", kermesse organizzata dalla P&P Academy di Anna Paparone col patrocinio e il supporto del Comune di Pozzuoli. In passerella si sono alternati gli stilisti di fama nazionale come Massimo SarliNino LettieriDanila Dubuà e Chic di Cinzia Scozzese con le loro creazioni di alta sartoria, e gli emergenti Manuel Artist, ideatore di variopinti e singolari vestiti di carta, e Veronica Guerra, specializzata in abiti da sposa. Da qualche anno lo spettacolo di moda è anche un contenitore di solidarietà: grazie ad un progetto di reinserimento sociale realizzato da Anna Paparone nella casa circondariale femminile di Pozzuoli, tra le modelle hanno potuto sfilare anche due detenute che sperano nella stessa sorte di Patrizia, ingaggiata da un'agenzia qualche mese fa appena uscita dal carcere.
Lo spettacolo è stato presentato, oltre che dall'ideatrice, da Diego Sanchez e dalla bellissima Rajae Bezzaz, di origini arabe, una delle concorrenti del Grande Fratello. Main partner d'eccezione il nuovo marchio di caffè "Kamo", che sta per invadere il mercato della diffusa bevanda. Tra una sfilata e l'altra, molto applaudite dal pubblico, i conduttori hanno chiamato sul palco i vincitori del Premio "Eccellenze Campane" che da qualche anno si accompagna a "E' moda... Pozzuoli". Il riconoscimento riservato a quanti si sono contraddistinti nel campo della moda, della cultura, dello sport, della medicina e della politica, è stato dato agli attori Mario PorfidoStefano Sarcinelli, Rosaria De Cicco e Francesco Di leva; al regista Enrico Maria La Manna; a Graziano Amato, il bello di "Uomini e donne"; al chirurgo Plastico Sergio Verza; all'attore comico e cabarettista Angelo Di Gennaro; al responsabile nazionale dei dirigenti della Polizia di Stato Siulp Maurizio Masciopinto, autore del libro "Portati 'o pigiama"; a Susanna Moccia, presidente dei Giovani Imprenditori; ai cantanti Fabio Pascarella e Nando Misuraca; a Ciro Di Francia, presidente dell'Osservatorio per la tutela dell'ambiente e della salute; ai politici Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli, e Raffaele Topo, consigliere regionale; a Raffaele Pascale di Kamo Caffè e allo stilista Massimo Sarli.
In allegato le foto di alcuni momenti della serata scattate da Nando Panico.

14:36 10/07

di Redazione

Commenta

"Benvenuti in casa Esposito" torna a Napoli

Prosegue il tour di Benvenuti in casa Esposito la commedia in due atti, liberamente tratta dall'omonimo romanzo di Pino Imperatore, per la regia di Alessandro Siani, con Paolo Caiazzo, prodotta da Tunnel Cabaret.

Dopo il successo romano di questa primavera, la famiglia Esposito torna a Napoli sabato 11 luglio con un’unica data al Castel Sant’Elmo

Figlio dell'ex boss del quartiere, Tonino Esposito dopo la morte del padre è ossessionato dal suo ricordo e vuole a tutti costi imitarne le gesta pur non avendo la “stoffa” del boss. Resta per questo coinvolto in una serie di disavventure che lo portano a scontrarsi con i familiari, con le spietate leggi della criminalità e con il capoclan Pietro De Luca detto ’o Tarramoto, che ha preso il posto del padre.

​Con un cast di attori d’eccezione (Paolo Caiazzo, la voce di Giacomo Rizzo, Nunzia Schiano, Loredana Simioli, Mimmo Esposito, Salvatore Misticone, Maria Rosaria Virgili, Gennaro Silvestro, Federica Altamura,) la commedia mostra gli aspetti più cafoni e ridicoli della criminalità, recupera la grande tradizione comica napoletana facendo ridere e riflettere allo stesso tempo, tra dialoghi irresistibili e grandi colpi di scena.​

Un modo nuovo di raccontare e denunciare la malavita, perfettamente in linea con i contenuti del bestseller Benvenuti in casa Esposito, che è stato un vero e proprio caso letterario. Un libro che ha scalato le classifiche grazie al passaparola e all’entusiasmo di migliaia lettori in tutta Italia e che è stato adottato da scuole, istituzioni pubbliche, associazioni antimafia, comitati civici, gruppi che si battono per la Legalità.

14:32 10/07

di Redazione

Commenta

A Napoli rivivono i capolavori di Ozu

La fotografia, il colore e il suono dei capolavori di Ozu Yasujiro rivivono a Napoli in versione restaurata e digitalizzata. Tucker Film e Cinema Vittoria, in collaborazione con il Napoli Film Festival, portano sul grande schermo 4 delle più famose pellicole di Ozu: Tardo autunno (giovedì 9 e Venerdì 10 Luglio), Viaggio a Tokyo (Sabato 11 e Domenica 12 Luglio ), riconosciuto da 350 registi il più bel film dell’intera storia del cinema, Il gusto del saké (Mercoledì 15 Luglio) Buon giorno (Giovedì 16 Luglio). I film, restaurati dalla storica major nipponica Shochiku, saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano e appartengono al periodo d’oro della lunga carriera di Ozu, dalla fine degli anni ’40 all’inizio degli anni ’60.

Ozu Yasujiro narra con delicatezza, ironia e uno stile puro, storie di vita familiare e rivelano una profonda comprensione delle cose umane e un’inimitabile capacità di rappresentarle con tratti essenziali e universali. Sul cinema di Ozu Wim Wenders ha detto: “Mai prima di lui e mai dopo di lui il cinema è stato così prossimo alla sua essenza e al suo scopo ultimo.”

Programma e orari al cinema Vittoria:

Tardo autunno (Late Autumn, 1960, 129′) v.orig. sott. ita.

Giovedì 9 e Venerdì 10 Luglio 17:30 – 20:00 – 22:15 – € 5,00 Posto Unico.

È un ironico film, pieno di nostalgia agrodolce, su tre vecchi amici, ex corteggiatori di una donna ora vedova. Cercano di combinare il matrimonio della figlia di lei, col pensiero che pure la madre si possa risposare.

Viaggio a Tokyo (Tokyo Story, 1953, 136′) v.orig. sott. ita.

Sabato 11 e Domenica 12 Luglio 17:30 – 20:00 – 22:15 – € 5,00 Posto Unico.

È  ancora oggi il più famoso dei film di Ozu, e lo celebra con estese citazioni Wim Wenders in Tokyo-ga. È la cronaca venata di amarezza del viaggio di un’anziana coppia per far visita ai figli sposati nella metropoli.

Il gusto del saké (An Autumn Afternoon, 1962, 133′) v.orig. sott. ita.

Mercoledì 15 Luglio 17:30 – 20:00 – 22:15 – € 5,00 Posto Unico

Ultimo film di Ozu, è un’elegia del tempo che scorre e della nostalgia del passato, imperniato ancora sul tema del matrimonio, ma con un accenno sul filo del ricordo agli ambienti studenteschi dei vecchi tempi.

Buon giorno (Good Morning, 1959, 94′) v.orig. sott. ita.

Giovedì 16 Luglio 17:30 – 20:00 – 22:15 – € 5,00 Posto Unico

Remake alla lontana del capolavoro muto Sono nato, ma…, è una deliziosa commedia sullo sciopero del silenzio di due fratellini che vogliono che la famiglia compri un televisore; e insieme è una divertita riflessione sul linguaggio: di cosa parliamo quando parliamo?

 

www.cinemavittoria.com

14:31 10/07

di Redazione

Commenta

Giovani al fianco dell'Unicef: siglato il patto a Palazzo San Giacomo

Siglato lo scorso 8 luglio, nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo, il patto con i giovani, che ha dato vita al tavolo di coordinamento promosso dai Comitati Unicef Campania e Napoli, in sinergia con l’Assessorato ai Giovani del Comune di Napoli e sedici sigle di giovani professionisti, imprenditori, commercianti e associazioni di club service del territorio partenopeo. Un coordinamento stabile nato per contribuire sul piano umano e professionale alla mission dell'Unicef e supportare il Fondo delle Nazioni Unite nella quotidiana battaglia per la tutela dei diritti dei bambini e adolescenti nel Mondo.

Il protocollo d’intesa, molto apprezzato anche dal Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, è stato sottoscritto nel corso del convegno su “strabismo umanitario e desiderio di legalità”, moderato da Ettore Nardi, consigliere dell’Ordine degli Ingegneri e coordinatore del Tavolo, al quale hanno preso parte la presidente Unicef Campania, Margherita Dini Ciacci, il presidente Unicef Napoli, Mimmo Pesce, l’Assessore ai Giovani del Comune di Napoli, Alessandra Clemente, il giornalista Rai, Michele Cucuzza e Luigi Di Cicco, autori del libro Gramigna, che racconta la vera storia di un figlio di un boss animato dal desiderio di legalità e che a breve, con il patrocinio Unicef, sarà portato nelle sale cinematografiche grazie all’impegno del regista Sebastiano Rizzo, della Klanmovie production e dell’attore e ambasciatore Unicef, Mario Porfito. Al loro fianco i primi firmatari del tavolo di coordinamento in rappresentanza delle più importanti componenti giovanili di Napoli e della Campania, tra le quali Unione Industriali, Confcommercio, Confapi, Associazione Costruttori, ordine dei Giornalisti e degli Architetti, il Forum Regionale della Gioventù della Campania, le associazioni dei giovani Avvocati, Ingegneri, Commercialisti, Farmacisti, Notai, l’associazione Unico Vomero ed ovviamente i Leo e Rotaract. Un tavolo sempre aperto ad altre realtà territoriali e proprio la presidente Unicef Campania ha annunciato l’adesione dell’Ufficio Scolastico Regionale del Ministero dell’Istruzione, guidato in Campania dalla dottoressa Franzese.

A conclusione dell’iniziativa la Presidente Dini Ciacci ha dichiarato: “In un mondo sempre più lacerato da antistorici razzismi è fondamentale recuperare i valori della fratellanza e della solidarietà per legare i giovani del mondo - Napoli ne ha quattrocentomila - perché insieme, unico popolo della terra costruiscano il futuro delle nuove Città nella civiltà dell’amore e dell’umana convivenza”.

14:29 10/07

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno