Domenica 16 Dicembre 2018 - 12:51

Musica live protagonista all’Arena di Verona

VERONA. Domani, mercoledì 3 giugno, in prima serata, Canale 5 presenta l’anteprima televisiva della stagione lirica areniana con “Arena di Verona 2015-Lo spettacolo sta per iniziare”. Conduce Paolo Bonolis con Belen Rodriguez e la partecipazione di Elena Santarelli. Una serata dedicata alla grande musica live. Uno spettacolo internazionale unico e irripetibile, una serata evento dedicata al bel canto, al melodramma, a quelle romanze ed arie straordinarie che hanno creato il mito areniano e anche alla storia della più grande musica rock e pop di tutti i tempi. Imperdibili i momenti più suggestivi  delle opere del Festival areniano 2015 nelle loro sontuose rappresentazioni, come “Nabucco”, “Aida”, “Tosca”, “Il barbiere di Siviglia”, “Romeo et Juliette” e “Carmina Burana”. “Guest star” della serata Brian May, fondatore dei Queen. La leggenda del rock mondiale duetterà con Kerry Ellis e Vittorio Grigolo, uno dei massimi esponenti della lirica internazionale, sulle note di “Who wants to live forever”. May si esibirà, accompagnato dall’ orchestra e dal coro dell'Arena, in alcuni tra i più grandi successi della storica band inglese e, eccezionalmente per la serata, con oltre 200 artisti sul palco, interpreterà “Bohemian Rhapsody”, brano di Freddy Mercury, con cui l’artista si esibisce solo in occasioni molto speciali. E ancora, Nina Zilli interpreterà "Back to black" dell'indimenticabile Amy Winehouse, mentre il soprano Jessica Nuccio proporrà la suggestiva "Memory" dal musical Cats. Grande protagonista l’Orchestra areniana e i suoi 101 musicisti, diretti, per le parti d’opera, dal maestro Andrea Battistoni, e, per le parti pop, rock e jazz, dal maestro Peppe Vessicchio; con loro, 157 artisti del Coro, 40 ballerini e le masse artistiche areniane –  oltre 200 artisti –  nei loro splendidi costumi.

16:26 2/06

di Redazione

Commenta

“Napoli Film Festival”, parte la corsa ai “Vesuvio Awards”

NAPOLI. Parte la corsa ai “Vesuvio Awards” 2015 con la pubblicazione dei bandi di concorso per la XVII edizione del “Napoli Film Festival”. La rassegna cinematografica, diretta da Mario Violini e organizzata dall'Associazione Napolicinema, quest’anno si svolgerà in vari luoghi della città dal 28 settembre al 4 ottobre. La nuova edizione vedrà aumentare l’impegno del festival per garantire la visibilità alle opere proposte anche dopo l’evento con nuovi premi per il concorso internazionale, cuore della manifestazione Europa & Mediterraneo e le sezioni del progetto SchermoNapoli Doc, Corti e Scuole. Mentre con il concorso FOTOgrammi si celebrerà il centenario della nascita del maestro del cinema italiano Mario Monicelli (nella foto). Tutte le informazioni sul sito www.napolifilmfestival.com, sulla pagina FacebookNapoli Film Festival e gli altri canali social del festival.

22:36 1/06

di Redazione

Commenta

“K-Factor”, mercoledì la finale allo “Showbowl” di Agnano

NAPOLI. Mercoledì - 3 giugno - alle ore 20.30 allo “Showbowl” di via Augusto Righi 17 ad Agnano, torna “K-Factor”, concorso canoro, organizzato dalla direzione dello “Showbowl”, suddiviso in tappe, quest’anno giunto alla 7ª edizione, la cui finale si disputerà appunto mercoledì nella struttura di Agnano. Diciotto i concorrenti giunti in finale: ogni voto assegnato dal pubblico varrà mezzo punto e sarà sommato al voto della giuria tecnica, presieduta da Aurelio Fierro Jr. (figlio di Fabrizio Fierro e nipote del mitico Aurelio, interprete di “’A pizza” e tanti altri successi), e composta da Francesco Boccia (cantautore, compositore con Tommy Esposito del brano portato al successo all’ultimo Festival di Sanremo da Il Volo) Ludo Brusco (cantante che compone con Rudy Brass il duo Mr. Hyde), Anna Capasso (cantante e attrice, testimonial dell’Unicef per la campagna di sensibilizzazione in favore dei terremotati del Nepal), Anna De Francesco (musicista), Ciro Florio (make up di tanti artisti), Gianni Lanni (cantante ed ex attore di “Un posto al sole” e Francesco Mastandrea (conduttore e speaker radiofonico). Al vincitore andrà un montepremi del valore di 3mila euro. Questi i concorrenti in gara, presentati dal conduttore Raffaele Flocco: Martina Cenere, Andrea Radice, Vincenzo Gioia, Federica Pane, Ilenia Granatino, Miriam Sigillo, Domenico Solaro, Federica Avallone, Nicolas Varriale, Giuseppe Basco, Anthony Riccio, Chiara Ungaro, Silvestro Genovese, Daniele Blaquier, Ludovica Broscritto, Martina Striano, Roberta Piscopo e Francesca Claridi.

18:36 1/06

di Redazione

Commenta

“Il sospetto”, la nuova serie televisiva dell’estate

ROMA. Dal 2 giugno, in prima serata, arriva “Il sospetto” (“Bajos Sospecha”), la nuova serie televisiva dell’estate di Canale 5. Un mistery poliziesco di importazione spagnola articolato in 8 puntate. Al centro delle vicende le indagini di due poliziotti sotto copertura, sulle tracce di una bambina misteriosamente scomparsa. La serie, andata in onda nel febbraio scorso sulla rete iberica “Antenna3”, si è rivelata un grande successo di critica e pubblico, al punto che è già stata messa in cantiere una seconda stagione. Protagonisti della serie sono l’attore Victor (Yon González), Laura (Blanca Romero) ed il loro superiore, il Commissario Casas (Lluis Homar). Yon Gonzalez, parlando del suo personaggio ha spiegato: «Interpreto un poliziotto agguerrito che ha risolto più casi: intuitivo e impulsivo. Con la sua compagna Laura (Blanca Romero) formeranno una coppia molto interessante. Spero che la serie piaccia agli spettatori. È molto realistica e studiata nei minimi dettagli». Blanca Romero, ha detto: «Nei primi episodi Laura non vi sarà simpatica, ma finirete per amarla. All’inizio è sospettosa, despota e fredda ma alla fine conquisterà il cuore di tutti gli spettatori».

16:19 1/06

di Redazione

Commenta

“Ischia Global Fest” celebra Whitney Houston a 3 anni dalla morte

NAPOLI. “Ischia Global Fest” nel mito di Whitney Houston (nella foto): sarà la proiezione  speciale del  biopic “Whitney” di Angela Bassett, al centro dell'omaggio del 13°
“Film & Music Fest” alla celebre e sfortunata popstar. Al tributo che aprirà il festival l'11 luglio, in collaborazione con “Tv Sorrisi e Canzoni”, parteciperà il leggendario produttore americano Clive Davis che scoprì e lanciò la Houston nell'olimpo musicale. Prevista anche una retrospettiva dei suoi film, dall’esordio in “The Bodyguard” (candidato all'Oscar nel 1992 per musica e canzone) che vanta la colonna sonora più venduta di tutti i tempi, a “Donne”, “Uno sguardo dal cielo” fino a “Sparkle”, l'ultimo da lei interpretato ed uscito dopo la sua morte nel 2012. 

17:49 31/05

di Redazione

Commenta

“Le Maschere del Teatro”, ecco le terne finaliste

Nella seduta pubblica del 29 maggio in un affollato Teatro Mercadante di Napoli la giuria, presieduta da Gianni Letta (nella foto) e composta da Rosita Marchese, Giulio Baffi, Antonio Calbi, Moreno Cerquetelli, Emilia Costantini, Masolino D’Amico, Maria Rosaria Gianni, Geppy Glejieses, Andrea Porcheddu, Enrico Groppali e Maricla Boggio (questi ultimi due assenti per motivi di lavoro) ha discusso e selezionato le terne dei finalisti nelle 13 categorie del Premio Le Maschere del Teatro Italiano 2015.

Ecco la rosa completa dei candidati che parteciperanno al secondo turno di votazione. 

MIGLIOR SPETTACOLO DI PROSA
Lehman Trilogy di Luca Ronconi

Il Don Giovanni. Vivere è un abuso, mai un diritto di Filippo Timi

Il Sindaco del Rione Sanità di Marco Sciaccaluga

 

MIGLIOR REGIA

Alessandro Gassman per lo spettacolo Qualcuno volò sul nido del cuculo

Romeo Castellucci per lo spettacolo Go down, moses

Antonio Latella per lo spettacolo Natale in Casa Cupiello

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Eros Pagni per lo spettacolo Il Sindaco del Rione Sanità di Marco Sciaccaluga
Filippo Timi per lo spettacolo Il Don Giovanni. Vivere è un abuso, mai un diritto di Filippo Timi

Massimo Popolizio per lo spettacolo Lehman Trilogy di Luca Ronconi

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Maddalena Crippa per lo spettacolo Der Park di Peter Stein

Manuela Mandracchia per lo spettacolo Hedda Gabler di Antonio Calenda

Lucia Mascino per lo spettacolo Il Don Giovanni di Filippo Timi

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Arturo Cirillo per lo spettacolo Lo zoo di vetro di Arturo Cirillo

Nando Paone per lo spettacolo Don Giovanni di Alessandro Preziosi

Mauro Avogadro per lo spettacolo Der Park di Peter Stein

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Dely De Maio per lo spettacolo Il Sindaco del Rione Sanità di Marco Sciaccaluga

Lucia Poli per lo spettacolo L’importanza di chiamarsi Ernesto di Geppy Gleijeses

Monica Piseddu per lo spettacolo Lo Zoo di Vetro di Arturo Cirillo

MIGLIOR ATTORE/ATTRICE EMERGENTE

Antonia Truppo per lo spettacolo La Dodicesima Notte di Carlo Cecchi

Mauro Lamantia per lo spettacolo La morte della bellezza di Benedetto Sicca

Alessandro Averone per lo spettacolo Der Park di Peter Stein

MIGLIOR INTERPRETE DI MONOLOGO

Roberto Herlitzka per il monologo Una giovinezza enormemente giovane

Giuseppe Fiorello per il monologo Penso che un sogno così…

Giulia Lazzarini per il monologo Muri. Prima e dopo Basaglia

MIGLIOR SCENOGRAFO
Ferdinand Woegerbauer per lo spettacolo Der Park di Peter Stein

Romeo Castellucci per lo spettacolo Go down, Moses di Romeo Castellucci

Roberto Crea per lo spettacolo Scannasurice di Carlo Cerciello

MIGLIOR COSTUMISTA

Maurizio Millenotti per gli spettacoli Il Giardino dei ciliegi di Luca De Fusco

Annamaria Heinreich per lo spettacolo Der Park di Peter Stein
Fabio Zambernardi e Lawrence Steele per lo spettacolo Il Don Giovanni di Filippo Timi

MIGLIOR AUTORE/AUTRICE DI MUSICHE
Nicola Piovani per lo spettacolo La dodicesima notte di Carlo Cecchi

Admir Shkurtaj per lo spettacolo Kater i rades di R.Aldorasi, F.Niccolini, F.Pugliese, F.Saccomanno

Luigi Ceccarelli per lo spettacolo La vita agli arresti di Aung San Suu Kyi di Marco Martinelli

MIGLIOR AUTORE/AUTRICE DI NOVITÀ ITALIANA
Stefano Massini per lo spettacolo Lehman Trilogy

Roberto Scarpetti per lo spettacolo Viva L’Italia

Chiara Lagani per lo spettacolo Discorso Celeste

MIGLIOR DISEGNATORE DI LUCI
Cesare Accetta per lo spettacolo Zio Vanja di Pierpaolo Sepe

Luigi Saccomandi per lo spettacolo Il Don Giovanni.Vivere è un abuso, mai un diritto di Fillipo Timi

Pasquale Mari per lo spettacolo Carmen di Mario Martone

Da ora in poi si entra nella nuova fase del premio, il regolamento prevede un secondo turno di votazione che sarà affidato a un’assemblea di votanti composta da quest’anno da circa 1000 professionisti del teatro (giornalisti, attori, coreografi, registi, critici teatrali, operatori del settore) di tutta Italia che voteranno via posta ordinaria grazie a una scheda di votazione che gli sarà recapitata nel mese di giugno.

La serata finale di premiazione si terrà venerdì 4 settembre al Teatro Mercadante e sarà trasmessa da Raiuno.

16:32 30/05

di Redazione

Commenta

Dj Oliva alla consolle del Nabilah per "La repubblica del mare. Festa sulla spiaggia"

Martedì 2 giugno dalle 12.00 alle 24.00, al Nabilah, in via Spiaggia Romana 15, si celebra “La Repubblica del mare. Festa sulla spiaggia” con una task force di dj in console che si esibirà fino all’arrivo della guest Andrea Oliva (Ants - Ushuaïa). Cultore della musica e guru delle consolle internazionali, Oliva, dj e produttore svizzero, si è avvicinato al mondo della musica a soli 13 anni e a 16 ha iniziato a lavorare in un negozio di dischi, mettendo su la sua preziosa e ampia collezione e oggi, oltre a girare tra i club più cool e accreditati (in soli tre mesi ha chiuso più di 70 date), è il resident e fondatore di Ants, un party che si tiene all’Ushuaïa, top beach club di Ibiza. Nel 2012 arriva la sua consacrazione come produttore con “Click Off'” (Cadenza) e “Scene” (Be As One).

Intanto sono attesi al Nabilah Cerrone e Craig David. Domenica 14 giugno, per il party al tramonto (ore 18.00) arriva Cerrone, da Parigi, con le sue hits “Love in C Minor” e “Supernature”, proponendo agli ospiti del Nabilah una performance particolare che rompe gli schemi comuni del clubbing, in cui si incrociano le sue primissime produzioni, fatte di sonorità all'avanguardia, citazioni erotiche e piccanti copertine e le produzioni post Stati Uniti. La chiusura del mese di giugno è affidata a sir Craig David. Domenica 28 giugno, il guru della scena black britannica, fenomeno dell'R&B arriva al Nabilah per il party al tramonto. Con ben 13 milioni di dischi venduti e il tutto esaurito ai suoi concerti, Craig David proporrà lo show TS5, un intreccio di dj e live set: music tracks e programmazioni saranno il tappeto sonoro per la sua voce al microfono. Una performance con brani tratti dall'ultimo album "Following My Intuition" e non solo.

 

15:43 30/05

di Redazione

Commenta

"MundiaNapoli", al via il torneo di calcio per i giovani della città

Si è svolta in Sala Giunta a Palazzo San Giacomo la conferenza stampa di presentazione del MundiaNapoli 2015, torneo di calcio per i giovani della città promosso dalla Fondazione Cannavaro Ferrara Onlus e la Scuola Calcio Arci Scampia in collaborazione con il Comune di Napoli e la FGIC

Sono interventi: Luigi de Magistris, Sindaco di Napoli, Ciro Borriello, Assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Ferrara, Presidente Fondazione Cannavaro Ferrara, Vincenzo Ferrara, Direttore Generale Fondazione Cannavaro Ferrara, Vincenzo Pastore, Presidente Comitato Regionale Campania FGIC e Antonio Piccolo, Presidente Arci Scampia

Dal 1° al 13 giugno 2015, CENTOCINQUANTA ragazzi tra gli 11 e i 12 anni d’età, esordienti 1° anno, tesserati FGIC, giocheranno presso i campi sportivi della VI (Ponticelli, Barra, San Giovanni a Teduccio), VII (Miano, Secondigliano, S. Pietro a Patierno), VIII (Piscinola, Marianella, Chiaiano e Scampia) e IX (Soccavo, Pianura) Municipalità del territorio partenopeo.

Lo sport, generalmente riconosciuto come un diritto di tutti, porta con sé talvolta costi ed impegni non facilmente sostenibili per la collettività. Inoltre, il numero spesso insufficiente di strutture sportive e di luoghi di aggregazione, rende ancora più complessa la pratica sportiva per una larga fascia di popolazione. 

Una preziosa partnership sinergica tra pubblico, privato e associazioni sportive: Fondazione Cannavaro Ferrara Onlus, Scuola Calcio Arci Scampia, Comune di Napoli e FGIC con il MundiaNapoli 2015 intendono contribuire allo sviluppo della cultura dello sport come risorsa educativa, di relazione, di integrazione sociale ed etnica, favorendone il libero accesso agli adolescenti della città.

L’organizzazione del torneo di calcio prevede, inoltre, piccole opere per il recupero, la manutenzione e la messa in sicurezza delle strutture sportive adoperate nel corso della manifestazione. Saranno donati QUATTRO defibrillatori con relativa dimostrazione sul funzionamento e in più anche un buono per l'acquisto di materiale sportivo alle squadre senza campo da gioco ma partecipanti al torneo.

Ogni Municipalità partecipa con DUE squadre e dunque sono OTTO le scuole calcio presenti: ad ogni squadra, previo sorteggio, è stata abbinata una Nazione vincitrice dei Mondiali.

QUATTRO sono i campi da gioco: Centro Ester, Comunale Ponticelli, Don Guanella e Centro Sportivo Arci Scampia.

La prima fase è costituita da DUE gironi di qualificazione, ognuno composto da QUATTRO squadre. La fase finale è articolata con scontri ad eliminazione diretta. Il Primo ed il Secondo classificato di ogni girone si affrontano nella FINALISSIMA che si terrà il 13 giugno al Centro sportivo Arci Scampia.

Ciro Ferrara ed i fratelli Fabio e Paolo Cannavaro, protagonisti attivi della Fondazione non hanno voluto far mancare il loro sostegno al progetto attraverso un video in cui annunciano gli ‘slogan’ dell’iniziativa: Aggregazione Integrazione, Azione.  

“Da sempre ci occupiamo di sport che vuol dire prevenzione della criminalità, facilitazione dell’integrazione culturale e dell’inclusione sociale - dichiara il Direttore Generale della Fondazione, Vincenzo Ferrara. In DIECI anni di vita la Fondazione ha sostenuto QUARANTA progetti, ha coinvolto TRECENTO tra Onlus e Associazioni, beneficiato SEIMILA bambini e raccolto oltre 1.600.000 euro. Il nostro impegno è costante e continuo: intendiamo portare avanti ancora tanti progetti utili e concreti per la nostra città”.

“Su questa scia nasce oggi MundiaNapoli 2015, un torneo che coinvolge in maniera sinergica e positiva Istituzioni, Associazioni sportive e i ragazzi di NAPOLI, commenta l’ex capitano partenopeo e Presidente della Fondazione Ciro Ferrara. Questo testimonia quanto l’aggregazione e il gioco di squadra possano essere determinanti non solo in campo ma soprattutto per realizzare progetti vincenti. Mundianapoli mi dà la possibilità di rivivere l’epoca in cui ho mosso i primi passi nel mondo del calcio, quando partecipai al ‘Torneo dei Quartieri’, momenti estremamente formativi per la mia carriera professionale. A tal proposito auguro per il torneo un grande in bocca al lupo a questi piccoli calciatori, affinché sia occasione per una competizione sana e tanto divertimento”.

“Iniziativa che va elogiata perché mette insieme diverse cose importanti: quattro Municipalità, vari Centri Sportivi, 150 ragazzi tra gli 11 e i 12 anni oltre a fornire 4 defibrillatori e tante piccole attività di aggiustamento e di recupero” -  queste le parole del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris - “Lo sport è un concreto volano di sviluppo per la nostra città: è legalità, solidarietà, aggregazione, etica; vuol dire punti di riferimento per i giovani, benessere individuale e benessere collettivo. L’imperativo morale di attori pubblici e privati è fare insieme sempre qualcosa di più per lo sport anche perché quando si lavora per la collettività con qualità, competenza e passione si affievolisce la differenza tra pubblico e privato e si realizzano progetti rilevanti”.

15:17 30/05

di Redazione

Commenta

Un weekend al femminile con il Burlesque Cabaret Napoli

Sabato 30 maggio ore 22 (Cabaret Port'Alba) e domenica 31 maggio (Vox Mundi- Via Duomo), un weekend al femminile con il Burlesque Cabaret Napoli.

Il 30 maggio sarà dedicato allo spettacolo La Petit Revue al Cabaret Port'alba di Napoli, il 31 al Vox Mundi di Via Duomo sarà la volta del doppio workshop con Milena Bisacco, la coach burlesque più famosa d'Italia. Due giorni dedicati all'arte del burlesque, tra spettacolo e formazione.

Burlesque Cabaret Napoli offre un week end tutto al femminile: il 30 maggio andrà in scena La Petite Revue nei suggestivi spazi del Cabaret Port'Alba, nel cuore del centro storico partenopeo.

La Petite Revue è uno spettacolo che alterna momenti cabarettistici a ironiche esibizioni di striptease. I più affascinanti motivi jazz, blues e swing degli anni ’20 e ’30, sapientemente orchestrati dal più antico dei DJ Frank Diana, accompagneranno le apparizioni fantastiche di Fanny Damour, Roby Roger e Sery Page, aiutate da Monsieur Pompadour, un elegantissimo stage manager tuttofare. Ci saranno spettatori da adescare e… sbeffeggiare, spettatrici da scatenare, sfarzosi abiti d’epoca da sfoggiare e… sfilare, e poi racconti arguti e risate pungenti.

Grazie alla ricerca e alla creatività delle artiste di Burlesque Cabaret Napoli, la città rivive l’epoca d’oro degli spettacoli di rivista. Il burlesque, il cabaret, la musica e la danza, in una miscela multiforme che incanterà gli uomini e infiammerà le donne.

* After show: lucidate le scarpine e scatenatevi a suon di swing con FRANK DIANA  Vintage Dj Set! *

Ma le sorprese continuano per tutte le donne interessate all'arte della seduzione: domenica 31 maggio approda per la prima volta a Napoli la coach burlesque più famosa d'Italia Milena Bisacco, che dalle 14 alle 17.30 terrà due workshop presso la scuola di danza Vox Mundi - Rhythms of the World in Via Duomo 61. Donna ironica e dotata di grande “sense of humor”, Milena Bisacco ha lavorato con diverse compagnie teatrali di Milano, passando dal rigore dei testi classici allo spirito libero dell’improvvisazione che è ormai il suo stile artistico consolidato. E’ coach personale delle artiste professioniste della più importante Agenzia di Burlesque Voodoo De Luxe; ha approfondito la conoscenza del Burlesque studiando con Jo Weldon, Catherine D’Lish, Amber Topaz, LouLou D’Vil e molte altre artiste di fama mondiale.

14:25 30/05

di Redazione

Commenta

Grand Tour di Campania>Artecard: ecco gli appuntamenti del weekend

Una visita guidata con gli archeologi al Parco di Pausilypon e la degustazione della pizza verace, prodotto simbolo della gastronomia partenopea. Sono questi gli ingredienti del prossimo appuntamento, sabato 30 maggio, del Grand Tour di Campania>Artecard per la sezione"la Campania dei Sapori" realizzata in collaborazione con Slow Food.  Il Parco archeologico di Pausilypon, a picco sulla Baia di Trentaremi,  in una posizione straordinaria e spettacolare, presenta i resti di un imponente teatro e di alcune sale di rappresentanza della Villa di Publio Vedio Pollione che la fece erigere nel I secolo a.C. 

Al Parco si accede attraverso la Grotta di Seiano, un traforo lungo 770  scavato in epoca romana nella pietra tufacea, antico collegamento delle ville patrizie ai porti di Pozzuoli e Bacoli. Dopo la visita guidata il gruppo si sposterà in una delle pizzerie dell'Associazione Verace Pizza Napoletana, per scoprire gli ingredienti e i metodi di lavorazione di questa storica pietanza, nell'ambito dei laboratori del gusto organizzati con Slow Food Campania. Il tour prevede anche trasposto in bus dedicato, con partenza sabato 30 maggio alle ore 9.00.

Per “La Campania dei Vini” domenica 31 maggio l'appuntamento è al Borgo di Tufo in Irpina, per la visita al Castello medioevale che sorge su uno spuntone di roccia vulcanica, nella parte più elevata del paese. Costruito in epoca longobarda diventò teatro di numerose battaglie durante il Medioevo, prima di subire le colonizzazioni di Normanni, Angioini e Aragonesi. A seguire ci sarà la visita in cantina e la degustazione del Greco di Tufo D.O.C.G, del Fiano di Avellino D.O.C.G. e dell’ Irpinia Aglianico D.O.C., profumato e corposo. Tutti gli appuntamenti de “La Campania dei Vini” sono realizzati in collaborazione con Fondazione Italiana per gli Studi del Vino dell’Università di Napoli Federico II. Il tour si effettua con bus dedicato con partenza domenica 31 maggio alle ore 9.00

 Agli appuntamenti del Grand Tour si partecipa con la Grand Tour Card, acquistabile online su www.campaniartecard.it oppure nei principali musei e nei siti che ospitano gli eventi. Le Card (una per ogni tema: Musica, Sapori, Vini, Notte e Artigianato) hanno il costo di 12 €, comprensivo della visita guidata, degustazione o concerto a seconda della card scelta.

Per tutti gli appuntamenti di questo weekend nella card è compreso anche il trasposto con bus. Prenotazione obbligatoria, per informazioni: numero verde 800 600 601, per cellulari o dall'estero + 39 0639967650

14:15 30/05

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)