Lunedì 18 Febbraio 2019 - 14:36

Stasera c'è la luna blu

A proposito di Luna: questa sera si attende la Luna Blu. Il soprannome luna blu non riguarda una particolare colorazione del nostro satellite, ma indica la presenza di due lune piene all'interno dello stesso mese, in questo caso Luglio. E' un evento abbastanza raro, ma non eccezionale: la luna blu si può infatti verificare mediamente ogni 3 anni, l'ultima volta proprio il 31 agosto del 2012 e bisognerà aspettare il 2018 per avere un altro fenomeno di questo tipo.

 

18:46 31/07

di Redazione

Commenta

Letteratura e turismo nel cuore del Cilento vichiano

Entra nel vivo la  Festa della Cipolla di Vatolla, un appuntamento della Fondazione Giambattista Vico presieduta dal prof. Vincenzo Pepe. Per il primo fine settimana di agosto è previsto un ricco programma  culturale ma anche di incontri e degustazioni. Sabato 1 agosto, a partire dalle ore 20:00, percorsi enogastonomici e musica popolare itinerante tra le vie di Vatolla e a seguire (ore 21:00),  la presentazione, nelle sale del Palazzo de Vargas, del libro-guida I borghi del Cilento, un vero e proprio tour emozionale alla scoperta di 38 magnifici borghi. Il volume è la prima guida edita da Mondadori dedicata al Cilento e realizzata grazie alla Fondazione Giambattista Vico, Istituto di Alta Cultura e al Gruppo di Azione Locale “Cilento Regeneratio”. Domenica 2 agosto, sempre all’insegna della cultura del territorio, presentazione del libro I Borghi dei misteri – Racconti di un Cilento incantato (Largolibro Editore), un romanzo cavalleresco che si snoda in un Cilento misterioso e favoloso, di Gennaro Guida (ore 21:00, PalazzoDe Vargas). Dalle 18.30 alle 20.30 ci sarà anche il Laboratorio Danze e Culture Popolari a cura di Pina Speranza.

 

Nel corso delle serate con musica, poesia, mostre, convegni, arte e racconti lungo il percorso della Festa, attivi anche laboratori degli antichi ricami e sulla trasformazione della Cipolla di Vatolla, cucina cilentana tradizionale, danze popolari.

 

Fino al 9 di Agosto si potranno acquistare le magnifiche cipolle di Vatolla che, ricordiamo, hanno bassa pungenza e incommensurabili proprietà nutritive ed anche gustare i gustosi piatti della tradizione vatollese a base della mitica cipolla lungo l’accattivante percorso gastronomico preparato dall’associazione dei produttori. Ricco e inebriante il percorso degustativo dedicato: frittelle di cipolla, cipolla gratinata, pizza con la cipolla, frittata di cipolla, tagliolini al ragù di cipolle, spezzatino di carne con cipolla, dolci della zita

 

L’evento è realizzato con Comune di Perdifumo, del GAL Cilento Regeneratio,  Pro loco Perdifumo e frazioni, Associazione Produttori Cipolla di Vatolla, Associazione giovanile "Il mondo che vorrei".

  

www.fondazionegbvico.org

04:25 31/07

di Redazione

Commenta

"Concerti al tramonto", Fredriksson e Derwinger interpretano Morricone

Stagione fortunata per la rassegna Concerti al Tramonto 2015 di Villa San Michele. Dopo l’enorme successo dell’ultimo appuntamento che ha visto protagonista la stella del violino Janine Jansen, venerdì 31 luglio, alle ore 20,00, una delle voci più richieste del panorama musicale svedese, il baritono Karl-Magnus Fredriksson, accompagnato al pianoforte dal M°Love Derwinger, sarà impegnato in un recital dedicato alle pagine di Ennio MorriconeJean SibeliusWilhelm Peterson-Berger e  Hugo Alfvén.

Karl-Magnus Fredriksson si è affermato come uno dei principali cantanti d’opera, oratorio e lieder. Nel 2013 ha ricevuto la medaglia Litteris et Artibus dalle mani di Sua Maestà il Re di Svezia. Cantante concertista di altissimo livello, è abitualmente ospite di importanti orchestre sinfoniche in Svezia e all'estero e lavora sotto la direzione di maestri quali John Eliot Gardiner, Riccardo Chailly, Lorin Maazel, Sir Colin Davis. Al Royal Swedish Opera, tra gli altri, i suoi ruoli hanno incluso Figaro ne Il Barbiere di Siviglia, Papageno in Die Zauberflöte, Marcello in La Bohème, Fritz in Die Tote Stadt, Conte di Luna ne Il Trovatore, il ruolo principale in Eugenio Onegin.

Love Derwinger, come cita un critico musicale del Dagens Nyheter, quotidiano svedese di rilevanza nazionale: “è probabilmente la personalità pianistica più originale e interessante della sua generazione”. Ha debuttato a 16 anni come solista con il Secondo Concerto per pianoforte di Liszt e da allora si è esibito in tutta Europa, negli Stati Uniti, in Canada, Giappone, Sud America e nel Medio Oriente.

Parte significativa della sua attività è dedicata alla musica da camera, alla musica contemporanea e al repertorio lieder, inoltre è solito accompagnare al piano il soprano di fama mondiale Barbara Hendricks. Dal 2006 è direttore musicale della serie concertistica di Villa San Michele “Concerti al Tramonto”.

La rassegna Concerti al Tramonto 2015, ospitata ogni venerdì fono al 14 agosto nella residenza svedese, circondata dal giardino più bello d’Italia, diretta dal Console On. Staffan de Mistura, è organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, con il patrocinio dell'Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano

Per l'acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz'ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l'ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401 www.villasanmichele.eu

 

04:21 31/07

di Redazione

Commenta

Murat un re francese alla Reggia, percorso tematico nel Palazzo Reale

CASERTA. In occasione del bicentenario della morte di Gioacchino Murat (1815-2015), celebre condottiero e re di Napoli, la Reggia di Caserta offre ai visitatori un percorso di visita tematico tra le sale e le opere del “decennio francese”. L’itinerario, proposto in collaborazione con La Reggia Designer Outlet, che ha contribuito alla realizzazione dei pannelli illustrativi, è articolato in nove sale e descrive attraverso la tecnologia "QR Code" e l’utilizzo del Web, le testimonianze artistiche relative al periodo francese nel Palazzo Reale. Tramite il QR code sarà possibile visualizzare e ascoltare le informazioni del percorso di visita murattiano. I contenuti potranno essere letti attraverso uno smartphone munito di fotocamera, connesso ad internet e di un apposito QR Code reader (software di lettura per QR Code) scaricabile gratuitamente. Alla Reggia di Caserta furono dedicate le attenzioni dei nuovi sovrani, spinti dal desiderio di fissare indelebilmente la magnificenza del loro regno. Dal progetto decorativo della sala di Alessandro alle sale di Marte e Astrea, dai ritratti della famiglia reale alla camera da letto di Gioacchino Murat, il visitatore sarà coinvolto nei progetti decorativi, iconografici e politici degli anni tra il 1806 e il 1815. “Murat un re francese alla Reggia di Caserta” è stato realizzato dai tirocinanti del progetto ministeriale “150 giovani per la cultura”.

16:52 30/07

di Redazione

Commenta

Da Casertavecchia “a lezione” da don Alfonso Iaccarino a San'Agata sui due Golfi

CASERTA. L’enogastronomia di Casertavecchia a lezione dal mitico “don“ Alfonso Iaccarino, uno degli chef italiani più noti nel mondo, che, grazie all’Associazione Risorse e Futuro in sinergia con l’Osservatorio della Dieta Mediterranea, incontrerà domani, 30 luglio, nel suo prestigioso locale a Sant’Agata dei Due Golfi, un gruppo di chef e titolari di ristoranti del Borgo Medioevale, che stanno partecipando a un progetto di rilancio qualitativo dell’offerta del comparto enogastronomico, sicuramente la più importante attività commerciale ed economica di Casertavecchia. La disponibilità di “don” Alfonso, maestro insieme alla moglie Livia ed ai figlioli dello stile mediterraneo in cucina, è stata possibile grazie all’impegno del Presidente dell’Osservatorio della Dieta Mediterranea Vito Amendolara, già attivo partner di altre iniziative nel settore con l’Associazione Risorse e Futuro di cui è presidente Andrea Della Selva.  L’Associazione Risorse e Futuro ha elaborato difatti un progetto di rilancio e riqualificazione di Casertavecchia, il cui primo passo è, appunto, l’adeguamento dell’enogastronomia a standard di prestigio, seguendo appunto l’esperienza e i consigli di un caposcuola come appunto è considerato Alfonso Iaccarino in Italia e nel mondo.
Al progetto hanno aderito numerosi chef del Borgo Medioevale, guidati da Franco Giaquinto, punto di riferimento dell’Associazione Risorse e Futuro, insieme a Pasquale Mastrangelo ed altri ristoratori di Casertavecchia. «Oltre all’atteso incontro con Iaccarino – spiega Vito Amendolara presidente dell’Osservatorio sulla Dieta Mediterranea – svilupperemo in settembre anche l’attiva partecipazione all’Expo dell’enogastronomia del Borgo Medioevale con alcuni piatti tipici da far degustare a Milano in occasione di una importante manifestazione già programmata”.  “Il nostro progetto per Casertavecchia – aggiunge il Presidente di Risorse e Futuro Andrea Della Selva – parte dall’enogastronomia ma si rivolgerà anche ad altri settori, come la valorizzazione dei beni monumentali, la tutela ambientale e il miglioramento dell’arredo urbano, l’incremento delle strutture di accoglienza».

20:16 29/07

di Redazione

Commenta

Venezia, quattro film in Concorso. C'è anche quello del regista puteolano Giuseppe Gaudino

VENEZIA. Sono 4 i registi italiani in concorso alla 72ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Marco Bellocchio dirige “Sangue del mio sangue”, una coproduzione italo-franco-svizzera interpretata tra gli altri dal figlio Piergiorgio, Alba Rohrwacher, Filippo Timi e Roberto Herlitzka. Si prosegue con il puteolano Giuseppe Gaudino (nella foto) e 'Per amor vostro' una pellicola italo-francese che vede tra gli interpreti Valeria Golino, Massimiliano Gallo e Adriano Giannini. Luca Guadagnino è il regista di “A bigger splash”, anche questo un film italo-francese con Tilda Swinton, Ralph Fiennes, Dakota Johnson e Corrado Guzzanti. E sempre la Francia coproduce il film di Piero Messina “L'attesa”, che ha tra i suoi protagonisti Juliette Binoche, Domenico Diele e Giorgio Colangeli. I quattro film italiani in Concorso sono «un segnale forte, un segnale positivo per il cinema italiano», ma bisogna «stare attenti a non illuderci sul fatto che voglia dire che lo stato del cinema italiano sia ottimo. Temo che non sia così», ha detto il direttore della Mostra di Venezia Alberto Barbera nel corso della presentazione del festival. «Nel cinema italiano ci sono luci ed ombre - ha detto Barbera - e temo che le ombre siano più delle luci. Ci troviamo in un momento non felice". Per il direttore della Mostra "il cinema italiano non sta bene, si producono troppi film, il doppio di due anni fa ma con le stesse risorse». Chi ne fa le spese, ha aggiunto, «è la qualità che è l'unica cosa c'è fa premio sul pubblico, fa premio a livello internazionale e così via».

15:02 29/07

di Redazione

Commenta

"Coast to Coast tour", Max Gazzè in concerto a La Reggia

È arrivato il tanto atteso momento di Max Gazzè al Centro McArthurGlen La Reggia Designer Outlet di Marcianise, terzo e ultimo artista in concerto per il Summer Program 2015. Il cantautore romano arriverà sul palco sabato 1 agosto alle 21.00 con una tappa del suo Coast to Coast Tour, che richiama immediatamente alla mente il film successo di incassi al botteghino “Basilicata Coast To Coast”.

Il Coast to Coast Tour è iniziato il 10 luglio, in concomitanza con la tournée “Il padrone di casa” che lo ha portato in giro per l’Italia con Niccolò Fabi e Daniele Silvestri; e con il suo lavoro in studio, dove è impegnato a scrivere il suo prossimo album di inediti.

Con lui, i musicisti che lo accompagnano ormai da anni, nei live e in studio: Giorgio Baldi alle chitarre, Clemente Ferrari ai tasti bianchi e neri, Cristiano Micalizzi alla batteria e Max 'Dedo' De Domenico agli strumenti a fiato.

In scaletta, i brani più famosi di Max Gazzè, da “Cara Valentina” a “Vento d’estate”, passando per “La favola di Adamo ed Eva”, “Sotto casa”, “I tuoi maledettissimi impegni”, “Una musica può fare”.

Prima dei concerti, dalle 18.30 alle 21.00, Radio Kiss Kiss animerà il Centro McArthurGlen con dj set e animazione.

Domenica 2 agosto sempre alle ore 21.00 sarà la volta di Oriental Mambo, un viaggio nel mondo delle percussioni, nato da un’idea del percussionista Gennaro Damiano.

Sabato 22 e domenica 23 agosto, Festa di fine Saldi, con ulteriori sconti per uno shopping irrinunciabile nei negozi che, nelle serate dei concerti resteranno aperti fino a mezzanotte.

12:30 29/07

di Redazione

Commenta

Soundgarden, cinema all'aperto con "The Blues Brothers"

“Siamo in missione per conto di Dio”. Tutti sanno qual è il film in cui viene pronunciata questa celebre frase e sarà proprio The Blues Brothers la pellicola che domani, giovedì 30 luglio, chiude, solo temporaneamente, la programmazione di Soundgarden, il contenitore estivo di eventi alla Mostra d'Oltremare organizzato da Neapolis Festival, Ufficio K, Stella Film, Neuhm, Intolab e Lanificio 25. 

Soundgarden torna infatti a settembre: è questa la sorpresa con cui gli organizzatori chiudono il cartellone di eventi di luglio. Subito dopo la pausa estiva il giardino del suono sarà pronto ad accogliere, dal giovedì al sabato, nuovi live, appuntamenti con il cinema dedicato alla musica e con l’arte. Per restare aggiornati sui nomi che solcheranno il palco alla Mostra d’Oltremare dai primi giorni di settembre basta mettere “Mi piace” alla pagina Facebook di Soundgarden Napoli: https://www.facebook.com/Soundgardenapoli

Giovedì 30 l’ultimo evento prima della pausa estiva prevede cinema all’aperto con The Blues Brothers e il Party con Disclosed-Self Control

L’Ottavo appuntamento con le pellicole dedicate alla musica ci porta alla riscoperta di The Blues Brothers, film commedia musicale del 1980 diretto da John Landis e interpretato da John Belushi e Dan Aykroyd. Vero e proprio cult della storia del cinema, grazie al suo cast di musicisti e cantanti e alla interpretazione dei protagonisti Belushi e Aykroyd. I due attori interpretano i fratelli Jake "Joliet" Blues (John Belushi) ed Elwood Blues (Dan Aykroyd), personaggi inventati ai tempi delle loro prime collaborazioni al celebre show televisivo statunitense Saturday Night Live; diventarono in breve tempo famosi in tutto il mondo, inconfondibili negli onnipresenti vestiti neri e occhiali da sole Ray-Ban Wayfarer. Nel film, si prodigano per salvare dalla chiusura l'orfanotrofio dove entrambi erano cresciuti, decidendo di organizzare una riunione del loro gruppo blues e di fare concerti in giro per i locali, per raccogliere così i quattrini necessari.

Inizio proiezione 21.30, Ingresso 3 €

After party con Disclosed-Self Control: ad alternarsi in consolle, Antonio Pepe (International Talent - Beatside), Roberto Biccari (DancewhitMe/ the Hole Of theTiger), Overfunk (Disclosed). OnAir:Niky, VISUAL:Vicky_Vj [V²]

Ingresso 10 Euro w/ 1 Drink

12:22 29/07

di Redazione

Commenta

Miss Italia sbarca sul Lungomare

Miss Italia continua, e in uno dei luoghi più belli e suggestivi di Napoli: il Lungomare. E’ in programma infatti mercoledì 29 luglio alle ore 18, per il secondo anno consecutivo presso il ristorante “Mammina”, sulla scalinata fra via Partenope e via Chiatamone, la prossima tappa delle selezioni regionali del concorso di bellezza più importante d’Italia, giunto alla settantaseiesima edizione e fra le principali manifestazioni in assoluto a livello nazionale. Organizzatori dell’evento sono il giornalista Lorenzo Crea e l’imprenditore Antonio Viola, titolare di “Mammina”. Presenta Erennio De Vita. Dopo il successo delle due selezioni di Miss Italia organizzate la scorsa settimana al Centro Direzionale di Napoli da Lorenzo Crea e Luca Saporito, nella serata in programma da Mammina saranno assegnate dieci fasce, valide per partecipare alla successiva finale regionale che porterà poi la vincitrice alle semifinali di Jesolo. A eleggere le due Miss vincitrici della serata, Miss Mammina e Miss Lungomare, sarà una giuria d’eccezione composta da personaggi dello spettacolo e della moda, giornalisti e imprenditori. Nel corso della serata sono previsti, oltre alla sfilata delle miss, anche momenti di musica e spettacolo.

19:56 28/07

di Redazione

Commenta

Roberta, 40 anni, e il sogno di diventare mamma

TORINO. 

“Il sogno di ridiventare mamma l'avevo ormai chiuso, neanche in un cassetto, ma in una piccola bara bianca”.

Comincia proprio così il post sul suo profilo Facebook di Roberta, 40 anni, di Torino, che sul social network, per motivi personali, usa lo pseudonimo di Angela Vicario, legatissima a Napoli ed ai napoletani, dei quali adora la simpatia, le pizze e le sfogliatelle.

 “Poi –prosegue- un anno e 7 mesi fa è entrato Lui nella mia vita. Lui che mi parlava di amore, di famiglia, di un figlio...e quasi senza accorgermene, quel sogno che pensavo di aver abbandonato per sempre, ha cominciato a riaffiorare. Un figlio, mio, suo, nostro...e il sogno è diventavo un desiderio, e poi il progetto di un futuro prossimo”.

 Sembra l’inizio di una fantastica storia d’amore, e forse lo è, ma “un mese e mezzo fa è finita –scrive Roberta-, dopo che lui si è rivelato una volta per tutte per quello che è: un bugiardo cronico, immaturo ed egoista”.
Roberta fa di tutto per togliersi dalla testa quello che sembrava l’uomo della sua vita: dieta, ginnastica, smette di fumare. “Ho fatto le classiche cose che fa una donna col cuore a pezzi alla fine di una storia”, scrive ancora.

Nel frattempo, però, il destino si accanisce ancora su di lei, che già aveva perso una bimba, Gaia, durante il parto ed un bimbo al quarto mese di gravidanza, presentandole il conto di una sorella malata di cancro. “In questi giorni ero talmente presa da lei, dall'intervento, dal post intervento –continua Roberta-, dai miei nipotini da seguire, che vivevo in un mondo parallelo e avevo perso il contatto col mondo. Ignoravo persino che giorno fosse”.

Poi, d’un tratto, la notizia che cambia la vita: “L'altro ieri sono per un attimo tornata sul pianeta Terra –si legge nel suo post-, e mi sono resa conto che il ciclo mestruale che sarebbe dovuto arrivarmi 11 giorni prima non è arrivato. Ho comprato un test di gravidanza e l'ho fatto. Positivo. E' da 5 ore che piango, e non so neanch'io se di felicità o per disperazione”.

Dopo la pubblicazione, Roberta è stata sommersa da auguri, felicitazioni, consigli e abbracci virtuali, in pubblico e in privato, in pratica da tutt’Italia e dai tanti amici napoletani, e ha risposto singolarmente a tutti. “Nonostante tutto –ha scritto-, non mi è passato per la testa neanche per un secondo di non portare avanti la gravidanza, perchè quello che è successo è davvero un piccolo miracolo, per quanto adesso, sotto il profilo pratico, sia davvero il periodo peggiore in cui potesse capitare”.

Torinese di nascita, Roberta-Angela adora Napoli. “Una volta son partita apposta da Torino –dice- solo per andare a mangiare la pizza lì con un’amica. Inoltre, mi facevo spedire le sfogliatelle in aereo, direttamente dai miei ex fornitori”. Sì, ex. Perché nel frattempo ha perso anche il lavoro, ma non la voglia di ridiventare mamma.

19:39 28/07

di Mario Amitrano

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno