Giovedì 13 Dicembre 2018 - 6:11

"Through the light", la personale di Naty Gillo a Napoli

La luce dipinta come la forma più pura di energia: suggestione e grande curiosità per la mostra Through the light – Attraverso la Luce, di Naty Gillo, evento che ha anticipato il Workshop medico “Energie in Chirurgia” curato dal Professor Domenico Parmeggiani, Ricercatore di Chirurgia generale della SUN, che si tiene a Napoli il 29 maggio. Filo rosso del progetto è il fascio luminoso. La Gillo ha esposto una personale di pittura, in cui racconta, attraverso uno speciale percorso visivo, la maturazione artistica avvenuta proprio “attraverso la luce”, che nelle sue opere diventa forza rivelatrice ed energia creativa. Luce che diventa cura ed elemento tecnologico se applicata nella medicina. Così l’arte ispira anche la ricerca. Venerdì al Grand Hotel Capodimonte l’energia e le più innovative tecnologie in Chirurgia Generale saranno il tema di un grande incontro a cui partecipano docenti universitari, medici, le migliori professionalità che confronteranno le loro esperienze. Nel Workshop “Energie in Chirurgia” segue la settimana mondiale della tiroide, il Professor Parmeggiani presenterà il suo studio, frutto di una ventennale esperienza nel trattamento delle patologie chirurgiche della tiroide: “Ho cercato, come avviene anche nel mondo dell’arte – spiega Parmeggiani - di interpretare la dicotomia luce come strumento rivelatore e luce come strumento terapeutico, per questo ho voluto dare il via al mio progetto con una la mostra Throught the light”.

18:38 27/05

di Redazione

Commenta

“Le Maschere”, primo appuntamento venerdì sera al Mercadante

NAPOLI. Si terrà venerdì - 29 maggio alle ore 20.30 al teatro Mercadante - il primo appuntamento del premio “Le Maschere del Teatro Italiano”. Il premio del teatro che premia il teatro, patrocinato dall’Agis, fino allo scorso anno si è tenuto a Roma, quest’anno invece è il Teatro Stabile di Napoli a ospitare la seduta pubblica dove una giuria di esperti composta da 12 giurati (Gianni Letta – presidente di giuria, Rosita Marchese – CdA Teatro Stabile di Napoli, Giulio Baffi – critico La Repubblica, Maricla Boggio – drammaturgo, Antonio Calbi – direttore Teatro di Roma, Moreno Cerquetelli – critico Tg3, Emilia Costantini – critico Corriere della Sera, Masolino D’Amico – critico La Stampa, Maria Rosaria Gianni – capo redattore cultura Tg1, Geppy Gleijeses – presidente Gitiesse Artisti Riuniti e Teatro Quirino, Enrico Groppali – critico Il Giornale, Andrea Porcheddu – critico www.linkiesta.it) sceglierà le terne finaliste, discutendo e votando davanti ad una platea di addetti ai lavori. Una serata coinvolgente tra giurati, attori, registi, addetti ai lavori, spettatori, abbonati, pubblico; tutti sono chiamati a esprimere la loro idea in merito alle scelte della giuria.

18:28 27/05

di Redazione

Commenta

Firmato protocollo d'intesa tra Provveditorato, Fondazione Studi di Architettura, Aniai e Rotary

Oggi, nella sede del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche di Napoli, al via la firma del protocollo d’intesa tra Provveditorato, la Fondazione Internazionale per gli Studi Superiori di Architettura, ANIAI Campania  (Associazione Ingegneri Architetti della Campania) e il Rotary International – Distretto 2100 Italia per la formazione di personale pubblico e operatori di settore. L’ambito degli incontri verterà sugli interventi tecnici delle opere monumentali, gestite dal Provveditorato. 6 le lezioni formative che partiranno da settembre 2015 e che mireranno a fornire una maggiore conoscenza storica del territorio della Città metropolitana. I temi spazieranno dalla fondazione di Neapolis e le successive stratificazioni, fino alle possibili trasformazioni future. La formazione, aperta ad un pubblico di geometri, ingegneri e architetti del Provveditorato, sarà svolta in collaborazione con gli Ordini Professionali, al fine di conferire i crediti formativi ai partecipanti.

Autorevoli protagonisti della Firma oggi,  il Provveditore alle OO.PP. Rapisarda, il Prof. Siola ( Presidente della Fondazione Internazionale per gli Studi Superiori di Architettura ), il Prof.Castagnaro (Presidente della ANIAI Campania ) e il Governatore distrettuale Spezie del Rotary International.

23:33 26/05

di Redazione

Commenta

Al "Nottingham" il sound di Sara Persico & Tommy De Paola Duet

Un nuovo evento/live sul palco del NOTTINGHAM PUB di Napoli: GIOVEDÌ 28 MAGGIO 2015 [ore 21.30] sarà la volta del SARA PERSICO & TOMMY DE PAOLA DUET .

Sara Persico (voce) e Tommy De Paola (pianoforte) sperimentano una serie di combinazioni di standards ed improvvisazione con brani di compositori (tra cui MonkDuke EllingtonMingus e Joni Mitchell). Il talento e l'esperienza del pianista Tommy De Paola incontra l'introspettivo timbro della giovane jazz-vocalist Sara Persico.

Nata a Napoli nel 1993, la Persico nel 2014 si esibisce con Daniele Sepe e, nello stesso anno, partecipa al seminario estivo “Siena Jazz Workshop” studiando con alcuni importanti nomi della scena jazz nazionale e internazionale.

Tommy De Paola ha iniziato l'attività di musicista collaborando con vari artisti di musica leggera e dell'ambito jazzistico napoletano. La prima collaborazione importante è nei Napoli Centrale di James Senese nel 1987, con cui sarà in tournee anche nel 1991. In seguito si fa strada nella scena jazzistica napoletana prima e romana dopo. Ha lavorato inoltre con Tullio De PiscopoEugenio Bennato e Tony Esposito.

Appuntamento a GIOVEDÌ 28 MAGGIO 2015 (ORE 21.30) per una serata da non perdere al NOTTINGHAM PUB. E per scoprire tutti gli appuntamenti live e dare uno sguardo in anteprima al menù basta cliccare ‘mi piace’ sulla pagina Facebook ufficiale del locale (www.facebook.com/pubnottingham).

 

 

 
 

23:06 26/05

di Redazione

Commenta

Al "Te.Co." la piece ispirata a "Caligola" di Camus

Il Teatro di Contrabbando ospita l’opera prima di due giovani attori e registi: Maria Claudia Pesapane  e Ivano Bruner.  I due talentuosi artisti propongono per il fine settimana di maggio uno spettacolo che si ispira al capolavoro di Albert Camus: Caligola. Un principe relativamente mite, che alla morte della sorella amata, sprofonda nell’infernale tormento dell’odio. Attraverso il delitto e la perversione di tutti i valori esercita una libertà distruttiva. Inseguendo la sua logica spinge l’assurdo fino alle estreme conseguenze. Spopola il mondo che lo circonda tanto da armare contro di sé coloro che finiranno per ucciderlo. “Il Dio Cesare” affronta il dramma di un uomo che insegue l’impossibile. Il Te.Co si conferma spazio socio-culturale aperto alla valorizzazione dei giovani artisti, che hanno qualcosa da dire all’interno dell’ambiente teatrale off partenopeo. Un’opera prima che vede in scena una nutrita schiera di giovani attori che rappresentano il futuro della palcoscenico napoletano e non solo. Giovani che racconteranno una storia senza tempo. 

22:57 26/05

di Redazione

Commenta

"The Voice", l'atto finale su Rai2

Sfida all’ultima nota – e a colpi di televoto - per il gran finale di "The voice of Italy", in onda su Rai2 mercoledì 27 maggio alle 21.10. La parola al pubblico. Perché sarà il televoto l’unico giudice a decretare il vincitore. Accolti daFederico Russo nel grande Studio 2000 del Centro di Produzione Tv di Milano, in via Mecenate, saranno Carola Campagna (Triuggio, Monza Brianza) del Team JAX,Roberta Carrese (nata a Venafro, Isernia, vive a Roma) del Team PELÙ, Thomas Cheval (Ferrara) del Team NOEMI e Fabio Curto (nato ad Acri, Cosenza, vive a Bologna) del Team FACH, i quattro cantanti che si contenderanno il titolo di “The Voice 2015”. Sperando nel supporto dal pubblico da casa chiamato a utilizzare il televoto  (telefono fisso l’894001, sms il 4754751) per decretare il vincitore.
Come loro anche Roby e Francesco Facchinetti, JAx, Noemi e Piero Pelù gareggeranno per la prima volta uno contro l’altro schierando le proprie migliori “voci” che si esibiranno dal vivo in cover, brani inediti, duetti con i coach e con i super ospiti, accompagnati come sempre dalla band di 12 elementi di “The Voice of Italy”. Le loro performance saranno arricchite anche dalle scenografie e dalle coreografie spettacolari del corpo di ballo.
Protagonisti della finale anche tre super ospiti: la popstar internazionale Ariana Grande, che si esibirà insieme ai finalisti sulle hit “Problem”, “Break Free”, “Love me harder” e presenterà il nuovo singolo “One last time”; Tiziano Ferroche invece, sarà accompagnato dai quattro talenti finalisti e dalla band di “The Voice” in un medley dei suoi più grandi successi. Con la sua band, infine, eseguirà l’ultimo singolo “Lo stadio” e direttamente dalla Gran Bretagna il trio elettropop Years & Years con il brano King.
La V-Reporter Valentina Correani, sarà in diretta streaming sul sito www.thevoiceofitaly.rai.it dalla Web Room alle 20.30  e fino all’inizio dello show insieme ai talenti e ai coach.  Continuerà ad interagire con lo studio durante il Live dando voce agli utenti dei social e nel post serata tornerà in streaming con i commenti a caldo dei protagonisti.


Il sistema di Televoto
Dopo l’esibizione dei 4 TALENTI verrà comunicato lo Stop al Televoto  (aperto in precedenza al termine del 4° Live) e i primi 3 talenti in graduatoria (i 3 più votati), passano alla fase successiva. La competizione prosegue tra i 3 talenti ancora in gara che saranno giudicati dal pubblico attraverso una nuova sessione di Televoto. Il risultato di questa sessione di Televoto, sommato ai risultati numerici ottenuti dai 3 talenti nella precedente votazione, determinerà i 2 talenti finalisti (i 2 più votati).La gara continua tra i 2 TALENTI e ancora una volta si chiederà ai telespettatori – con una nuova sessione di Televoto - di esprimere la propria preferenza per la scelta del vincitore.
Il risultato di questa ulteriore ed ultima sessione di Televoto, sommato ai risultati numerici ottenuti dai 2 TALENTI nella 2 precedenti votazioni, determinerà il TALENTO vincitore di “THE VOICE OF ITALY 2015”.
In caso di ex-aequo: Nella sessione settimanale tra il 4° e il 5° LIVE e in tutte le altre sessioni di votazione del 5° LIVE, qualora ricorra un ex aequo tra numero di televoti, verrà aperta una nuova sessione o più sessioni di votazione limitata ai TALENTI che hanno ottenuto lo stesso risultato, passa il TALENTO più votato e non si terrà conto dei televoti di questa specifica sessione nel proseguo della gara.
Il vincitore di “The Voice of Italy” si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music.
 “The Voice of Italy” è su Facebook: thevoiceufficiale, Twitter: @THEVOICE_ITALY con gli hashtag  #tvoi e per le squadre #teamnoemi #teampelù #teamjax #teamfach, Instagram: thevoice_italy e Vine: @thevoice_ita. Con l’App ufficiale di “The Voice of Italy” (disponibile per Android e iOs) si può diventare un Coach, costruire il proprio Team e sfidare altri Team. Sarà come essere seduti sulla poltrona rossa.

22:35 26/05

di Redazione

Commenta

Paolo Sorrentino presenta "Youth" al Modernissimo

Giovedi 28 maggio, il regista Premio Oscar Paolo Sorrentino, alle ore 22,00, sarà al Cinema Modernissimo (Via Cisterna dell’Olio) per  presentare al pubblico napoletano, insieme al produttore Nicola Giuliano,  la sua ultima opera,  ‘Youth - La giovinezza’. L'incontro sarà introdotto dalla giornalista Titta Fiore (Il Mattino).

“Possiamo solo dire, caro Paolo bentornato a casa – dichiara Luciano Stella, patron del Modernissimo - In questo cinema  l’estate di 14 anni fa presentammo in esclusiva il tuo primo film ‘L’ uomo in più’ , in contemporanea con la proiezione  alla Mostra di Venezia 2001. Negli anni abbiamo sempre programmato le tue opere, di successo in successo. La tua presenza, con Nicola Giuliano,  è il più bel regalo che potevate farci per  festeggiare i venti anni del Modernissimo. Dopo la straordinaria serata con Nanni Moretti, per il nostro pubblico un nuovo appuntamento imperdibile’’.

20:58 26/05

di Redazione

Commenta

Riconoscimenti a personalità illustri al "Sebetia-ter"

Al Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli si è tenuta la 33esima edizione del Premio Internazionale “Sebetia-Ter” rivolto alle arti figurative e dedicato a Maurizio Valenzi. L’iniziativa, organizzata dal Centro Studi di Arte e Cultura “Sebetia-ter”, presieduto da Ezio Ghidini Citro, ha visto la partecipazione della famiglia e della “Fondazione Valenzi” in occasione dell’assegnazione, per la prima volta, del riconoscimento per le arti figurative intitolato a Maurizio Valenzi e attribuito al pittore Armando De Stefano. Oltre che per l’arte, sono stati assegnati riconoscimenti nei campi dell'ingegneria, della medicina, dell'archeologia, della giurisprudenza, della comunicazione. Il Premio internazionale, nato più di 30 anni fa, ha lo scopo di dare un riconoscimento a tutti coloro che hanno dedicato la loro vita alla Cultura, alla Scienza, alla Ricerca scientifica, nel campo della Medicina, della Tecnologia, dell’Arte, della Musica, della Giurisprudenza, delle Scienze Matematiche, della Fisica e del Sapere, mettendo a disposizione della collettività il risultato delle loro conquiste. Quest'anno il premio dedicato alla Musica, intitolato al grande pianista napoletano Aldo Ciccolini, scomparso lo scorso 1 febbraio a Parigi, grazie alla collaborazione con il direttore del Conservatorio di Napoli Elsa Evangelista, sarà assegnato al Maestro Antonio Di Palma, docente e concertista di chiara fama del Conservatorio “Cimarosa” di Avellino.Il prestigioso premio, targa d’argento della Presidenza della Repubblica Italiana, gode del patrocinio delle ambasciate di Polonia e Spagna, del Consolato generale di Francia, della Regione Campania, dell'Università "Parthenope" e della Fondazione Valenzi. Tra i premiati figurano personalità come quella di Armando De Stefano, per le Arti figurative, Gino Famiglietti, dirigente generale del Ministero dei Beni Culturali, per l'Archeologia, Giovanni Ceccarelli, responsabile del recupero della nave Costa Concordia, per l'Ingegneria, Luigi Vicinanza, direttore de "l'Espresso", per il Giornalismo, Matteo Casale, presidente della Corte di appello di Salerno, nel campo della Magistratura, Luca Calcaterra, per quello della Giurisprudenza, Ottavio Alfieri, primario all’Ospedale San Raffaele di Milano e Attilio Di Spiezio Sardo ginecologo al II Policlinico di Napoli esperto internazionale in isteroscopia per la Medicina e Amaurys Perez, campione mondiale di pallanuoto, per lo Sport.

19:48 26/05

di Redazione

Commenta

Google celebra Sally Ride, doodle sulla prima donna americana nello spazio

Google celebra Sally Ride, la prima astronauta statunitense nello spazio, con un doodle animato. Nata a Los Angeles il 26 maggio 1951 ha raggiunto lo spazio il 18 giugno 1983 a bordo della Sts-7. Prima di lei solo due sovietiche Valentina Vladimirovna Tereskova e Svetlana Evgen'evna Savickaja avevano compito la stessa impresa. Sally è entrata alla Nasa nel 1978 e nel 1983 è stata la prima donna americana membro dell'equipaggio in una missione dello shuttle Challenger. Dopo aver lasciato la Nasa, la Ride ha insegnato all'Università della California, a San Diego e ha collaborato come ricercatrice all'Università di Standford. Morta nel 2012 a 61 anni per un tumore, è stata sposata con l'astronauta della Nasa Steven Hawaley. Estremamente riservata, solo dopo la morte la fondazione a lei intitolata ha comunicato che era bisessuale e aveva una compagna da 27 anni.

10:53 26/05

di Redazione

Commenta

Immigrazione: inaugura la mostra “Beauty will save the drama”, dedicata alla diaspora del popolo Tamil

Oggi alle ore 17, presso la Scuola della Pace di Napoli, in via Speranzella 81 (nei pressi di piazzetta Augusteo), sarà inaugurata la mostra fotografica dedicata alla Diaspora e al genocidio culturale del popolo Tamil “Beauty will save the drama” del fotoreporter torinese Stefano Stranges.

All’inaugurazione, oltre all’autore della rassegna, interverranno l’assessore ai Giovani del Comune di Napoli, Alessandra Clemente, il presidente nazionale dell’associazione Modavi Onlus, Maresa Bellucci, il vicepresidente nazionale dell’associazione Modavi Onlus, Alessandro Sansoni, il presidente del consiglio Eelam Tamil d’Italia Sebastianpillai Dunstan Rajakumar, e il rappresentante dell’associazione Giovani Tamil Braveen Nagendram.

La mostra sarà visitabile presso i locali della Scuola della Pace di Napoli fino alla fine del mese di giugno.

09:11 26/05

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno