Venerdì 22 Febbraio 2019 - 10:44

"Coast to Coast tour", Max Gazzè in concerto a La Reggia

È arrivato il tanto atteso momento di Max Gazzè al Centro McArthurGlen La Reggia Designer Outlet di Marcianise, terzo e ultimo artista in concerto per il Summer Program 2015. Il cantautore romano arriverà sul palco sabato 1 agosto alle 21.00 con una tappa del suo Coast to Coast Tour, che richiama immediatamente alla mente il film successo di incassi al botteghino “Basilicata Coast To Coast”.

Il Coast to Coast Tour è iniziato il 10 luglio, in concomitanza con la tournée “Il padrone di casa” che lo ha portato in giro per l’Italia con Niccolò Fabi e Daniele Silvestri; e con il suo lavoro in studio, dove è impegnato a scrivere il suo prossimo album di inediti.

Con lui, i musicisti che lo accompagnano ormai da anni, nei live e in studio: Giorgio Baldi alle chitarre, Clemente Ferrari ai tasti bianchi e neri, Cristiano Micalizzi alla batteria e Max 'Dedo' De Domenico agli strumenti a fiato.

In scaletta, i brani più famosi di Max Gazzè, da “Cara Valentina” a “Vento d’estate”, passando per “La favola di Adamo ed Eva”, “Sotto casa”, “I tuoi maledettissimi impegni”, “Una musica può fare”.

Prima dei concerti, dalle 18.30 alle 21.00, Radio Kiss Kiss animerà il Centro McArthurGlen con dj set e animazione.

Domenica 2 agosto sempre alle ore 21.00 sarà la volta di Oriental Mambo, un viaggio nel mondo delle percussioni, nato da un’idea del percussionista Gennaro Damiano.

Sabato 22 e domenica 23 agosto, Festa di fine Saldi, con ulteriori sconti per uno shopping irrinunciabile nei negozi che, nelle serate dei concerti resteranno aperti fino a mezzanotte.

12:30 29/07

di Redazione

Commenta

Soundgarden, cinema all'aperto con "The Blues Brothers"

“Siamo in missione per conto di Dio”. Tutti sanno qual è il film in cui viene pronunciata questa celebre frase e sarà proprio The Blues Brothers la pellicola che domani, giovedì 30 luglio, chiude, solo temporaneamente, la programmazione di Soundgarden, il contenitore estivo di eventi alla Mostra d'Oltremare organizzato da Neapolis Festival, Ufficio K, Stella Film, Neuhm, Intolab e Lanificio 25. 

Soundgarden torna infatti a settembre: è questa la sorpresa con cui gli organizzatori chiudono il cartellone di eventi di luglio. Subito dopo la pausa estiva il giardino del suono sarà pronto ad accogliere, dal giovedì al sabato, nuovi live, appuntamenti con il cinema dedicato alla musica e con l’arte. Per restare aggiornati sui nomi che solcheranno il palco alla Mostra d’Oltremare dai primi giorni di settembre basta mettere “Mi piace” alla pagina Facebook di Soundgarden Napoli: https://www.facebook.com/Soundgardenapoli

Giovedì 30 l’ultimo evento prima della pausa estiva prevede cinema all’aperto con The Blues Brothers e il Party con Disclosed-Self Control

L’Ottavo appuntamento con le pellicole dedicate alla musica ci porta alla riscoperta di The Blues Brothers, film commedia musicale del 1980 diretto da John Landis e interpretato da John Belushi e Dan Aykroyd. Vero e proprio cult della storia del cinema, grazie al suo cast di musicisti e cantanti e alla interpretazione dei protagonisti Belushi e Aykroyd. I due attori interpretano i fratelli Jake "Joliet" Blues (John Belushi) ed Elwood Blues (Dan Aykroyd), personaggi inventati ai tempi delle loro prime collaborazioni al celebre show televisivo statunitense Saturday Night Live; diventarono in breve tempo famosi in tutto il mondo, inconfondibili negli onnipresenti vestiti neri e occhiali da sole Ray-Ban Wayfarer. Nel film, si prodigano per salvare dalla chiusura l'orfanotrofio dove entrambi erano cresciuti, decidendo di organizzare una riunione del loro gruppo blues e di fare concerti in giro per i locali, per raccogliere così i quattrini necessari.

Inizio proiezione 21.30, Ingresso 3 €

After party con Disclosed-Self Control: ad alternarsi in consolle, Antonio Pepe (International Talent - Beatside), Roberto Biccari (DancewhitMe/ the Hole Of theTiger), Overfunk (Disclosed). OnAir:Niky, VISUAL:Vicky_Vj [V²]

Ingresso 10 Euro w/ 1 Drink

12:22 29/07

di Redazione

Commenta

Miss Italia sbarca sul Lungomare

Miss Italia continua, e in uno dei luoghi più belli e suggestivi di Napoli: il Lungomare. E’ in programma infatti mercoledì 29 luglio alle ore 18, per il secondo anno consecutivo presso il ristorante “Mammina”, sulla scalinata fra via Partenope e via Chiatamone, la prossima tappa delle selezioni regionali del concorso di bellezza più importante d’Italia, giunto alla settantaseiesima edizione e fra le principali manifestazioni in assoluto a livello nazionale. Organizzatori dell’evento sono il giornalista Lorenzo Crea e l’imprenditore Antonio Viola, titolare di “Mammina”. Presenta Erennio De Vita. Dopo il successo delle due selezioni di Miss Italia organizzate la scorsa settimana al Centro Direzionale di Napoli da Lorenzo Crea e Luca Saporito, nella serata in programma da Mammina saranno assegnate dieci fasce, valide per partecipare alla successiva finale regionale che porterà poi la vincitrice alle semifinali di Jesolo. A eleggere le due Miss vincitrici della serata, Miss Mammina e Miss Lungomare, sarà una giuria d’eccezione composta da personaggi dello spettacolo e della moda, giornalisti e imprenditori. Nel corso della serata sono previsti, oltre alla sfilata delle miss, anche momenti di musica e spettacolo.

19:56 28/07

di Redazione

Commenta

Roberta, 40 anni, e il sogno di diventare mamma

TORINO. 

“Il sogno di ridiventare mamma l'avevo ormai chiuso, neanche in un cassetto, ma in una piccola bara bianca”.

Comincia proprio così il post sul suo profilo Facebook di Roberta, 40 anni, di Torino, che sul social network, per motivi personali, usa lo pseudonimo di Angela Vicario, legatissima a Napoli ed ai napoletani, dei quali adora la simpatia, le pizze e le sfogliatelle.

 “Poi –prosegue- un anno e 7 mesi fa è entrato Lui nella mia vita. Lui che mi parlava di amore, di famiglia, di un figlio...e quasi senza accorgermene, quel sogno che pensavo di aver abbandonato per sempre, ha cominciato a riaffiorare. Un figlio, mio, suo, nostro...e il sogno è diventavo un desiderio, e poi il progetto di un futuro prossimo”.

 Sembra l’inizio di una fantastica storia d’amore, e forse lo è, ma “un mese e mezzo fa è finita –scrive Roberta-, dopo che lui si è rivelato una volta per tutte per quello che è: un bugiardo cronico, immaturo ed egoista”.
Roberta fa di tutto per togliersi dalla testa quello che sembrava l’uomo della sua vita: dieta, ginnastica, smette di fumare. “Ho fatto le classiche cose che fa una donna col cuore a pezzi alla fine di una storia”, scrive ancora.

Nel frattempo, però, il destino si accanisce ancora su di lei, che già aveva perso una bimba, Gaia, durante il parto ed un bimbo al quarto mese di gravidanza, presentandole il conto di una sorella malata di cancro. “In questi giorni ero talmente presa da lei, dall'intervento, dal post intervento –continua Roberta-, dai miei nipotini da seguire, che vivevo in un mondo parallelo e avevo perso il contatto col mondo. Ignoravo persino che giorno fosse”.

Poi, d’un tratto, la notizia che cambia la vita: “L'altro ieri sono per un attimo tornata sul pianeta Terra –si legge nel suo post-, e mi sono resa conto che il ciclo mestruale che sarebbe dovuto arrivarmi 11 giorni prima non è arrivato. Ho comprato un test di gravidanza e l'ho fatto. Positivo. E' da 5 ore che piango, e non so neanch'io se di felicità o per disperazione”.

Dopo la pubblicazione, Roberta è stata sommersa da auguri, felicitazioni, consigli e abbracci virtuali, in pubblico e in privato, in pratica da tutt’Italia e dai tanti amici napoletani, e ha risposto singolarmente a tutti. “Nonostante tutto –ha scritto-, non mi è passato per la testa neanche per un secondo di non portare avanti la gravidanza, perchè quello che è successo è davvero un piccolo miracolo, per quanto adesso, sotto il profilo pratico, sia davvero il periodo peggiore in cui potesse capitare”.

Torinese di nascita, Roberta-Angela adora Napoli. “Una volta son partita apposta da Torino –dice- solo per andare a mangiare la pizza lì con un’amica. Inoltre, mi facevo spedire le sfogliatelle in aereo, direttamente dai miei ex fornitori”. Sì, ex. Perché nel frattempo ha perso anche il lavoro, ma non la voglia di ridiventare mamma.

19:39 28/07

di Mario Amitrano

Commenta

Cracco e Canavacciulo, un cavalluccio per Masterchef

Che non si dica che Carlo non ride mai!! Eccolo in una foto “rubata” durante le riprese di MasterChef 5, che si stanno registrando proprio in questi giorni. 
Se questo è l’effetto che fa Cannavacciuolo, quarto giudice new entry, la prossima stagione promette sicuramente bene. Se ne vedranno delle belle…
 
E sicuramente si vedrà il "feroce" Cracco finalmente sciogliersi e divertisri come fanno Bastianich e Barbieri, gli altri due giudici di Masterchef ai quali, per questa nuova serie si è eggiunto il mastodontico Cannavacciuolo beniamino della televisione dopo la fortunatissima serie in onda sempre su Sky nella quale ruisciva a far risorgere anche i ristoranti peggio messi. Rimaste ormai nell'immaginario collettivo le parole usate ad ogni finale di trasmissione... «E ora addios».
 

20:55 24/07

di Redazione

Commenta

Il cratere di Assteas dal Sannio va all’Expo

Il cratere di Assteas partirà per l'Expo ma il suo fascino resterà nel Sannio. Il "vaso più bello del mondo" che racconta il 'ratto d'Europa' lunedi 27 luglio  lascerà la sua sede museale nella Torre Borbonica di Montesarchio (BN) per mettersi in viaggio verso il Palazzo Reale di Milano dove sarà ospitato nella mostra "Natura e Mito dalla Grecia a Pompei" ideata per Expo. Nella teca che custodisce il vaso un ologramma  darà ai visitatori la visione della sua magnificenza. Resta visitabile la Torre Borbonica del Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino di Montesarchio (dove è aperta gratuitamente la mostra "Rosso Immaginario - Il Racconto dei vasi di Caudium) con videoproiezioni, olografie e minimapping. Già oltre 5000 sono stati i visitatori di "A casa di Europa. Storie del cratere di Assteas".

''Un successo straordinario - dichiara il sindaco di Montesarchio Franco Damiano -  i nostri sforzi sono stati premiati. Questo è solo l'inizio di un lungo percorso che ci vede impegnati nel rilancio del Sannio come meta di turismo culturale di prima grandezza. Siano certi che dalla missione Expo arriveranno nuovi segnali positivi e una significativa promozione del nostro territorio''. 

Il vaso che racconta “il ratto d'Europa” fu rinvenuto da scavatori clandestini negli anni Settanta del secolo scorso nella necropoli sannitica di Sant’Agata de’ Goti. Dopo essere stato ceduto dai tombaroli per un milione di lire e un maialino, transitò sul mercato antiquario e nel 1981 fu acquistato dal Paul Getty Museum di Malibu per 380.000 dollari. Nel 2007 il cratere è stato restituito all’Italia grazie a complesse indagini investigative svolte dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale; da allora è stato esposto in maniera presso il Museo Archeologico Nazionale di Paestum e ospitato in prestigiose sedi – Palazzo del Quirinale e Palazzo Massimo a Roma, Palazzo dell’Unesco di Parigi ed ora al palazzo Reale di Milano fino a gennaio 2016 quando farà ritorno nella sua casa a Montesarchio . 

Info: www.comune.montesarchio.bn.it

19:24 24/07

di Redazione

Commenta

È casertana la più giovane laureata alla Luiss

 È la più giovane laureata della storia della LUISS e tra le più giovani d’Italia. Si chiama Adele Brunitto, di Aversa in provincia di Caserta, a soli 21 anni, conseguirà oggi una laurea Magistrale in International Management, bruciando tutte le tappe e arrivando al traguardo del titolo più ambito, prima degli altri con una tesi sul tema della corporate brand positioning e sui big data.
Nata ad Aversa , Adele diventa molto presto una cittadina globale. Segue la famiglia negli Stati Uniti dove frequenta le Medie prima, e poi la prestigiosa Northern High School nel Maryland. Dopo il liceo, torna in Italia e qui sceglie la LUISS per perfezionare i suoi studi.
Un primo titolo Triennale in Economics&Business in lingua inglese e poi il desiderio di proseguire sempre in LUISS con un Biennio specialistico sempre a vocazione internazionale. Adele grazie all’esperienza Erasums all’estero a Madrid conosce perfettamente lo spagnolo, oltre all’inglese madrelingua, e per non farsi bastare nulla sta imparando il cinese. Il suo mantra è sempre stato “Never give up”, non smettere mai di lottare per le cose in cui credi. “Siamo davvero orgogliosi oggi di festeggiare la laurea di una giovanissima studentessa di appena 21 anni” dichiara il Direttore Generale della LUISS, Giovanni Lo Storto “Un vero talento italiano che ci auguriamo porti nel mondo la sua intelligenza e preparazione conseguita in LUISS. A lei i migliori auguri per un futuro di grandi successi come merita.”
 

13:51 23/07

di Redazione

Commenta

“La Reggia”, arriva Bianca Atzei con “Bianco e nero tour”

Successo di pubblico per l’apertura del Summer Program 2015 al Centro McArthurGlen La Reggia Designer Outlet di Marcianise (CE). In 21.000 hanno affollato lo spazio per il concerto di Annalisa e uno shopping durato fino a mezzanotte.

Per gli appuntamenti live arriva, domenica 26 luglio alle 21.00, Bianca Atzei con una tappa del suo “Bianco e Nero Tour” che la vede impegnata in un fitto calendario estivo. Il brano di apertura del concerto è “Il solo al mondo”, scritto da Francesco Kekko Silvestre dei Modà, che l’ha consacrata al grande pubblico televisivo con la partecipazione al Festival di Sanremo. Ci saranno poi, tra le altre, “Bianco e nero”, “L’amore vero”, “In un giorno di sole”, “Arida”, “La strada per la felicità”, le edite “La gelosia”, “La paura che ho di perderti”, “Non è vero mai”, “One Day I’ll Fly Away” (brano della colonna sonora della fiction Rai “Anna Karenina”); e qualche medley, tra cui, atteso, quello che mette insieme brani di Battisti.

Il Summer Program 2015 alla Reggia Designer Outlet proseguirà con Max Gazzè (sabato 1 agosto alle 21.00) e il suo “Coast to Coast Tour”.

Prima dei concerti, dalle 18.30 alle 21.00, Radio Kiss Kiss animerà il Centro McArthurGlen con dj set e animazione.

Intanto, il 25 luglio, spazio ai più piccini con con il Kids Village Show: sfilate in costume e intrattenimento con personaggi di Walt Disney, spettacoli di bolle di sapone giganti e giochi in compagnia di animatori, truccabimbi e intrattenimento per tutta la famiglia.

Domenica 2 agosto sempre alle ore 21.00 sarà la volta di Oriental Mambo, un viaggio nel mondo delle percussioni, nato da un’idea del percussionista Gennaro Damiano.

Sabato 22 e domenica 23 agosto, Festa di fine Saldi, con ulteriori sconti per uno shopping irrinunciabile nei negozi che, durante i concerti in programma resteranno aperti fino a mezzanotte.

21:40 22/07

di Redazione

Commenta

La prova di... Antonella: lancia la sua catena di ristoranti “Casa Clerici"

La beniamina dei fornelli televisivi diventa imprenditrice della ristorazione. Aprirà a settembre, infatti, "Casa Clerici", il primo ristorante di una catena che ambisce a diffondersi su tutto il territorio nazionale, ideata e firmata dalla popolare conduttrice che, dopo 15 anni di cucina in tv, inizia questa nuova avventura mettendo in campo l'esperienza maturata. La location della prima apertura di "Casa Clerici" sarà il Centro Commerciale Campania, situato nel casertano, a Marcianise (vicino all'Uscita Caserta Sud dell'A1). L'apertura è prevista per settembre in uno spazioso locale di oltre 600 mq, adatto a tutti e concepito con ambienti colorati, allegri ed accoglienti, proprio come si può immaginare la casa di Antonella. L'idea è quella di far offrire dalla 'padrona di casa' Antonella agli ospiti una vera e propria “esperienza" divertente e sempre nuova, con vari menù all’insegna della tradizione nostrana e della qualità delle materie prime con particolare attenzione al piatto italiano per eccellenza: la pasta. Proprio come in casa, a “Casa Clerici" si potranno gustare piatti semplici e genuini, adatti a tutti i palati e per tutte le età, e una varietà di piatti originali creati personalmente da Antonella in questi anni di trasmissione, ma sempre con una grande attenzione alla freschezza dei prodotti prevalentemente artigianali, tutte accuratamente selezionati tra le eccellenze gastronomiche italiane, per un prezzo contenuto ed un ottimo rapporto qualità-prezzo. Come ogni padrona di casa che si rispetti, anche Antonella potrà salutare i propri ospiti collegandosi anche a sorpresa, tramite una serie di schermi televisivi sparsi per “Casa Clerici". Inoltre gli ospiti potranno acquistare i famosi ricettari di Antonella e molti altri prodotti esclusivi presso la Bottega. Cooking show, chef ospiti, lezioni di cucina, shopping esclusivo, eventi e molto altro animeranno le allegre giornate (il locale sarà aperto dalle ore 9 alle ore 24) di “Casa Clerici". Tutte le anteprime e le novità saranno svelate attraverso i social network di “Casa Clerici": le attività di Digital Experience - pianificate dall’agenzia App to you - vedono Antonella sempre più legata ai suoi fan, che potranno condividere con lei ricette, selfie, proposte e altre sorprese, tanto digital quanto real.

21:24 22/07

di Redazione

Commenta

Street food: ecco "beerETTA", la "birra in bicicletta"

Dopo il successo del primo “Napoli Strit Food Festival” continua la proposta per un nuovo modo di vivere il cibo in strada. Giovanni Kahn della Corte e il gruppo Mobilarch del Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II, hanno presentato all’Ippodromo di Agnano uno straordinario veicolo per lo street food, un oggetto che coniuga gioco e distribuzione individuale della birra e si propone con un carattere assolutamente speciale per lo street food marchiato Campania. Il nome è già un programma: “beerETTA” ovvero la nuova “birra in bicicletta”.

IL PROGETTO “BEERETTA”. Si tratta di un veicolo a tre ruote che da fermo può essere poggiato su un cavalletto che sollevando la ruota superiore da terra, e attaccando una dinamo, permette di generare energia elettrica che fa uscire la birra da un erogatore che si trova davanti al manubrio. Qui c’è sistemata tutta al parte dedicata al fruitore che potrà prendere da solo o un bicchiere da 0,2 L oppure uno da 0,4 L, sistemarlo su un apposito adattatore, e controllando con le pedalate l’erogazione della birra riempirsi il bicchiere. In più si è deciso di legare questa azione ad un elemento ludico: su questo primo prototipo si è posto sul terminale di un’asta metallica una ruota ad otto raggi di metallo che, quando la birra viene erogata, gira e fa girare una serie di nastri colorati ad essa sospesi. In tal modo è visibile da lontano il momento in cui la birra si sta versando e comunque si lega il gesto di versare birra ad un gioco che ci lega all’infanzia.

L’EVOLUZIONE DELLO STREET FOOD. «Il fenomeno street food – spiega della Corte, ideatore del progetto – per garantirsi continuità, necessita di continui aggiornamenti sia in materia di novità vere e proprie sia in materia di aumento della redditività, con il contestuale abbattimento dei costi di gestione. Attualmente siamo in un’era in cui si continuano a creare ape car street food ma soprattutto mega furgoni che perdono l’essenza dello street food “Made in Italy”, rifacendosi più allo stile nord americano. Il gioiello “beerETTA” è una risposta a tutto ciò: bassissimi costi di gestione, elevatissima redditività. Alla base sempre e solo ovviamente un prodotto di eccellenza con una corretta “tenuta” della temperatura del prodotto stesso ma soprattutto mezzo agile e maneggevole adatto alle nostre strade. Una vera e propria innovazione che a mio parere farà strada».

LA NASCITA DEL PROTOTIPO. «L’esperienza del gruppo di ricerca che guido da qualche anno, Mobilarch,  – ha dichiarato Nicola Flora, Docente di “architettura degli interni” presso il DiARC, dipartimento di architettura dell’università degli studi di Napoli “Federico II” - mi ha reso consapevole che nelle giovani generazioni di architetti della scuola napoletana, ma italiani in generale, c’è grossa creatività e adattamento a scale assai diverse del progetto. Nell’ultimo anno ci siamo cimentati con una serie di elementi in forma di prototipo per lo street food e questo ha generato il felice incontro con Giovanni Kahn della Corte, con il suo entusiasmo e la sua fiducia nella creatività della nostra scuola e del nostro gruppo in particolare. Da questo incontro il pensiero condiviso di fare questo speciale veicolo, cosa che Giovanni aveva in animo di fare da tempo. La creatività del nostro gruppo e l’abilità di un giovanissimo artigiano molisano, Michele Fratino, hanno permesso di portare effettivamente alla luce l’oggetto. Poi la grande professionalità di un creativo della comunicazione come Luigi Maisto ha fatto nascere il marchio ed il suo logo. Noi, che ci abbiamo lavorato con passione ed entusiasmo per farlo nascere, crediamo che “beerETTA” sia un oggetto divertente che incontrerà di sicuro il favore del pubblico, specie dei più giovani anche per la componente giocosa della sua personalità. Ci proponiamo di diversificare l’elemento ludico nelle eventuali produzioni dei prossimi pezzi di “beerETTA” perché siamo sicuri che questo elemento, assolutamente unico nel panorama delle attrezzature per lo street food, sarà capace di fidelizzare specie la componente più giovane e creativa del pubblico degli avventori del cibo per strada».

21:13 22/07

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano