Sabato 20 Ottobre 2018 - 13:53

“Una letterina per Babbo Natale”, il tradizionale evento di “Siola”

NAPOLI. Palloncini colorati, Elfi in attesa all’ingresso, pacchi e pacchetti, pelouche giganti, neve, fiocchi, stelle, un grande albero addobbato. E al centro della scena, Lui: Babbo Natale, quello vero. Seduto sulla classica poltrona, ha accolto a braccia aperte la folla festante di piccoli (e grandi, perché la magia del Natale non conosce età), che hanno allegramente invaso, nel pomeriggio dello scorso 8 dicembre “Siola”, storica boutique per bambini di Napoli. Una tradizione ormai consolidata quella del negozio che dal 1937 veste i momenti più belli dei piccoli, che si ripete nel pomeriggio dell’Immacolata, tanto da essere diventato un appuntamento atteso e desiderato per tutti i piccoli clienti e non solo, che si danno appuntamento nell’elegante boutique nel cuore della passeggiata di Chiaia per consegnare la letterina a Santa Claus e farsi fotografare insieme a lui. Una vera e propria festa, gratuita e tutta dedicata al periodo più magico dell’anno: per l’intero pomeriggio, insieme a Babbo Natale e ai suoi Elfi, i piccoli visitatori hanno avuto a disposizione, oltre a Babbo Natale tutto per loro, una ricca merenda con cookies in tema natalizio firmati “Frutilla”, una delle bakery – cafè più conosciute (e gustose) del territorio, bibite e prosecco per mamma e papà, un angolo appositamente allestito per scrivere le loro letterine, anche queste elegantemente logate e fornite dalla boutique, che negli ultimi sei anni ha conosciuto una vera e propria renaissance, grazie alla guida esperta ed accorta di Marco e Teresa Scherillo (nella foto con Babbo Natale e alcuni dipendenti), i due giovanissimi fratelli-imprenditori che da poco hanno arricchito l’offerta sartoriale e da cerimonia che ha costruito il nome della boutique, con il reparto Street, ricca selezione di designer contemporanei tra i più ricercati. Fatta la foto, stampata e portata a casa, non resta che, ancora emozionati e con le guance rosse per l’eccitazione, correre a casa e riservarle il posto d’onore. In attesa della notte della Vigilia – e, anche, della Letterina del prossimo anno. 

20:36 16/12

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli