Domenica 16 Dicembre 2018 - 12:44

"Tempo permettendo", ecco i risultati dell'iniziativa

Giovedì 28 Maggio dalle 14,30 nell’Aula Grande del DAI di Pediatria si è svolto il convegno finale del progetto Tempo Permettendo: una rete di servizi a sostegno delle donne per la conciliazione tra vita e lavoro che attraverso un sistema integrato di servizi ed interventi sul territorio per alleggerire i carichi familiari e sostenere la partecipazione femminile al mercato del lavoro. Durante il convegno sono stati presentati i risultati raggiunti nei mesi di attività attraverso la diffusione degli obiettivi realizzati. Il progetto è promosso dal Consorzio Sanitel GE.ASS Gestione dei servizi socio assistenziali, attraverso i fondi POR Campania FSE 2007-2013 nell’ambito del Programma di Interventi per gli Accordi Territoriali di Genere, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II, U.I.L. R.U.A. (Ricerca Università Afam), Ambito Territoriale Napoli 1, Municipalità 3 Stella San Carlo all’Arena, Cooperativa Sociale L’Abbraccio. Tra le attività realizzate, la ludoteca per la prima infanzia (dai 6 ai 36 mesi), rivolta ai figli di dipendenti e pazienti dell’AOU e dei lavoratori delle aziende e degli enti partner dell’iniziativa, ubicata presso il DAI di Pediatria. Sono intervenuti  il dott. Natale Lo Castro, Sub Commissario in materia amministrativa dell’Azienda A.O.U., il dott. Gaetano D’Onofrio, Sub Commissario in materia sanitaria dell’AOU, la Prof. ssa Adriana Franzese, Dipartimento Integrato di Pediatria A.O.U. Federico II, la dr. ssa Giuliana Di Sarno, Presidente Municipalità III Comune di Napoli, sig. Gabriele Murgia in rappresentanza della Uil Rua. Si è posta l’attenzione sulla massima operatività che la Ludoteca ha garantito in tutti questi mesi, offrendo un servizio continuo dalle 7,30 del mattino alle 20 di sera, coprendo tutti quelli che possono essere i turni dei dipendenti ed è stato evidenziato che l’allocazione all’ interno dell’Azienda si è rilevato un valore aggiunto per le mamme che avevano la possibilità durante le ore di servizio di visitare i bambini e provvedere all’ allattamento, con tutti i benefici connessi (tranquillità, risparmio di tempo nel trasporto dei figli….) Molte le mamme e i papà presenti con i propri bimbi. Sono state proiettate tante slides che hanno raccontato la storia dei bimbi in questi mesi trascorsi con le operatrici. Significative le testimonianze di una mamma e di un’ operatrice, dalle quali è emerso l’amore e la passione che hanno contraddistinto il percorso intrapreso insieme. L’evento è stato moderato dalla dr.ssa Valentina Iossa, Responsabile Comunicazione Consorzio Sanitel Ge. Ass.

14:14 30/05

di Redazione

Commenta

A Martina Colombari il premio Penisola Sorrentina nella serata Football Leader

Cresce in prestigio il parterre di ospiti e premiati di Football Leader 2015, la manifestazione in programma ad Amalfi dal 3 al 5 giugno presso il Grand Hotel “Il Saraceno”. 

In virtù del gemellaggio tra le due rassegne, il Premio speciale “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” ® 2015 (patrocinato dall’assessorato al Turismo e ai Beni culturali della Regione Campania e che quest’anno festeggia la ventesima edizione) sarà infatti consegnato a Martina Colombari, ambasciatrice italiana di raffinata bellezza e di solidarietà che si è distinta per la particolare attenzione rivolta ai bambini che vivono in condizioni di disagio”. 
Il direttore artistico del Premio Penisola SorrentinaMario Esposito, consegnerà il riconoscimento a Martina Colombari nella premiazione in programma giovedì 4 giugno. 

“Martina Colombari-  sottolinea Esposito - è un vivo esempio di quella presenza femminile fortemente attiva e vivace all’interno del panorama artistico culturale e sociale del nostro Paese. Il plauso va al suo impegno per la lotta alla fame nel mondo, che l’ha resa ambasciatrice di EXPO2015. Non quindi una semplice pagina di bellezza in rosa e di riflettori accesi ma un’esistenza ricca di sfumature, di sostanza e verità”. 

14:06 30/05

di Redazione

Commenta

Vesuvio Awards 2015, al via i bandi per il Napoli Film Festival

Parte la corsa ai Vesuvio Awards 2015 con la pubblicazione dei bandi di concorso per la XVII edizione del Napoli Film Festival. La rassegna cinematografica, diretta da Mario Violini e organizzata dall'Associazione Napolicinema, quest’anno si svolgerà in vari luoghi della città dal 28 settembre al 4 ottobre.

La nuova edizione vedrà aumentare l’impegno del festival per garantire la visibilità alle opere proposte anche dopo l’evento con nuovi premi per il concorso internazionale, cuore della manifestazione Europa & Mediterraneo e le sezioni del progettoSchermoNapoli Doc, Corti e Scuole. Mentre con il concorso FOTOgrammi si celebrerà il centenario della nascita del maestro del cinema italiano Mario Monicelli. Tutte le informazioni sul sito www.napolifilmfestival.com, sulla pagina FacebookNapoli Film Festival e gli altri canali social del festival.

Europa & Mediterraneo dal consolidato respiro internazionale è la competizione riservata ai 6 lungometraggi prodotti da autori emergenti in Europa e nei paesi della sponda 'sud'. Per incentivarne la distribuzione italiana, spesso penalizzata, la giuria composta da studenti universitari assegnerà al vincitore il Vesuvio Award, opera in bronzo dell’artista Lello Esposito, e il Premio AugustusColor consistente in 5 DCP, il nuovo supporto digitale per la proiezione nei cinema. (Scadenza 13 luglio)

SchermoNapoli Corti, il concorso in passato prima vetrina per i lavori di registi ora affermati autori, è riservato a opere audiovisive campane della durata massima di 30 minuti. I partecipanti, divisi nelle sezioni Autoproduzioni e Produzioni, concorreranno alVesuvio Award e alla Targa del Napoli Film Festival. I migliori cortometraggi provvisti di sottotitoli in lingua inglese, saranno proiettati a New York nell’ambito della rassegna 41° Parallelo, spin off americano del Napoli Film Festival, organizzato in collaborazione con la Casa Italiana Zerilli Marimò della New York University. (Scadenza 20 luglio)

SchermoNapoli Doc, destinato ai documentari girati da autori, produzioni o ambientate in Campania, assegnerà il Vesuvio Awarde la Targa del Napoli Film Festival e da quest’anno il Premio Corriere del Mezzogiorno al regista del miglior reportage, premio nato in virtù del sempre maggior numero di documentari “giornalistici” presentati in concorso negli ultimi anni. Le novità però non finisco qui, al Premio AVANTI! (Agenzia Valorizzazione Autori Nuovi Tutti Italiani) promosso da Lab80, che garantisce la distribuzione cinematografica, si affiancherà il Premio Distribuzione Home Video Cinemaitaliano.info. La più importante rivista di settore on-line del cinema italiano, da anni partner del festival, produrrà e distribuirà per il circuito dell’home video il dvd di una delle opere partecipanti. Infine anche i documentari, con sottotitoli in lingua inglese, potranno essere selezionati per 41° Parallelo. (Scadenza 20 luglio)

Per SchermoNapoli Scuola,concorso riservato ai progetti audiovisivi realizzati negli ultimi due anni dalle scuole e nell’ambito di progetti formativi riservati a ragazzi della Campania, una giuria composta da addetti ai lavori assegnerà il Vesuvio Award e ilPremio Giovani Visioni incollaborazione con l’Agenzia di stampa Dire che realizzerà e promuoverà sul suo portale diregiovani.itun video racconto girato nella scuola vincitrice. (Scadenza 20 luglio)

Infine con l’Accademia di Belle Arti di Napoli, il Corriere del Mezzogiorno e Teatri Uniti, il Napoli Film Festival celebrerà il centenario della nascita del maestro del cinema italiano Mario Monicelli dedicandogli il concorso FOTOgrammi, i cui partecipanti dovranno re-interpretare attraverso il linguaggio fotografico uno dei suoi capolavori. Un omaggio “diverso” che vuol dimostrare l’attualità del grande cineasta le cui opere, nonostante gli anni, mantengono originalità e capacità di incidere sulla società e i costumi italiani.

Ai vincitori oltre al Vesuvio Award verranno assegnati il Premio Teatri Uniti (riservato agli allievi dell’Accademia di Belle Arti) e ilPremio Corriere del Mezzogiorno Under 35 con cui i vincitori potranno effettuare esperienze formative presso i promotori del concorso. (Scadenza 1 settembre)

14:02 30/05

di Redazione

Commenta

Vomero, acquisti 2.0 con "QuiCon"

Perdersi nel labirinto delle vetrine, ancor di più in un periodo di saldi, è molto facile. Soprattutto stando sempre incollati allo smartphone, consuetudine oramai consolidata, intenti a chattare, postare, fotografare. Ed è così che dal 2 giugno al 12 luglio gli acquisti al Vomero saranno 2.0 con “Le vie dello shopping”, evento che coinvolgerà in particolare via Scarlatti e via Luca Giordano. Un nuovo modo di fare shopping orientati al futuro ma con occhio attento ai negozi della collina vomerese.

L’APP. QuiCon, la società promotrice dell'evento, per l’occasione ha sviluppato l’omonima app mobile, scaricabile gratuitamente sia per Android che per iOS. Grazie all’applicazione, l’utente che passeggia per le vie dello shopping riceverà informazioni e promozioni degli store aderenti all’iniziativa direttamente sullo smartphone, quando si troverà in prossimità della vetrina. Una nuova frontiera del marketing che coinvolge in maniera diretta sia il pubblico che gli esercenti del Vomero.

FAVORIRE GLI ACQUISTI. «L’evento nasce da una domanda del consumatore sempre alla ricerca di interattività e di promozioni vantaggiose – spiegano gli organizzatori dell’evento - e nel contempo per creare un network di imprese  che, anticipando il periodo dei saldi, cercano un modo innovativo per promozionare i propri prodotti e brand». L’evento mira non solo ad aumentare la pedonalità e ad attirare più clienti all’interno dei retail, ma anche a dar nuova luce ad un quartiere già importante per gli acquisti dei napoletani ma anche di molti turisti che visitano le bellezze del suo patrimonio artistico. E sono già tanti gli esercizi commerciali che hanno aderito entusiasticamente all’iniziativa.

UN CONTEST. Per l’occasione QuiCon ha studiato un contest artistico che metterà in palio numerosi biglietti per i concerti che si terranno dal 19 luglio al Vulcano Buono, sponsor dell’iniziativa. L’utente dovrà scattare una foto che avrà come tema l’amore per il Vomero, mettere “mi piace” alla pagina facebook di QuiCon, caricare la foto a con l’hastag #vomeriAmo. Gli scatti che avranno il maggior numero voti verranno inseriti sulla home page de “Le vie dello shopping” e verranno omaggiati con biglietti di uno dei concerti tra Dear Jack, Francesco De Gregori, Negrita, Nina Zilli, Mario Biondi e Jax.

LE ADESIONI. Nei week end sarà allestito uno stand con promoter che inviteranno al download ed informeranno i cittadini sugli shop che parteciperanno all’iniziativa. Le adesioni sono gratuite e resteranno attive per tutto il periodo dell’iniziativa tramite il sito internet www.leviedelloshopping.info; oppure telefonando al 081.19577728 o inviando una mail a info@quicon.eu.

13:44 30/05

di Redazione

Commenta

Al "Totò" rivive il mito di Enrico Caruso

Un omaggio al grande tenore napoletano che verrà raccontato attraverso la musica, il canto e il teatro. Ed è proprio Enrico Caruso il protagonista di questo concerto-spettacolo. Il debutto il 2 Giugno 2015 al Teatro Totò alle ore 21, con  il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e della Regione Campania. Galà lirico e teatro di prosa. Un progetto nato dall’idea vincente di Olga De Maio e Luca Lupoli dell’Associazione “Noi per Napoli”, per  coniugare musica lirica e teatro; la musica per ricordare le straordinarie interpretazioni del tenore partenopeo, il teatro, per tratteggiare i momenti salienti della vita di Enrico Caruso. Un cast di 40 e più Artisti fa da cornice al concerto tra cantanti, attori, coro ed ensemble strumentale che, diretta dai Maestri Maurizio Iaccarino e  Antonio Barchetta arricchisce le meravigliose esecuzioni degli artisti del San Carlo Olga De Maio (soprano), Luca Lupoli e Lucio Lupoli (tenori) Marco Cristarella Orestano (baritono). La suggestiva e intensa interpretazione di Enrico Caruso è affidata a Saverio Mattei, noto attore partenopeo, che interpreta il ruolo da una sceneggiatura di Barbara Bonaccorsi per la regia di Gianni Villani. Gli attori che daranno vita agli “incisi” teatrali sono: Maira Baldari, Barbara Bonaccorsi, Nicola D’Ortona, Maurizio Rata, Mariano Grillo, Fabio Felsani, Angela Salemi, Luciano Scarpati, Simona Casalino e Sergio De Simone, quest’ultimo nella duplice veste di attore/musicista. 

00:45 29/05

di Redazione

Commenta

Lotta alla corruzione: i complimenti del presidente Mattarella alla struttura coordinata dall'avvocato Lala

Il presidente della repubblica Mattarella nella sua visita in Montenegro ieri mercoledi 27 maggio ha auspicato un rapido ingresso della repubblica balcanica nell'UE e nella Nato.

Ha inoltre ricordato la collaborazione sempre crescente tra i due stati in particolare nei settori dei diritti civili della giustizia e della legalità.

Proprio su quest'ultimo argomento si è detto orgoglioso che a capo dell'autorità di coordinamento per la lotta alla corruzione ci sia un italiano. 

L'italiano in questione è  l'avvocato napoletano Marcello Lala, che dallo scorso anno ha assunto questo incarico di responsabile per la lotta alla corruzione 

 

Di seguito il link con il servizio Rai sull' argomento 

18:35 28/05

di Redazione

Commenta

"Mediterranean Cooking Congress", l'anteprima a piazza dei Martiri

Napoli protagonista di gusto e sapori del Mediterraneo, con l’evento in programma venerdì 29 maggio a piazza dei Martiri: l’anteprima della II edizione del Mediterranean Cooking Congress. Al Gran Caffè La Caffettiera di Piazza dei Martiri sarà allestito uno show room per consumatori, giornalisti e cuochi, dove sotto i riflettori ci saranno produttori di tipicità italiane, esperti del settore gastronomico impegnati in laboratori, presentazione di libri con chef, conferenza di presentazione e degustazione serale con lo spettacolo inedito “Eccellenze” del regista Massimo Andrei. “Il progetto è nato dalla sinergia creata con produttori e cuochi italiani - illustra Luisa Del Sorbo, manager By Tourist e ideatrice dell'evento - per rafforzare il dialogo e il confronto tra gli operatori del settore nel Mediterraneo, tutelando l'identità dei sapori territoriali ed incentivare quindi scambi commerciali di prodotti e tradizioni nel Mediterraneo e nel Mondo, ponendo i riflettori sul concetto di buono, tipico e genuino”.

L’evento napoletano durerà tutta la giornata: dalle 10 alle 17 il Gran Caffè La Caffettiera avrà angoli informativi espositivi, interni ed esterni, dedicati ai produttori. Alle ore 10 presso le aree esterne si svolgerà il laboratorio sull'olio, con il tecnico degustatore Alberto Marulli dell'azienda agricola pluripremiata “Monte della Torre”, preparato dallo storico Panificio Malafronte di Gragnano in partnership con la Gma Import Specialità e Pastificio Artigianale Leonessa. Alle ore  11.30 seguirà la presentazione del nuovo libro “Una Cuoca a Domicilio” di Maria Elena Curzio, che contiene 50 ricette, consigli per cerimonie in casa, menù anti spreco e consigli per i consumatori sulla spesa.

Alle ore 15 ci sarà la conferenza di presentazione della II edizione del Mediterranean Cooking Congress in programma ad ottobre in Croazia con importatori/distributori stranieri. Interverranno: Luisa Del Sorbo, ideatrice e curatrice del Mediterranean Cooking Congress, Fausto Arrighi, ex direttore della Guida Michelin, Paolo Gramaglia, chef stellato del ristorante il President di Pompei e coordinatore del team di cuochi italiani che parteciperanno al Med Cooking Congress in programma ad ottobre in Croazia, Ivo Dujimic, Sindaco di Opatija (dove si svolgerà il Med Cooking Congress di Ottobre), Paolo Marchi, ideatore e curatore di Identità Golose. Modera il giornalista Vincenzo D'Antonio. Alla conferenza seguirà la presentazione degli chef italiani selezionati per l’appuntamento congressuale di ottobre in Croazia, tra cui nomi rinomati come lo stellato napoletano Vincenzo Guarino e lo stellato siciliano Pietro D’Agostino.

L’evento si concluderà a sera con lo spettacolo teatrale “Eccellenze” a cura del regista Massimo Andrei, con la rievocazione di 4 personaggi storici che hanno vissuto nell’Ottocento napoletano. Per l'occasione Andrei farà allestire delle opere d'arte come scenografia dello spettacolo teatrale, tra cui una Cuccuma di oltre due metri totalmente in rame, che sarà il guscio da cui sbucherà un Monzù napoletano, realmente vissuto, che con taglio ironico racconterà aneddoti della sua vita nella Napoli del '700.

Il Mediterranean Cooking Congress è un evento itinerante nato nel 2014 a Napoli e che ogni anno si ripeterà con doppia tappa: A maggio con l'anteprima a Napoli e ad ottobre in un porto turistico di una Nazione del Mediterraneo. Lo start up oltre i confini italiani nel 2015 sarà a Opatija in Croazia. Nel 2016 a Barcellona, in Spagna. 

18:31 28/05

di Redazione

Commenta

Fabio Curto è "The Voice of Italy" 2015

Si è conclusa con la vittoria di Fabio Curto la terza edizione “The Voice of Italy”, andata in onda ieri sera in prima serata su Rai 2. La trasmissione ha visto il trionfo di Fabio Curto (nato ad Acri, Cosenza, vive a Bologna) delTeam Fach, composto da Roby e Francesco Facchinetti.

La finale della trasmissione  di Rai 2, condotta da Federico Russo con la V-Reporter Valentina Correani, ha ha raggiunto 2 milioni 556 mila spettatori e uno share del 13,21%. In particolare al momento della proclamazione del vincitore Fabio Curto lo share era del 24,87%, mentre  nel corso della serata sono stati spesso superati i 3 milioni di spettatori. Anche l’ultima puntata ha confermato il particolare interesse del mondo social nei confronti dell’edizione 2015 di “The Voice of Italy”.

Una sfida avvincente quella di in onda ieri su Rai2 durante la quale è stato il pubblico a casa, unico giudice, a decretare attraverso il televoto  la Voce del 2015 che ha sfidato gli altri tre ragazzi finalisti: Carola Campagna(Triuggio, Monza Brianza) del Team JAXRoberta Carrese (nata a Venafro, Isernia, vive a Roma) del Team PELÙ,Thomas Cheval (Ferrara) del Team NOEMI.

Durante la serata i quattro ragazzi finalisti si sono esibiti dal vivo in cover, brani inediti, duetti con i coach e con i super ospiti, la popstar internazionale Ariana Grande e con Tiziano Ferro, accompagnati come sempre dalla band di 12 elementi di “The Voice of Italy”. Le loro performance sono state arricchite da sorprendenti scenografie e dalle coreografie del corpo di ballo. Sul palco di The Voice spazio anche per l’atteso trio elettropop Years & Years.

I quattro finalisti di The Voice, inoltre, hanno proposto integralmente il loro brano inedito: per il Team Fach, Fabio Curto (nato ad Acri, Cosenza, vive a Bologna)  ha cantato “L’ultimo esame”; per il Team Noemi, Thomas Cheval (Ferrara) ha proposto “Allons danser”; per il Team J-Ax,  Carola Campagna (Triuggio, Monza Brianza) si è esibita in “Se solo”; per il Team Pelù, Roberta Carrese (Venafro, Isernia) con “La mia conquista”.

Alla fine ha avuto la meglio Fabio Curto del team di Roby e Francesco Facchinetti che nel duello finale con Roberta Carrese è risultato il più tele votato della serata guadagnandosi così il titolo di “The Voice of Italy” 2015 ed un contratto discografico con la Universal.  Curto durante la finalissima, è riuscito  a far apprezzare la sua voce esibendosi anche in brani come “Father and son” di Cat Stevens,  “Il mondo” di Jimmy Fontana (eseguita insieme ai coach Roby e Francesco Facchinetti), “Take me to church” di Hozier e il suo cavallo di battaglia “Hallelujah” di Leonard Cohen.

La prima delle quattro Voci arrivate in finale a dover lasciare la competizione canora è stato invece Thomas Cheval del team Noemi. Subito dopo di lui l’eliminazione è arrivata per Carola Campagna del team di J-Ax. Infine, Fabio Curto ha avuto la meglio su Roberta Carrese del team di Piero Pelù .

La V-Reporter Valentina Correani, ha condotto la diretta streaming sul sito www.thevoiceofitaly.rai.it dalla web room alle 20:30  fino all’inizio dello show insieme ai talenti e ai coach ed ha interagito con lo studio durante il Live dando voce agli utenti dei social. Per concludere lo show nel post serata ha lanciato l’ ultimo collegamento in compagnia del vincitore.

18:27 28/05

di Redazione

Commenta

Michelle Hunziker ospite del “Grand Hotel Chiambretti”

MILANO. Domani - venerdì 29 maggio - alle ore 23.15 su Canale 5 Piero Chiambretti al suo “Grand Hotel Chiambretti” ospita tre bionde d’eccezione, Michelle Hunziker (nella foto), Gloria Guida e Sandra Milo. In studio, il conduttore intervista le tre ospiti con la sua consueta ironia e spregiudicatezza interrogandosi su un’unica domanda: bionda è meglio? Tra gli altri ospiti, Vittorio Feltri, Lina Sotis e Silvana Giacobini.

16:36 28/05

di Redazione

Commenta

Online l’avviso pubblico per “Traduzioni - Design come processo di rigenerazione”

Studenti, designers, makers, architetti, artigiani, creativi a raccolta ad Aquilonia (Avellino) per la prima edizione del Workshop “TRADUZIONI” - DESIGN COME PROCESSO DI RIGENERAZIONE, ideato da +tstudio/rihabitat con l’obiettivo di diffondere e innovare il patrimonio di sapienze artigianali sedimentate in Irpinia, attraverso l’interazione con il design e l’arte contemporanea.

È online al seguente link l’Avviso Pubblico rivolto a chiunque voglia approfondire l’esperienza di misurarsi con la complessità e le opportunità del mondo del design processuale e dell’arte contemporanea e di acquisire una nuova prospettiva operativa, con il supporto di professionisti internazionali. 

L’iniziativa è promossa e finanziata dal GAL Consorzio CILSI, in attuazione degli interventi previsti nel Piano di Sviluppo Locale "Terre d'Irpinia" (ASSE 4 del PSR Campania 2007/2013 - Azioni specifiche Leader) e in collaborazione con Confartigianato Avellino e il Comune di Aquilonia (AV).

Tema del workshop, organizzato all’interno del più ampio progetto E.COLONIA per la riattivazione delle aree interne, è il patrimonio di mestieri e sapienze locali radicati nei territori dell’Irpinia “d’Oriente”, da riscoprire e riattivare tramite l’arte ed il design.

L’iniziativa si svolgerà presso la casa comunale di Aquilonia, che ospiterà le attività di accoglienza e comunicazione, e nel Museo delle Città Itineranti per i laboratori.

Andrea Anastasio, Vittorio Venezia, designers esperti in product e conceptual design, e Bianco-Valente, artisti impegnati ad indagare le interazioni tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda, guideranno i partecipanti alla generazione di idee attraverso le quali trasformare le risorse del territorio in progetti e prodotti innovativi.

Impagliatori, fabbri, ceramisti, sarti, tessitori, falegnami, lattonieri metteranno a disposizione dei designer, degli artisti e dei partecipanti la propria conoscenza e le proprie botteghe per innescare processi innovativi e realizzare prodotti che reinterpretino la tradizione.

 

Il workshop è articolato in due sezioni:

sezione1_design, con Andrea Anastasio e Vittorio Venezia, per la “traduzione” delle sapienze locali;

sezione 2_arte, con Bianco-Valente, alla riscoperta del territorio e della comunità che lo vive.  

La partecipazione a “TRADUZIONI” è gratuita e prevede un numero massimo di 36 partecipanti, selezionati sulla base del curriculum e di una lettera motivazionale da inviare al GAL CILSI entro il 4 giugno prossimo.

Le prime due fasi del Workshop si svolgeranno dall’11 al 15 giugno 2015; la terza eventuale fase dal 19 al 21 giugno.

I partecipanti vedranno le proprie idee trasformarsi in un progetto/prototipo, che costituirà il primo nucleo di un nuovo catalogo di design rurale E.COLONIA. 

I risultati del workshop saranno esposti in una mostra.

L’iniziativa è diretta da Marco Petroni e coordinata da Vincenzo Tenore e Katia Fabbricatti.

13:20 28/05

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)