È stata inaugurata questa mattina a Napoli, presso il Palazzo dei Congressi della Mostra d’Oltremare, la quinta conferenza internazionale sugli usi diretti del GNL. “Il Gnl rappresenta un nuovo combustibile, un nuovo carburante nel suo uso diretto”. Lo ha dichiarato Sergio Garibba, presidente del comitato scientifico di ConferenzaGnl, intervenendo all'apertura della "The Small Scale Lng Use Euro-Mediterranean Conference and Expo", che ha aggiunto: "Il gas naturale ha dei vantaggi sotto il profilo ambientale, sotto il profilo della sicurezza, sotto il profilo della competitivita'. Prevediamo un grande futuro per il Gnl. Non a caso esso è citato nel Piano integrato ambiente ed energia che il governo ha presentato alla Commissione europea per far fronte agli impegni di Parigi". “Napoli può rappresentare un hub in cui le navi si approvvigionano di gas naturale liquefatto per i grandi trasporti e anche per quelli a uso turistico”, ha concluso Garibba. “Ci sono diversi interessi imprenditoriali per realizzare un deposito di gas naturale liquefatto a Napoli – ha spiegato il presidente dell'Autorita' di sistema portuale del Mar Tirreno Centrale, Pietro Spirito – ne stiamo discutendo con le imprese e con le istituzioni e sono convinto che siamo nella direzione giusta per realizzarlo". Tra i vari relatori che si sono alternati nel corso della mattinata, anche l’assessore ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture del comune di Napoli Mario Calabrese, il Deputy Ceo Chief Engineer di Gazprom Gas Vyacheslav Khakhalkin e il vicepresidente di Cassa Depositi e Prestiti Luigi Paganetto. Domani mattina è previsto, fra gli altri, l’intervento del sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico on. Davide Crippa.