Mercoledì 26 Luglio 2017 - 16:44

Welcome Summer 2017: solidarietà e musica per brindare all'estate

Grande successo a Napoli per l'evento Welcome Summer 2017, alla terza edizione estiva, svoltosi presso la Terrazza Angiò del Renaissance hotel Mediterraneo Napoli, organizzato dalle giovani associazioni di professionisti napoletani che hanno insieme creato il logo "Uniti nel Cuore". L'evento è stato coordinato dall'avv. Donata Del Giudice, Consigliere con delega Rapporti Interni, del GGI di Napoli che con il sostegno del Presidente Vittorio Ciotola, ha curato ogni piccolo particolare scegliendo come sottofondo musicale del party,  la band "Spillenzia" Band campana, che ha suonato  dal vivo.

Una festa per augurarsi buone vacanze, fare il bilancio dell’anno professionale trascorso ma soprattutto fare del bene. La solidarietà è infatti il leit motiv dell’evento che grazie ad una piccola quota di ciascun partecipante vede ogni anno un doppio appuntamento per  la realizzazione di una raccolta fondi da destinare a associazioni che operano nel sociale nella città. Durante l’evento  sono stati consegnati I fondi raccolti nel corso della festa di Natale 2016 destinati alle seguenti realtà:  Locanda di Hemmaus; Onlus CABENUS; Associazione C.A.S. (cultura, arte e solidarietà); Associazione Onlus "La vita è adesso con un raggio di sole", UNICEF. 

Le giovani associazioni che hanno partecipato e che rappresentano il format Uniti nel cuore  oltre Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Napoli GGI Napoli con  Presidente Vittorio Ciotola sono: i   Giovani Imprenditori Confcommercio - Presidente Dimitry Senofonte;   Gruppo Giovani Imprenditori Acen - Presidente Antonio Giustino;  Giovani Imprenditori CONFAPI - Presidente Raffaele Marrone;  Associazione Italiana Giovani Notai ASIGN - Presidente Lodovico Capuano;  Unione dei Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli UGDCEC- Presidente Maria Caputo; Associazione Giovani Farmacisti AGIFAR - Presidente Francesco Zaccariello;  Associazione Giovani avvocati Napoli - Presidente Ilaria Imparato, Ettore Nardi per l’ordine ingegneri.

 L'evento ha visto la partecipazione di Mario Pisani Massamormile con la moglie, Alessandra Clemente, Francesco Paolantoni, Susanna Moccia,  Filippo Colosimo, Alessandro di Ruocco, Raffaele Tralice, Gianna e Marina Mazzarella, Salvatore e Annachiara Prisco, Gioia de simone, Vincenzo Caruso, Paolo Buonavolontà, Federico Gambardella, Domenico Perdono, Guido Bourelly, Marco e Teresa Scherillo, Veronica Campanile, Francesco Palumbo, Cristina Sgobbo, Riccardo Angioni. 

12:48 26/07

di Redazione

Commenta

Alieno fa strage di baci a Napoli

Un alieno sta facendo strage di baci a Napoli e in provincia. In molti per giorni hanno subìto le sue avances, uomini compresi. Alcune napoletane approcciate nei luoghi più svariati hanno accettato di lasciarsi baciare sulle labbra ma non sono mancate quelle che per lo spavento hanno reagito a schiaffi. L'alieno non è un maniaco e si chiama Alvin. Sarà nel cast del film "Era giovane e aveva gli occhi chiari" (in concorso anche al Social World Film Festival) del regista Giovanni Mazzitelli e prodotto dalla scuola e centro di produzione Cinemafiction di Napoli. L'Ufo interpreterà l'amico del protagonista: un marziano dai problemi amorosi tradito dalla ragazza con un Venusiano.

12:31 26/07

di Redazione

Commenta

"A Tutta Birra" al Grand Hotel La Favorita di Sorrento

Venerdì 28 luglio, a partire dalle ore 20.30, il resident chef del Grand Hotel La Favorita di Sorrento, Marco Erminione, sarà affiancato dal maestro pizzaiuolo Simone Fortunato, già premiato per il terzo anno consecutivo,  come pizzaiolo più veloce del mondo, nel corso della XVI edizione del Trofeo Caputo. 

La serata, dall’accattivante titolo “A Tutta Birra”, prevede la degustazione di due apprezzate birre artigianali campane, quella del Birrificio Alkimia di Montesarchio e della napoletana Kbirr, accanto  a un classico della brewery belga, la Stella Artois.

Cosa ci proporranno i due protagonisti? La loro offerta gastronomica vedrà un’ampia selezione dal ricchissimo repertorio del “cibo da strada”,  lo street food napoletano. 

Simone Fortunato presenterà due tipi di pizza fritta, un must della sua Pizzeria e Friggitoria, la Diaz di Portici, quella ripiena con  straccetti di mozzarella di bufala e, a seguire,  la classica  montanarina, tutte preparate al momento nello spazio del Garden Terrace de La Favorita dedicato al tradizionale “fuocone” partenopeo.

Marco Erminione,  con la sua brigata, dispiegherà  un ricchissimo buffet: mini supplì di riso, crocchette di patate viola, crocchette di patate al salame napoletano, panzarottini della Nonna, fiori di zucchine in crosta di mais ai gamberetti, frittelle con lievito madre al rosmarino e pecorino, crostatine di tagliolini agli asparagi e parmigiano, involtini di melanzane alla milanese con provola affumicata, rusticini misti, verdure in pastella, tocchetti di frittata di spaghettoni, gateaux di patate, cozze al gratin, bastoncini di zucchine e calamari, crudité di verdurine e tanto altro. 

La selezione di formaggi arriverà direttamente dal caseificio “Turillo Made in Bufala”, che ha voluto omaggiare Sorrento con una versione aromatizzata al limone dei suoi tipici straccetti di Bufala Campana.

Il cakes buffet sarà curato dal maestro pasticcere Gennaro Iovine.

Si ringraziano per le sponsorizzazioni tecniche: Mulino Caputo, Birrificio Alkimia,  Kbirr,  Corrado Manna per i pomodorini Ciao, Giuseppe Di Bernardo per i formaggi “Turillo Made in Bufala”.

Per  info e prenotazioni:  Grand Hotel La Favorita 081 8782031

11:12 26/07

di Redazione

Commenta

L'arte dei suoni de i Musicastoria rivive nell'area archeologica di Fratte

SALERNO. Punta dritto al cuore il concerto che domani sera (giovedì 27 luglio), alle ore 21, ci sarà all’Area Archeologica di Fratte a Salerno. A salire sul palco allestito nel giardino che custodisce i resti dell’insediamento etrusco sannitoco saranno  “I Musicastoria” con il loro “Spasiba”, parola russa che significa “grazie”. “Spasiba” è più di un concerto, è quell’appuntamento che rappresenta un punto fermo nel cartellone dei “Concerti d’estate di Villa Guariglia in Tour”.  Da anni, grazie al partenariato solidale con l’Associazione Salerno Accoglie, si raccolgono fondi da destinare all’orfanotrofio di Zhodino in Bielorussia. Con questo progetto è stata allestita una sala musicale in ricordo di Paola Galdi, la salernitana docente di pianoforte e direttore del coro di voci bianche “Arcobaleno” prematuramente scomparsa nel 2011.  Domani si vivrà una notte all’insegna della musica popolare della Campania e di tutto il Sud Italia: si percorreranno nota dopo nota le polverose strade che conducono nell’Agro Nocerino e sul Gargano, nel Salento e in Lucania e alla casa del diavolo incantatore che conosce tutte le “tammurriate” e costruisce tamburi di vera pelle di capra. Il tutto sapientemente interpretato da Angelo Santucci, voce solista e percussioni, Fortuna Imparato, voce solista, Raffaella Coppola, danza e percussioni, Danilo Gloriante, violino e mandolino, Gaetano Troisi, flauto traverso, Ciro Marraffa mandoloncello e chitarra battente, Francesco Granozi chitarra classica e chitarra acustica e Pietro Pisano, basso e zampogna. Ingresso, 5 euro.

Il festival “Concerti d’estate di Villa Guariglia in tour” è organizzato da Antonia Willburger del CTA di Salerno in collaborazione con la Provincia di Salerno, il Comune di Salerno, il Comune di Cava de’ Tirreni, il Comune di Baronissi, l’Ept, la Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, il Conservatorio di Musica “Giuseppe Martucci” di Salerno, la Coldiretti-Campagna Amica e l’Associazione Amici dei Concerti di Villa Guariglia e con il patrocinio morale del Consiglio Regionale della Campania.

 

10:54 26/07

di Redazione

Commenta

“La cantata della grecità. L'età dei miti senza età”

POZZUOLI. Moni Ovadia (nella foto) è il protagonista, mercoledì 26 luglio (ore 21.00), in prima nazionale, al festival del Dramma Antico alle Terme di Baia, de  “La cantata della grecità. L'età dei miti senza età”. Ovadia, autore e attore particolarmente attento ai miti e alle culture che nei secoli hanno attraversato il Mediterraneo, presenta alla rassegna realizzata dalla Regione Campania, con il MiBACT – Parco Archeologico dei Campi Flegrei, la Fondazione Campania dei Festival e l’INDA – Istituto Nazionale del Dramma Antico, uno spettacolo nuovo, costruito intrecciando le riletture degli antichi del grande poeta greco Jannis Ritsos e i classici scelti dallo storico e grecista Luciano Canfora. Si realizza così un racconto, in versi e musica, dedicato ai miti, agli eroi, “cogliendone però – sottolinea Moni Ovadia - il momento in cui essi paiono stanchi, modesti, vinti. Insomma, quando ci assomigliano di più”. La cantata unisce sull’argomento una selezione di testi, classici e contemporanei che, oltre ai brani tratti da “Quarta Dimensione” di Ritsos, accoglie  frammenti di Aristofane, Eschilo, Euripide, Omero, nonché versi dei “nostri” Giosuè Carducci e Dante Alighieri. Tra i miti scelti da Moni Ovadia ci sono quelli di Elena, Agamennone e Crisotemi (la figlia di Agamennone e di Clitennestra): “grandi figure che hanno attraversato la letteratura classica per approdare alla nostra contemporaneità”. “Ritsos – continua  Moni Ovadia -  porta il mito vicino a noi: racconta questi eroi in una dimensione più modesta, stanca e vinta. Elena di Troia, con la sua bellezza oltre ogni dire, viene raccontata mentre sta invecchiando. La vecchiaia mette in scacco la bellezza. Agamennone non ha più voglia di nulla, mentre da giovane faceva fuoco e fiamme. L'età ti porta insegnamenti su ciò che noi siamo davvero: siamo tutti fragili. Viviamo in una civiltà che ha il tabù dell'invecchiamento. E così, lo spettacolo è una riflessione sulla natura profondamente, modestamente, disperatamente umana del mito, adatta ai nostri tempi modesti e malinconici”. Moni Ovadia  sarà accompagnato in scena dal clarinetto di Paolo Rocca, dal bouzouki di Dimitris Kotslouros e dal qanun — strumento mediorientale straordinario, che viene accordato mentre lo si suona — di Stefano Albarello. Prodotto da QAcademy, in collaborazione con Corvino Produzioni e con il patrocinio dell’I.N.D.A., lo spettacolo nasce nell’ambito del progetto speciale del Mibact “Teatri Antichi. Nostri Contemporanei”, per la valorizzazione dei luoghi più antichi d’Italia. Dopo la “prima” alle Terme di Baia, sarà programmato ancora al Teatro Romano di Ferento (il 27 luglio), al Teatro Romano di Fiesole (il 28), al Parco Archeologico di Paestum (il 29), al Teatro Romano di ostia Antica (il 30), al Teatro Romano di Grumento Nova (il 31). Il festival del Dramma Antico alle Terme di Baia si concluderà il 27 e il 28 luglio (ore 21) con Fedra di Seneca, per la regia di Carlo Cerciello. Prima degli spettacoli, in accordo con il Direttore ad interim del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Dott.ssa Anna Imponente, sarà possibile partecipare a una visita guidata alle antiche Terme di Baia (ore 20.00). Si potrà visitare il sito e raggiungere il luogo delle rappresentazioni attraverso un transfer messo a disposizione dalla Fondazione Campania dei Festival, fino a esaurimento posti, al costo aggiuntivo di €2 sul biglietto dello spettacolo che è di euro 8 (intero) e 5 euro (ridotto per under 30 e over 65). La navetta parte alle ore 18.30 da via San Carlo (Napoli) e da Baia mezz'ora dopo la fine dello spettacolo per fare ritorno a Napoli nello stesso luogo. Il sito archeologico è provvisto di un punto ristoro. 

19:46 25/07

di Redazione

Commenta

La pizza si inforna nel container: ecco la nuova idea di Johnny Take Uè

Da vano per trasporto merci a vera e propria pizzeria. Questa è il nuovo utilizzo dei container che, grazie alla joint venture di Johnny Take Uè di Giovanni Kahn della Corte e Ape Street Fooding di Gianni Garofalo, da oggi sforneranno pizze della tradizione napoletana. Una pizzeria itinerante che può far leva sul forno elettrico di nuova generazione che mantiene 480 gradi costanti proprio come uno a legna.

IL FORNO COLORATO. Forno che è elegantemente arricchito, così come tutti quelli a marchio Johnny, di un rivestimento con tappi colorati di bottiglie di ferro grazie all’artista Luigi Masecchia di Ttappost, progetto artistico, sociale ed ecologico, che coinvolge ragazzi diversamente abili o appartenenti a categorie svantaggiate che si occupano della selezione e trasformazione dei tappi rispettando il loro tempo attraverso delle donazioni economiche o di attività creative insieme

PIZZAIOLO A VISTA E TAVOLINI ALL’ESTERNO. E poi il pizzaiolo che lavora a vista dietro al vetro con l’impastatrice al coperto. Tavolini ed una tenda elettrica con fari a led che consente ai clienti di consumare all’esterno. Tutto il personale è formato nel laboratorio di Johnny Take Uè, pizzeria e cucina d'eccellenza al Corso Vittorio Emanuele di Napoli, flagShip del network.

L’ESORDIO. Questo innovativo format ha fatto il suo esordio nel McArthurGlen Serravalle Designer Outlet (Alessandria). Prossime installazioni in Austria, Dubai, Tel Aviv. Le novità di Johnny Take Uè non terminano qui perché martedì 22 agosto in Viale Regina Margherità a 1 Milano, aprirà un nuovo locale con 80 coperti sempre caratterizzato dall’Apecar all’interno.

17:43 25/07

di Redazione

Commenta

Ravigan, una stagione musicale di successo

Ravigan, il pub con sede a Cardito, nel cuore dell’area a nord di Napoli incassa un successo assoluto, grazie ai dati emersi dalle serate live del giovedì.

Il RistoPub, aperto al pubblico solo da 7 mesi, durante i concerti tenuti durante la settimana ha registrato un numero notevole di presenze, affezionati provenienti non solo da Cardito e dai comuni limitrofi ma anche da Napoli e comuni di altre aree territoriali.

Gli eventi, organizzati in sinergia con il team di Next Step, che ne ha supportato la diffusione social e web, hanno portato vitalità e movimento in un’area che chiedeva da tempo e con forza una rinascita socio-culturale.

La rassegna

L’iniziativa del #giovedìlive nasce dall’intuizione dei gestori del locale, che hanno deciso di offrire al pubblico concerti gratuiti con protagonisti d’eccezione.

Le migliori Tribute Band, Cover Band e gruppi originali della Campania si sono alternate sul palco del RistoPub a suon di buona musica.

Band come i Simplified, The HYPE, Suck My Funk, tribute band dei Red Hot Chili Peppers, The Doors '67 e ancora Acoustic Jam Trio tribute band di Pino Daniele,Happy One Hour (t.b. Ligabue) ed Anymore (t.b. Vasco Rossi).

Hanno avuto spazio, inoltre, anche giovani promesse della musica come la cantanteGiusi Barone.

Una stagione ricca di successi che da ottobre 2017 continuerà a fare compagnia al pubblico del Ravigan.

 

Il Pub

Il Ravigan si trova, come detto, a Cardito, e da lì è divenuto in poco tempo un punto di riferimento e d’incontro per tutti i residenti di quella vasta area a nord di Napoli e sud di Caserta. Si propone, insomma, non solo come luogo per mangiare e bere ma soprattutto per stare insieme, conoscersi, divertirsi e condividere. 
 

Il pub vuole essere la casa di tutti coloro che credono nella socialità, nella buon musica, nei format innovativi con un occhio e mezzo strizzato a chi cerca il buon cibo e il buon bere.

13:44 25/07

di Redazione

Commenta

Pietrelcina finestra sul futuro tra startup e grande jazz

Trasformare un luogo di preghiera e meditazione in un laboratorio sul futuro. E’ la sfida di “Jazz’Inn: interferenze territoriali tra jazz e innovazione” che dal 31 luglio al 2 agosto ospiterà a Pietrelcina startupper, imprese, amministratori, investitori e techbuyers per dar vita a un inedito esperimento di contaminazione tra i tempi dilatati del mondo rurale, la velocità delle trasformazioni tecnologiche e la potenza creativa della musica. A fare da cornice ai lavori degli innovatori sarà infatti la XIII edizione del Festival “Jazz sotto le stelle. Pietrelcina Festival” in programma nel paese di Padre Pio dal 30 luglio al 3 agosto con artisti di respiro internazionale come Paolo Fresu, Uri Caine, Dado Moroni, Max Ionata e Stefano di Battista. A sottolineare l’ibridazione tra mondi diversi è anche il titolo di questa edizione del Festival, “Oltre le note”.

Promossa dalla Fondazione Ampioraggio, “Jazz’Inn” chiamerà a confrontarsi sui nuovi scenari aperti dalla rivoluzione digitale nella pubblica amministrazione, nell’organizzazione del lavoro e negli strumenti di valorizzazione territoriale alcuni tra i più significativi protagonisti della scena dell’innovazione nazionale e internazionale: Valeria Fascione, assessore alle Startup, Innovazione e Internazionalizzazione della Regione Campania,Loredana Capone, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Flavia Marzano, assessore alla “Roma Semplice” del Comune di Roma, Angelo Deiana, presidente ANPIB - Associazione Private Bankers e Venture Capital, Paolo Russo, presidente Stati Generali Dell'Innovazione, Gennaro Crescenzo, direttore Sud Banca Sella, Giuseppe Canfora, presidente della Provincia di Salerno, Nicola Gasperini, investitore e business angel, Rob De Haas, blogger olandese specializzato in new economy seguito da più di 125.000 followers nel mondo. A portare la voce del tessuto produttivo e creativo “locale” saranno, tra gli altri, il presidente di Confindustria Benevento Filippo LiveriniPasquale Lampugnale, presidente di Piccola Industria Benevento, Giovanni Caturano, fondatore e Ceo di Spin Vector e Gerardo Canfora, ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università del Sannio.

Ad offrire opportunità concrete ai progetti di startupper e imprenditori ci sarà anche un big player come TIM, che attraverso la piattaforma TIM Open valuterà le migliori proposte emerse dagli incontri  per inserirle nei propri circuiti. TIM Open sarà presente a tutti i  momenti di incontro.

L’idea di trasformare lo storico Festival Jazz Sotto le Stelle di Pietrelcina in un’attrattore di idee innovative – spiega Giuseppe de Nicola, co-founder della Fondazione Ampioraggio e ideatore di Jazz’Inn – rappresenta un piccolo esempio di modello di sviluppo sostenibile. L’evento è completamente finanziato da sponsor privati che hanno creduto nella possibilità di trapiantare in un piccolo borgo una piattaforma di confronto  tra imprese, amministratori pubblici, ricercatori e investitori”.

Anche nel 2017 Jsspf – spiega Giovanni Russo, direttore artistico di Jazz sotto le Stelle Pietrelcina Festival – si conferma come uno degli eventi più importanti nel circuito jazz in Campania grazie alla qualità dei progetti artistici proposti peraltro gratuitamente. Inoltre quest’anno a Pietrelcina il jazz si coniuga con l’innovazione dimostrando come anche al sud sia possibile puntare sull’eccellenza”.

Pietrelcina, da sempre culla della spiritualità – dichiara Domenico Masone, sindaco di Pietrelcina – da 13 anni è diventata una vetrina del grande jazz internazionale. Da quest’anno diventa anche una piccola Davos dove, grazie al confronto tra imprese, banche ed Amministratori, si proverà ad immaginare nuovi percorsi per uno sviluppo sociale ed economico dell’Italia”.

 

 

PIETRELCINA SMART CITY

Non solo incontri per parlare di innovazione ma scenario per vederla tradotta concretamente in soluzioni tangibili, il borgo sannita diventerà per tre giorni un’autentica “Demo Smart City”. Alcuni sponsor metteranno infatti a disposizione dei cittadini e di tutti i visitatori le proprie applicazioni, anche in fase beta, per confrontarle in anteprima con il pubblico. Come in un grande laboratorio a cielo aperto, i visitatori di Jazz’Inn potranno testare app per geolocalizzare le attività di interesse come siti storici e religiosi, soluzioni wifi interattive e lampade “intelligenti” in grado di connettersi alla rete.  

 

TRA BAR E PASSEGGIATE “DELLO SPIRITO”: FORMAT D’INNOVAZIONE DIFFUSA

SmartGovernment, OpenIndustry e InnVocations sono i focus intorno a cui gireranno dal 31 luglio al 2 agosto le tre giornate di “Jazz’inn”. Amministratori pubblici, imprenditori e associazioni illustreranno e raccoglieranno idee per i loro progetti con la tecnica del “Proaction Cafè”, una particolare declinazione del metodo del World Café già adottato dalla Fondazione Ampioraggio come strumento di lavoro per il confronto al suo interno. Derivato dalla combinazione dell’Open Space Tecnology con il World Café, il “Proaction Cafè” facilita conversazioni su questioni o idee attraverso argomenti portati avanti dagli stessi partecipanti. Il programma prevede incontri in quattro bar di Pietrelcina, dove le imprese avranno modo anche di incontrare investitori con presentazioni informali autogestite.

 

Dalle 19,00 alle 20,00, la via del Rosario di Padre Pio diventerà il percorso per un“Empathy Walk”, tecnica adottata con successo dai ricercatori del Mit di Boston nel solco delle lezioni peripatetiche della Scuola Aristotelica. La via Del Rosario di Padre Pio diventerà così il luogo d’elezione per far passeggiare insieme i partecipanti e permettere loro di approfondire rapporti e far nascere idee. 
 

IL METODO FORMATIVO DEI BIG E LA STARTUP CHE HA FATTO SCUOLA

Nel corso dei Work Cafè verranno presentati anche il progetto LEM (Lean Enteprise Machine), percorso formativo esperienziale specificatamente rivolto alle corporation per lo sviluppo delle innovation skills dei propri manager (seguito da Microsoft, Intuit, SaleForce, Samsung, Time, American Express) e  il progetto Startuphome, startup italiana che ristruttura alloggi in chiave hi-tech e li offre a chi vuole avviare un business. Lanciata a Londra Startuphome è diventata un caso di studio internazionale. 
Gli Stati Generali dell’Innovazione promuoveranno dei World Cafè per fare brainstorming sulle tematiche del giorno (innovazione nella PA, nelle Imprese e nel Made In Italy).

 

ANTEPRIMA DEL IX SUMMIT DELL’INNOVAZIONE EUROPEA

Jazz’inn è già pronto per sbarcare a Bruxelles, direttamente in parlamento. Il 31 luglio infatti sarà presentato il IX Summit dell’Innovazione Europea organizzato dalla piattaforma Knowledge4Innovation, in programma dal 27 novembre al 1 dicembre al Parlamento Europeo. La presentazione sarà a cura di Arches, unico centro di ricerca italiano associato a K4I che ha già sottoposto l’inedito formati di rappresentato da Jazz’Inn a Roland Strauss, Managing Director di Knowledge4Innovation. Il Summit dell’Innovazione Europea riunisce politica, affari, élite accademica e scientifica dell’UE e fornisce una preziosa opportunità per il networking e la condivisione di esperienze con altre organizzazioni innovative e responsabili politici di alto livello.

 

Tutti gli eventi sono gratuiti.

Per partecipare occorre registrarsi su http://www.ampioraggio.com/jazzinn-registrazione/

Qui il programma completo à http://www.ampioraggio.com/jazzinn-2017-programma/

 

13:39 25/07

di Redazione

Commenta

Il Palio della Botte compie vent'anni, kermesse dal 10 al 12 agosto

Avellino è pronta per la tradizionale alzata del pannetto della Madonna Assunta, sua compatrona. Domani, 26 luglio, dopo la solenne celebrazione eucaristica delle 19 in piazza del Popolo presieduta dal nuovo Vescovo della Diocesi di Avellino, mons. Arturo Aiello, in occasione della Festa di Sant’Anna, il tradizionale evento apre il Ferragosto avellinese che si chiuderà il mese prossimo con le celebrazioni e la processione dedicata all’Assunta lungo le vie della città. Nella suggestiva cornice che apre i festeggiamenti religiosi e civili, si inserisce anche il corteo del “Palio della Botte”, appuntamento centrale del Ferragosto avellinese dal 10 al 12 agosto, che nel suo ventennale continua ad offrire un imperdibile colpo d’occhio dell’Avellino dei Caracciolo: durante l’alzata del pannetto dell’Assunta figuranti in abiti tradizionali, rappresentanti delle storiche contrade cittadine – Terra, Tuoppolo, Porta Puglia, Parco del Principe, Porta Napoli, Porta Beneventana, Bellezze – , rendono un primo omaggio alla Madonna, mentre si preparano a quello finale in occasione dell’atteso Palio della Botte, che si svolgerà come ogni anno dal 10 al 12 agosto in corso Umberto I.

10:04 25/07

di Redazione

Commenta

Noleggio A Lungo Termine: I Primi 6 Mesi del 2017

Noleggio Semplice, azienda leader in Italia nell'ambito del Noleggio a Lungo Termine per clienti business e privati, ha effettuato un'analisi approfondita relativa all'andamento del mercato delle immatricolazioni nel corso del primo semestre 2017. Ciò che emerge è soprattutto un dato positivo: il sistema Italia, infatti, è in decisa crescita, grazie ad un forte ed incessante aumento delle immatricolazioni di veicoli nuovi.

Il noleggio a lungo termine protagonista della crescita

La crescita globale delle immatricolazioni nel periodo compreso fra gennaio e giugno 2017 è pari all'8,6%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; tale incremento è soprattutto dovuto alle ottime prestazioni del mercato del Noleggio a Lungo Termine e delle società, che hanno registrato valori decisamente positivi, maggiori rispetto agli altri utilizzatori. La crescita del Noleggio a Lungo Termine nel primo semestre 2017 è pari al 18,4%, mentre le immatricolazioni sostenute dalle società sono aumentate del 36%.
Il numero delle vendite a privati risulta invece in diminuzione rispetto al primo semestre 2016: fra gennaio e giugno 2017, il numero delle vendite a privati ha infatti registrato una leggera perdita pari all'1,5%.
Nonostante questo, il mercato dei veicoli in Italia potrebbe registrare a fine anno un nuovo record positivo, avvicinandosi o addirittura superando il traguardo dei 2 milioni di veicoli. A giugno 2017 sono stati immatricolati 1.143.315 veicoli, in aumento rispetto al numero di vetture immatricolate nel primo semestre 2016, pari a 1.052.437.

Le alimentazioni che corrono di più

Il primo semestre 2017 ha visto la definitiva affermazione delle motorizzazioni ibride nel mercato nostrano. Nel periodo fra gennaio e giugno, infatti, le immatricolazioni di questa tipologia di veicoli sono state ben più di 33.000, con un aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno del 70%.
In crescita anche il mercato delle auto elettriche: rispetto ai primi sei mesi del 2016, la scelta di tale alimentazione è aumentata del 44%, con 995 veicoli immatricolati rispetto ai 690 dello stesso periodo dello scorso anno. Tale crescita si pone in un contesto fortemente positivo per i veicoli elettrici, sui quali puntano numerose case costruttrici. E' di pochi giorni fa la notizia secondo la quale Volvo Cars, casa automobilistica tedesca, a partire dal 2019 doterà tutte le proprio auto di un motore elettrico.
Anche Audi e Mercedes Benz hanno annunciato la produzione di due nuove vetture elettriche, mentre a settembre la BMW dovrebbe annunciare l’inizio della produzione della Serie 3 elettrificata. Infine, Jaguar vorrebbe proporre sul mercato, entro il prossimo anno, un nuovo suv elettrico, andando così ad avvantaggiarsi in un altro contesto fortemente in crescita: quello dei crossover.

Crossover in crescita anche in italia

Anche in Italia si è definitivamente affermato il mercato dei crossover, uno dei pochi segmenti a crescere in modo piuttosto consistente: le immatricolazioni di tali modelli sono aumentate infatti del 25,9% rispetto al primo semestre 2016, con un totale di 237.702 veicoli immatricolati da gennaio a giugno 2017. In perdita, invece, il settore delle monovolume di tutte le dimensioni, che hanno registrato un calo medio dell'8% ed un totale di quasi 90 mila immatricolazioni.

Immatricolazioni totali per area geografica

Il mercato delle immatricolazioni in Italia, durante questo primo semestre, è cresciuto soprattutto al Nord. Nell'Italia Nord Occidentale le immatricolazioni sono state 366.132, in aumento del 15,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; nella zona Nord Orientale, invece, le immatricolazioni sono state circa 390 mila, in crescita del 7,8%. Al Sud, invece, i numeri sono meno positivi: il mercato infatti ha registrato nel meridione 109.964 immatricolazioni, un quantitativo pressoché identico rispetto al 2016, con una crescita piuttosto stentata pari a circa l'1%.

Il mercato automobilistico sta dunque attraversando un periodo decisamente favorevole, grazie anche all’affermazione del Noleggio a Lungo Termine che, insieme alla crescita delle motorizzazioni ibride ed elettriche, evidenzia un’attenzione sempre maggiore da parte degli italiani verso concetti di mobilità più innovativi e snelli. La stima relativa al raggiungimento di due milioni di veicoli immatricolati entro la fine dell’anno, conferma a pieno le prospettive positive già annunciate nel 2016 e fanno ben sperare per un futuro ancora più roseo.

18:43 24/07

di Redazione

Commenta

Pagine

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale