Mercoledì 23 Gennaio 2019 - 5:36

Morto a Roma il regista della fiction “Le tre rose di Eva”

ROMA. È morto a Roma, all'età di 67 anni, il regista e sceneggiatore Vincenzo Verdecchi (nella foto). La notizia è stata riportata sulla pagina Facebook de "Le tre rose di Eva", fiction che il regista ha diretto fin dalla prima serie insieme a Raffaele Mertes: “Una notizia improvvisa, inaspettata, dolorosa per tutti coloro che hanno contribuito a relizzare queste tre stagioni de 'Le tre rose di Eva' - si legge nel post - Siamo tutti vicini alla sua famiglia e ai suoi cari”. Oltre a "Le tre rose di Eva", alla sua terza stagione, Vincenzo Verdecchi - stroncato da un malore mentre era in gita - ha diretto alcune tra le più seguite serie tv italiane come "Orgoglio", "La forza dell'amore", con Elena Sofia Ricci e Gianni Morandi, "Ricominciare", "Questa è la mia terra - Vent'anni dopo", "Un medico in famiglia".

16:02 18/06

di Redazione

Commenta

Ad Antonio Banderas l'Ischia Legend Award

Sarà Antonio Banderas ad aprire il 12 luglio l'Ischia Global Film & Music Fest: all'attore e produttore spagnolo è stato assegnato l'Ischia Legend Award che gli sarà consegnato  nel Gala inaugurale del festival più atteso dell'estate internazionale. Ad annunciarlo è il fondatore della manifestazione  Pascal Vicedomini che si dice "immensamente grato verso il produttore Avi Lerner per aver dimostrato con i fatti il suo amore per l'Isola verde e per le eccellenze della Campania".

Banderas, 55 anni ad agosto,  interprete di Picasso nel prossimo biopic di Carlos Saura "33 Dias", festeggerà a Ischia Global una carriera di artista eclettico premiata da una popolarità globale che ne ha fatto il più amato attore latino  a Hollywood. ''Per onorare Antonio stiamo preparando un parterre d'eccezione ed una serie di proiezioni speciali dei suoi film, gratuite per la gente - dice Giancarlo Carriero, presidente dell'Accademia Internazionale Arte Ischia, promotore della manifestazione con la Regione Campania,  il Mibact, l'ICE in collaborazione con Anica, Apt e Film Commission  

Banderas che ha al suo attivo circa 90 film è un artista totale, basti ricordare  l'indimenticabile performance in 'Zorro' e il suo straordinario talento anche  nella danza e nel canto dimostrati in  'Evita' di Alan Parker accanto a Madonna; e in 'Ti va di ballare', ma anche nella regia, nel doppiaggio. Dopo 30 anni di successi  da quando nel 1982 fu scoperto da Pedro Almodovar, Banderas forte di un percorso artistico impeccabile  è davvero una leggenda amata dai fans e un esempio per gli attori europei che senza rinunciare  alla loro cultura ma anzi esaltandola hanno conquistato la Mecca del cinema. 

"Siamo certi che la sua presenza a Ischia lascerà il segno - aggiunge Pascal Vicedomini - anche nei tanti giovani che seguono le masterclass di Bernard Hiller e gli incontri professionali del festival''.  Oltre al film su geniale pittore di  "Guernica" accanto a Gwyneth Paltrow, Banderas ha appena girato  'Altamira' del regista inglese Hugh Hudson insieme Rupert Everett, ed è tra  i protagonisti di  Knight of Cups di  Terrence Malick. già in  concorso al Festival di Berlino con Christian Bale, Natalie Portman, Cate Blanchett,

L'Ischia Global Fest (11- 19 luglio), trasmesso in esclusiva dal IRIS (il canale cinema di Mediaset), vedrà riapparire sulla scena anche i famosi premi "Telegatti" che il magazine  Tv Sorrisi e Canzoni (Mondadori) assegnerà a grandi beniamini del pubblico e a leggende mondiali.

14:37 18/06

di Redazione

Commenta

L'Imprenditore dell’Anno: aperte le candidature alla 19a edizione del riconoscimento di "EY"

Sono aperte le candidature alla diciannovesima edizione del Premio L’Imprenditore dell’Anno®, prestigioso riconoscimento promosso da EY, leader mondiale nei servizi professionali, con la partecipazione di Azimut Wealth Management.

Il Premio EY L’Imprenditore dell’Anno® celebra l’attività imprenditoriale e riconosce l’ingegno, la perseveranza e il contributo al progresso innovativo degli imprenditori che hanno creato valore per la propria azienda e concorso in modo significativo alla crescita dell’economia italiana. Possono candidarsi entro il 3 luglio 2015 gli imprenditori alla guida di aziende italiane in attività da almeno 3 anni che, nell’ultimo esercizio, abbiano registrato un fatturato almeno pari a 25 milioni di euro.

I Vincitori di Categoria e il Vincitore Nazionale saranno individuati da una Giuria indipendente composta da rappresentanti appartenenti al mondo delle istituzioni, dell’economia e dell’imprenditoria, e in particolare dal Presidente Gianni Mion (Vice Presidente di Edizione Holding - Gruppo Benetton) e dai membri Fausto Aquino (Presidente di Confindustria Assafrica & Mediterraneo), Giampio Bracchi (Presidente della Fondazione Politecnico di Milano), Guido Corbetta (Professore ordinario di Corporate Strategy presso l'Università Bocconi), Linda Gilli (Presidente e AD di Inaz S.r.l.), Marco Giovannini (Presidente e AD di Guala Closures S.p.A.), Alessandra Gritti (Vice Presidente e AD di Tamburi Investment Partners), Nicoletta Spagnoli (AD di Luisa Spagnoli S.p.A.), Brunello Cucinelli (Presidente e AD di Brunello Cucinelli S.p.A.).

Dante Valobra, Responsabile italiano del Premio EY L’Imprenditore dell’Anno, commenta: “Questo Premio si conferma un’iniziativa volta a premiare le eccellenze italiane di tutti i settori produttivi che, a prescindere dalla loro dimensione, sono in crescita e orientate all’internazionalizzazione. Sono felice e orgoglioso che oggi molti dei premiati delle passate edizioni, quali ad esempio Andrea Illy e Brunello Cucinelli, si siano confermati nel panorama economico internazionale grazie alle strategie di industrializzazione e globalizzazione intraprese, diventando così testimoni di un’Italia che continua a costruire successi e risultati sui mercati esteri”.

Paolo Martini, Direttore commerciale del Gruppo Azimut, commenta: "Abbiamo deciso con entusiasmo di sostenere la diciannovesima edizione del premio “L’Imprenditore dell’Anno” in quanto ne condividiamo profondamente lo spirito e i valori fondanti. Il Gruppo Azimut, infatti, già da più di un anno ha lanciato il progetto Libera Impresa con lo scopo di supportare e sostenere in modo concreto le imprese e gli imprenditori italiani attraverso una serie integrata di soluzioni che seguono lo sviluppo del ciclo di vita dell’azienda, contribuendo così alla loro crescita e al contempo al rilancio del Sistema Italia".

I riconoscimenti saranno consegnati nel mese di novembre nel corso di una cerimonia che si terrà a Milano presso Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana.

L’edizione italiana del Premio è parte di un contest globale unico nel suo genere, che coinvolge imprenditori provenienti da 145 città e 60 Paesi. Anche per questa edizione, l’imprenditore italiano che si aggiudicherà il titolo di Vincitore Nazionale avrà la possibilità di concorrere al titolo di “World Entrepreneur Of The Year”, che verrà assegnato nel 2016 durante una cerimonia internazionale a Montecarlo alla quale parteciperanno gli oltre 50 imprenditori vincitori nelle rispettive nazioni.

Proprio in questa settimana, in tale sede, il nostro Paese sarà rappresentato, da Oscar Farinetti - Presidente di Eataly Distribuzione S.r.l. e Vincitore Nazionale dell’edizione 2014. 

Per iscriversi e avere maggiori informazioni visitare il sito www.ey.com/it/eoy

11:47 18/06

di Redazione

Commenta

Carmen Di Pietro si confessa: mio marito mi dà della vecchia

"Sono ossessionata dal cellulare di mio marito (Giuseppe Iannoni sposato da poco a Londra, ndr). Lo controllo mentre è in bagno: se scoprissi che va a trans gli direi arrivederci. Ho perso la pensione di Paternostro ma ora vivo di fitti. intanto mi cade la pelle delle braccia: mio marito mi dà della vecchia e mi costringe a caricare pesi alle 5 del mattino e alle 10 mangio già un piattone di pasta. E non ricordo la data delle nozze". Così Carmen Di Pietro a Radio Club 91 nel programma "I Radioattivi".

"Mio marito - racconta - mi allena in palestra e se carico poco i pesi mi bacchetta e mi costringe ad aggiungere altri 10 chili insultandomi: già sei vecchia poi lo diventi ancora di più. L'altra mattina mi sono ribellata e  l'ho picchiato. Ma forse ha ragione:  in palestra devo aumentare i pesi per avere metà del risultato che avrei avuto a 30 anni".

E sulle recenti nozze con  Giuseppe Iannoni, il padre dei suoi figli: "mi pare di essermi sposata l'ultimo giorno di febbraio - non ricorda facendo una gaffe. - L'ho fatto per i miei figli e ora ho perso la pensione ma vivo di fitti e di quel che ho conservato il 50 anni  come una formica".

L'attrice e showgirl narra delle sue estenuanti giornate che iniziano alle 5,30 del mattino in sala pesi, "anche se mi cade la pelle delle braccia, d'altronde ho 50 anni compiuti il 24 maggio" .

Parla anche della voglia di maternità: "desidero comunque un altro figlio ma se non dovesse arrivare pazienza. Non lo adotto perché vorrei provare prima con metodi naturali o con l'inseminazione artificiale".

Circa i figli: "Carmelina ha 6 anni e Alessandro 13 anni ed è nel pieno degli ormoni. Entrambi mi rispondono a tono, sarà per via dei cartoni animati di oggi che strumentalizzano i piccoli. Io, invece, sono cresciuta con Paperino e Minnie".

 

19:47 17/06

di Redazione

Commenta

Venerdì si presenta il “Cilea” diretto da Biagio Izzo

NAPOLI. Si terrà venerdì, alle ore 11.30, la conferenza stampa di presentazione del cartellone del teatro Cilea. Per quest’anno tantissime le novità legate al teatro, che diventa un “concept” con un’anima più forte, grazie al nuovo direttore artistico, Biagio Izzo (nella foto). «Infatti, il Cilea diventa un progetto più ampio - spiega Izzo - con una doppia vita: di Accademia dello spettacolo e di teatro da platea. Sarà, così, un palcoscenico da applaudire per il nostro pubblico, ma anche una palestra ideale per i nostri allievi. Inoltre, il cartellone di quest’anno è trasversale e abbraccia un pubblico che non ha età, ma che ha solo il desiderio di vedere del buon teatro con lo stesso piacere di uscire una sera a cena con amici». 

18:57 17/06

di Redazione

Commenta

Il Premier Renzi in visita al quartier generale di Rainbow

Il 29 maggio 2015 il  Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, ha visitato gli Headquarters di Loreto di Rainbow, la content company nota in tutto il mondo per le sue produzioni animate e multimediali.

La visita del Presidente Renzi è stata un importante riconoscimento per Rainbow in quanto eccellenza italiana in grado di creare occupazione, che attualmente vanta la propria presenza in oltre 150 paesi.

Il Premier Renzi ha visitato l’azienda, incontrandone i dipendenti ed ha osservato da vicino la realtà di Rainbow ed il lavoro che ogni giorno vi si svolge.

Alla fine della sua visita, il premier Renzi ha pronunciato un breve discorso in cui ha elogiato la creatività e la capacità di innovazione italiana, con particolare riferimento alla straordinaria storia di Rainbow e a come la determinazione del suo Presidente e fondatore Iginio Straffi, e il profondo impegno di tutti coloro che lavorano in Rainbow, abbiano permesso al sogno di Iginio Straffi di realizzarsi  in uno dei più importanti successi mondiali nel campo dell’animazione e del licensing.

18:00 17/06

di Redazione

Commenta

Le modelle di Vogue Usa e i campioni della Nazionale italiana di Basket alla Albatros cup 2015

È tutto pronto per la V edizione della ALBATROSCUP il torneo più caldo ed atteso dell’estate. Dal 25 al 28 giugno la città di Scafati in provincia di Salerno si tramuterà nel tempio dello Street Basketball, la pallacanestro giocata in strada, sull’asfalto rovente dei campetti all’aperto, per un ritorno alle origini di uno degli sport più amati e praticati d’Italia.

Tante le novità di quest’anno da non perdere, soprattutto legate ad ospiti d’eccezione: per quanto riguardo la parte sportiva, saranno ospiti d’eccezione delle giornate di gare i Campioni della

Nazionale Italiana di Basket Peppe Poeta e Luca Infante, due nomi che hanno reso e rendono grande la pallacanestro italiana in tutto il mondo, al pari di quello di

Pino Corvo, grande cestista per anni in Serie A e oggi Campione con la Nazionale Over 40.

Riguardo, invece, la parte legata allo spettacolo, madrine d’eccezione dell’evento saranno quattro top model internazionali grazie alla partnership realizzata dalla ALBATROSCUP con la ELITE STARS MODELS, società d’immagine con sede a San Pietroburgo – Russia. Tra queste, spiccano i nomi di Alena Bytsko e Daria Shushunova, recentemente impegnate in diversi shooting esclusivi per la celebre rivista Vogue USA

Anche per questa edizione il Torneo Internazionale ALBATROS CUP è inserito nel circuito FISB - Free Italian Street Ball, che vedrà affrontarsi i migliori street-players, ragazzi e ragazze, provenienti da tutta Italia. I vincitori si aggiudicheranno le ambite FISB FINALS 2K15, in programma ad Agosto 2015 a Riccione, tappa obbligata per accedere alle FIBA 3x3 Qualifications, ovvero le fasi preliminari del World Tour Master.

L’evento, organizzato dal magazine ALBATROS, mensile di attualità, cultura, arte, spettacolo, sport, e dall’Istituto Europeo per la Diffusione della Cultura e dell’Arte, sotto la Direzione Artistica e Tecnica di Adriano Fiore e Paolo Carotenuto, gode anche quest’anno del sostegno dell’Associazione Integrazione Salute Psicofisica, oltre al Patrocinio dell’UNICEF – Campania, del Comune di Scafati, e della collaborazione del Forum dei Giovani di Scafati.

ALBATROS CUP è inoltre un FIBA ENDORSED EVENT, ovvero uno dei tornei della Federazione Internazionale di Pallacanestro, la quale registrerà i risultati finali del torneo per poi inserire tutti gli atleti partecipanti nel ranking mondiale FIBA e aprirgli le porte per una possibile convocazione nella Nazionale Italiana in base alle proprie prestazioni in campo.

Tante, però, anche le novità di quest’anno, in un clima che, rispetto alla scorsa edizione con più di 70 squadre iscritte, sulla carta già prevede il doppio delle presenze: le categorie in gara, infatti, oltre a quella maschile e al Pink Challenge riservato alle ragazze – anch’esse alla ricerca di un posto per le finali di Riccione, vedrà la riconferma dell’Albatros Junior Cup, per tutti i giocatori under 17, nonché un’attesissima new entry: l’Albatros Freedom League, composta da squadre Amatoriali (con anche eventuali squadre miste) che si scontreranno anch’esse fino alla domenica per la finalissima.

Sede dell’evento, come detto, sarà la città di Scafati data la ventennale esperienza della squadra cittadina sui palcoscenici di Serie A e LegaDue di pallacanestro. In particolare le gare saranno disputate sul campo della Villa Comunale – Parco Wenner, da sempre luogo dedito a numerose attività socio-culturali in grado di coinvolgere la popolazione in maniera trasversale.

Il torneo si svilupperà su 4 giorni di gare, in cui, dalle eliminatorie, tutte le squadre iscritte si affronteranno fino alla finale di domenica sera che decreterà le compagini vincenti.

Accanto alle gare ci saranno inoltre gli ALBATROS All Star Games, che vedranno i migliori giocatori sfidarsi nella gara di tiro da 3 punti e nella più classica e spettacolare delle sfide: la gara delle schiacciate.

La manifestazione si aprirà ufficialmente giovedì 25 giugno alle ore 15:00 e terminerà la sera di domenica 28 giugno con uno spettacolo di musica e divertimento organizzato dalla Albatros Edizioni, durante il quale saranno premiati gli atleti vincitori, con momenti dedicati alla solidarietà con i saluti del Presidente Albatros Edizioni Lucia de Cristofaro, del Presidente UNICEF Margherita Dini Ciacci, del Presidente AISP Onlus Patrizia Marone, nonché l’assegnazione di vari premi collaterali, dal Miglior Giocatore al Premio Fair Play, il tutto ripreso dalle telecamere di TELENUOVA, TV Ufficiale della Albatros Cup 2015.

Quando si spegneranno i riflettori del campo, però, si accenderanno quelli delle serate targate Albatros, con in programma tantissimi appuntamenti completamente gratuiti per gli atleti partecipanti al torneo. L’energia durante le giornate di gare sarà invece garantita da BAM Energy Drink, sponsor drink ufficiali dell’evento.

                                                                                                          

Un mix di sole, basket e divertimento è quindi la formula vincente che contraddistingue la Albatros Cup 2015, la quale intende promuovere lo sport e mostrarne il suo volto più sano e bello, per un grande evento imperdibile ancora una volta firmato Albatros Edizioni.

 

Per ulteriori info www.albatrosmagazine.net

17:11 17/06

di Redazione

Commenta

“Io canto”, proseguono i casting per lo show di Canale 5

ROMA. Successo di pubblico per la selezione ufficiale di “Io canto” svoltasi domenica sera al centro commerciale “Unico” di Roma in via Don Primo Mazzolari. Sono stati circa venti i concorrenti che si sono esibiti, le cui performance sono state registrate e spedite a “Rti” che le valuterà per individuare i finalisti nazionali del talent show, ultimamente andato in onda su Canale 5 e presentato da Gerry Scotti. La selezione di domenica se l’è aggiudicata la 12enne Giorgia Romano, di nome e di fatto perché è proprio della Capitale come le altre due classificate: Federica Bordi, 11 anni e Chiara Toto Brocchi, 10 anni. Le voci più promettenti del Lazio si sono confrontate nel concorso per giovani talenti dai 5 ai 15 anni, presentato dall’eclettico Marco Rollo, un giovane artista emergente che spazia dal canto alla recitazione, con la partecipazione straordinaria di un professionista che ha saputo coniugare le sue qualità artistiche assurgendo alla ribalta anche in tivù a “Colorado Cafè”: il comico, musicista e cantante Marco Passiglia. La selezione romana è stata organizzata dall’agenzia esclusivista regionale “Parole & Musica”, per tramite di “Realize Networks” che realizza i casting per conto di “Rti”. Una tappa che si è resa necessaria effettuare in quanto il 31 maggio scorso, in un altro casting, non tutti i concorrenti sono riusciti ad esibirsi a causa dell’elevato numero di ragazzi in gara. C’è ancora tempo per iscriversi al concorso e la partecipazione dei candidati è a titolo gratuito. Per informazioni relative alle adesioni si può scrivere all’indirizzo iocantolazio@gmail.com. I casting della trasmissione “Io canto” sono suddivisi in due parti: la prima parte, denominata “di primo grado”, consiste nel primo ascolto di tutti i candidati a livello nazionale; la seconda parte, denominata “di secondo grado”, consiste nel riascolto di coloro i quali risultassero in linea con le ricerche artistiche della trasmissione. La realizzazione dei casting di “secondo grado” avviene normalmente in una sede designata da Mediaset e a seguito di una formale convocazione da parte di Mediaset stessa. Lo spirito dei casting di “Io canto” è quello di un gioco, in cui bambini e ragazzi si divertono cantando in pubblico.

16:47 17/06

di Redazione

Commenta

San Domenico, riflettori puntati su Dante Alighieri con "Buon compleanno poeta"

NAPOLI. In occasione del 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri (nel ritratto), presso il chiostro del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore a Napoli, avrà luogo “Buon compleanno poeta”: un ciclo di quattro appuntamenti, lectiones spettacolari, sulla base di dodici canti della Divina Commedia. Il progetto, patrocinato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, è curato e organizzato dalla “Associazione Guviden- i semi dell’amore” e dalla “Tappeto Volante srl”, e viene proposto nelle serate del 18 e 25 giugno (quest’ultima nell’ambito della rassegna “Fantasmi a Napoli”), 2 e 9 luglio dalle ore 20.30.

PROGETTO PER CELEBRARE IL POETA. “Buon compleanno poeta” è un progetto ideato da Domenico Maria Corrado per celebrare anche a Napoli i 750 anni della nascita di Dante Alighieri. Esso è mutuato dalla decennale esperienza di divulgatore dell’Opera di Dante Alighieri che l’ideatore ha maturato nella realizzazione del Progetto “il Divino Viaggio del Sommo Poeta” che consiste nella rappresentazione itinerante delle tre cantiche della Divina Commedia, nelle Grotte di Castelcivita per l’Inferno, nella Certosa di Padula per il Purgatorio e nel Castello di Arechi a Salerno per il Paradiso.

TRA LECTIO E DEGUSTAZIONI. In ognuna delle quattro serate, saranno proposte l’esegesi, la declamazione e la spettacolarizzazione di tre canti dell’Inferno del Purgatorio e del Paradiso di Dante, con la partecipazione degli Attori Ciro Zangaro, Rodolfo Medina, Francesca Iovine e Laura Pagliara, la performer Antonella Migliore il sassofonista Gianmarco Santarpino e con la partecipazione straordinaria del percussionista Ciccio Merolla. Ogni lectio sarà abbinata alla degustazione di un vino.

13:46 17/06

di Redazione

Commenta

La Casa della Socialità e Vivaio Donna debuttano alla Fiera della Casa

“Casa della Socialità” e “Vivaio Donna” – i due progetti del Programma Donne per lo Sviluppo Urbano del Comune di Napoli – debuttano insieme alla Fiera della Casa. Saranno, infatti, presenti – con uno stand nel porticato antistante il padiglione 10  (entrata da Piazzale Tecchio) - per far conoscere cosa è stato realizzato in un anno di tempo per la creatività, il talento, l’intraprendenza, l’imprenditorialità e il networking  delle donnerafforzando le competenze, facilitando l’accesso al credito e il posizionamento sul mercato e altro ancora.

Tante le attività e sorprese per conoscere i progetti e riviverne l’esperienza attraverso video, racconti e foto delle protagoniste. Per la Casa della Socialità: dimostrazioni delle attività svolte in diversi  settori, che vanno dal giardinaggio alla sartoria, dalla pasticceria alla ceramica ma anche nel turismo e nelle tecnologie 3D, e le tecniche di gestione d’impresa.

Per il Vivaio Donna: l’esposizione per la vendita delle creazioni delle donne che hanno partecipato al progetto con tanti oggetti originali nel campo della moda, dell’artigianato artistico e del design.

Per tutte le visitatrici l’occasione di scoprire le proprie attitudini con il test  “Tu che imprenditrice sei?”per conoscere la propensione a usare gli strumenti del fare impresa e il grado di motivazione a realizzare un sogno nel cassetto.

Lungo tutto il periodo fiera un fitto programma di piccoli eventi con esperti e tecniche del fare impresa e con informazioni sulle  prospettive per il futuro di progetti e interventi che il Comune di Napoli ha messo in atto per migliorare e sostenere l’occupabilità delle donne e diffondere e valorizzare la cultura imprenditoriale femminile.

 

I risultati dei progetti

Casa della Socialità: dallo scorso settembre  è attivo in Via Don Puglisi a Scampia un modello d' intervento per le donne napoletane che vogliono fare impresa. Si tratta di una autentica sfida per l’area Nord di Napoli, grazie all’integrazione tra azioni di  sviluppo di consapevolezza, di competenze professionali e di progettualità, anche in chiave imprenditoriale  per l’autonomia economica delle donne come volano di sviluppo della comunità. Più che positivo il primo bilancio: 120 future imprenditrici sono attualmente in stage ospitate in più di 50 aziende di Napoli e provincia, 60 progetti in marcia, oltre 800 donne accolte e orientate, 15 start up che hanno chiesto di consolidare la posizione sul mercato.

Vivaio Donna: sempre nell’autunno 2014 apre in via Duomo 45 (in pieno centro a Napoli),  uno spazio polifunzionale dove 110 donne, aspiranti imprenditrici e neo-imprenditrici nei settori artigianato moda e design, hanno potuto partecipare ad un percorso fortemente personalizzato per creare un’impresa di successo. All’avviso pubblico per la ricerca e selezione delle partecipanti hanno risposto più di 250 donne. Oggi, Vivaio Donna conta 70 donne accompagnate nella fase Go To Market e 40 piani di impresa.

L’esperienza di entrambi i progetti, molto positiva e di grande impatto sul territorio, potrebbe essere replicata a favore di altri contesti e altre donne, anche considerando le potenziali connessioni nell’ambito della città metropolitana.

 

Il Convegno

Il 26 Giugno alle ore 10,00 si terrà in Fiera anche il convegno: Creatività femminile, sviluppo locale e nuove imprese:

un modello d’intervento innovativo nella Sala Italia del Teatro Mediterraneo

Ore 10,00 - Apertura lavori Daniele Vaccarino, Presidente nazionale CNA

Ore 10,15 Presentazioni dei risultati e del modello - Casa della socialità: risultati e prospettive - Irene Carpinelli  - Theorema srl - Vivaio donna: risultati e prospettive;  – Alessandra Rossi – Studio Come srl

Ore 10,45 Riflessioni   - Nuove forme di imprenditorialità e di opportunità per lo sviluppo urbano - Carlo Borgomeo ; - Imprenditorialità delle donne e innovazione sociale  verso Europa 2020 - Maria Pia Ponticelli

Ore 11,15 Testimonianze Le donne della Casa e del Vivaio raccontano la loro esperienza; La rete di cooperazione attivata dagli Sportelli di prossimità del  Progetto C.u.o.r.e. – Maria Rosaria Ciarniello; La nuova consigliera di parità per la città metropolitana di Napoli – Ministero del lavoro – Isabella Bonfiglio;

Ore 11,45 Conclusioni  Il Programma “Donne per lo sviluppo urbano” -  Enrico Panini – Assessore al lavoro e alle attività produttive

 

Info

Per maggiori informazioni e prenotazioni: www.casadellasocialita.it e www.vivaiodonna.it

Orario di apertura Fiera: giornata di apertura: venerdi’ 19 giugno dalle 18 alle 23; Sabato e Domenica dalle 10,00 alle 24,00

Lunedi’ - Venerdì dalle 18,00 alle 23,00

12:26 17/06

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale