Giovedì 21 Febbraio 2019 - 20:17

“La Consiglieria - Guida Gastronomica non Convenzionale” di Nieva Zanco

Un libro che racconta di “Piatti che diventano tradizione, scene che diventano panorami, fatti che si trasformano in storie e desideri in miti …", con questo abbrivio, oltre il convenzionale, oltre ciò che ci si può aspettare, si è presentata “La Consiglieria - Guida Gastronomica non Convenzionale” (edito per Apeiron Edizioni) della scrittrice Nieva Zanco; una pubblicazione annuale, ormai giunta al quarto appuntamento, che narra per scelta solo i ristoranti della Guida Michelin o quelli che sono sul punto di entrarvi.

È un nuovo modo di raccontare la ristorazione eccellente legandola al territorio e alle sue storie, ai suoi miti e alle sue leggende, agli uomini e alle donne, ai suoi prodotti e ai suoi produttori, attraverso una narrazione che trascende le recensioni o valutazioni da critica militante - spiega Nieva Zanco - Questo modo di narrare viene declinato con modalità differenti a seconda dei mezzi di comunicazione utilizzati”.

E a ben leggere, tra “scene e panorami che diventano poesia”, la “Guida” è un susseguirsi di racconti, ognuno caratterizzato da una propria identità e incentrato, con delicata poetica, sui luoghi e sulla vita che siede al tavolo di un ristorante e sull’umanità, quale ingrediente principale di ogni pietanza.

Di tutto ciò si è parlato con simpatia e con professionalità alla presentazione ufficiale del libro dove, oltre all’autrice e all’editore, hanno preso parte alcuni rappresentanti dei ristoranti della Campania citati nella guida quali (nella foto partendo da sinistra) Frankie Agnese del ristorante J-Contemporary Japanese Restaurant nuovo 'piatto' 2019 della Guida Michelin; Mauro Buonanno del ristorante Sartù nuovo ingresso nelle Guide de L'Espresso; Alberto Amatruda chef del Miramalfi Hotel di Amalfi; Angelo Carannante chef del ristorante Caracol Gourmet nuova stella Michelin 2019 a Bacoli; Giovanni Gentile chef del ristoranteWapo Natural Food nuovo ingresso nella guida del Gambero Rosso; Giuseppe Maglione della pizzeria Daniele Gourmet a febbraio nella trasmissione Parola di chef del Gambero Rosso. A loro si è unito lo scrittore Giovanni Canestrelli, quale moderatore dell'evento, e “speciale” lettore di alcuni passi del libro, dedicati proprio ai presenti.  

Un attacco a sorpresa, senza dichiarazione di guerra, che scatenerà l’inizio delle operazioni militari nel Pacifico … È sera, sono di nuovo a Napoli, sono approdata da J-Contemporany Japanese Resturant, e sto per avere la mia Pearl Harbor gastronomica …”;     

Quando il caldo si fa quasi agosto è allora che il giallo comincia a screziarsi di rosso … È così che, forse, un “mio” cocomero “edulcorato” con pomodoro e feta si è rigenerato nelle mani dello chef Mauro Buonanno, diventando un fluido benvenuto all’estate …”;

Leggevo “Il giardino dei sentieri che si biforcano” il giorno in cui mi hanno parlato di Alberto Amatruda, o chef dell’Hotel Miramalfi … Sentieri che si biforcano mi conducono a piani differenti … ma la mia tappa è una terrazza a strapiombo sul mare dove, nel blu della sera, con le luci della terra che si confondono con quelle del mare e della sera …”;

 “… Capo Miseno. Poi, oltre l’affascinate Cala Moresca, buio e silenzio. Oltre, il Caracol … Non quando pensate di essere arrivati che incomincia il “traghettamento”. È un altro destriero meccanico, con molte ruote motrici, tra discese ardite e risalite … supera i dislivelli che l’orografia del luogo ha creato in millenni ed è solo allora che siete alle porte del Caracol …”;

 “ … pellicola monocromatica di colore azzurro, come sono le tinte dei fiocchi che simboleggiano la nascita di un figlio … Si chiamerà Wapo Natural Food …”;

 “Correva il 1994 … l’uomo più potente del mondo, Bill Clinton chiede ai suoi servizi segreti una missione impossibile, fuori da tutti i protocolli di etichetta e di sicurezza  … ordinare una pizza Margherita … Ma io cercavo un’eccellenza divergente: Giuseppe Maglione è stata l’occasione che cercavo”;   

Nei miei libri ci sono i temi narrativi sviluppati attorno ad un marchio e/o un prodotto - aggiunge Nieva Zanco -come nel 2017, ad esempio, è stato il caffè, in partnership con KIMBO, da cui il libro #CaffèGourmet17 (presentato al Premio Campiello 2018); nel 2018, invece, sono stati i dolci, in collaborazione con la pasticceria MAISTRELLO da cui i libri “Il viaggio delle Colombe" e "Storie di Natale”. Oltre alla scrittura su carta, amo molto curare la comunicazione, soprattutto sfruttando i canali on-line, per me dei veri e propri “luoghi”. Nel quotidiano, il dialogo con il pubblico avviene sui social, dove ciascun profilo denota uno specifico approccio comunicativo. Innanzitutto TRIPADVISOR  (è il luogo dei Consigli) dove racconto tutto quello che ho visitato. Al momento ho su questa piattaforma circa 390.000 lettori; poi FACEBOOK  (è il luogo della comunicazione) dove racconto, per testi e immagini, i ristoranti che più mi hanno colpito e che poi traduco in pagine ci carta; TWITTER  (è la mia finestra sul mondo) è il luogo del dialogo dove, per epigrammi e immagini, parlo di quello che accade nel quotidiano; INSTAGRAM, (è il luogo delle memorie), è il mio atlante fotografico, quello che resta alla fine del viaggio”.

La Consiglieria 2019 - continua l’autrice - è la raccolta, in ordine temporale, dei luoghi più belli visitati nel corso del periodo settembre 2017 - settembre 2018. Sono 51 racconti già apparsi su Facebook, ma rivisti e perfezionati, intervallati da quattro intermezzi che descrivono la nascita de La Consiglieria, del mio rapporto lavorativo con Gianni Di Costanzo dell’Apeiron Edizioni e in particolare di come è nato questo libro”. 

14:50 21/12

di Marco Sica

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano