Giovedì 24 Gennaio 2019 - 4:45

Una nuova sfida per i disabili, crowdfunding “VelAccessibile”

NAPOLI. Attiva da oltre 10 anni, la onlus Peepul è sempre pronta a lanciarsi in nuove sfide a supporto dei disabili. Stavolta per migliorare l’accesso al mare ed alla pratica sportiva nell’area metropolitana di Napoli e della Campania, chiede aiuto a Meridonare per lanciare la campagna di crowdfunding “VelAccessibile”. L’obiettivo è raccogliere 30mila euro per l’acquisto di una gru per sollevamento disabili fisici ed alaggio barche a vela da istallare presso la base nautica del Molosiglio e l’acquisto di boe sonore per la realizzazione di corsi di avvicinamento alla vela per persone ipovedenti. Contemporaneamente la campagna è finalizzata a raccogliere fondi per alcuni corsi di velaterapia e per la strutturazione di un gruppo agonistico che, attraverso i fondi raccolti, potranno allenarsi e partecipare ai campionati nazionali paraolimpici. In questo senso sta già lavorando bene la Asd Peepul Sport che agli ultimi European Youth Paralympic Games ha portato ben due atleti, Alessandro Migliaccio di 12 anni e Francesco Maglione di 17 (nella foto), che hanno formato uno dei due equipaggi della nazionale italiana. Per poter supportare la campagna si può donare sul portale www.meridonare.it oppure direttamente ai donamat che verranno installati in più parti della città.«Se sosteniamo che lo sport è salute per tutti gli individui - spiega Ileana Esposito, presidente Peepul - ciò significa che lo è anche per le persone affette da disabilità. Verrebbe da dire “a maggior ragione” è salute per tutte quelle persone che, avendo dei limiti di diverso tipo e natura, necessitano di tutta una serie di attenzioni che consentano loro non solo di praticare una disciplina sportiva, ma anche di migliorare le proprie condizioni fisiche e sociali. Occuparsi di sport per disabili significa avviare, in modo serio e finalizzato, alla pratica sportiva ogni persona con qualsiasi tipo di disabilità».  “Siamo soddisfatti di sostenere questo progetto – così Marco Musella, presidente Meridonare -  che tende ad incentivare l’inclusione sociale delle persone affette da disabilità, sfruttando le loro potenzialità agonistiche e facendo leva su una risorsa tutta partenopea: il mare».

12:17 19/10

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale