Lunedì 19 Novembre 2018 - 9:16

Lourdes, al via il "Pellegrinaggio Bambini 2015" col contributo dei Giovani Imprenditori

Prende il via oggi la stagione dei pellegrinaggi a Lourdes della sottosezione U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) di Napoli con la partenza dalla stazione centrale del capoluogo campano del “Pellegrinaggio Bambini 2015” che quest’anno ha come slogan “A passo di gioia” ed è sostenuto dal contributo dai Giovani Imprenditori di Confindustria Napoli.

Grazie al loro contributoe in particolare della presidente Susanna Moccia, sono tanti i bambini e le famiglie che quest’anno hanno potuto partecipare al viaggio per Lourdes.

Questo primo pellegrinaggio è dedicato a Mimmo FREDA, già vicepresidente dell’UNITALSI Napoli, imprenditore di spicco della città, ed esempio per anni per tutta l’associazione per il suo impegno soprattutto per chi soffre ed è malato.

Sono oltre 600 i pellegrini in partenza per il santuario francese che verranno salutati dall’assessore regionale alle Politiche Sociali, Bianca Maria D’Angelo, dal presidente della sezione campana dell’U.N.I.T.A.L.S.I., Ofelia Bonavolontà dal presidente della sottosezione U.N.I.T.A.L.S.I. di Napoli, Renato Carraturo.

Tra questi 400 tra bambini, genitori e accompagnatori e 200 volontari. Molti dei più piccoli, che in treno raggiungeranno Lourdes, provengono dagli ospedali pediatrici come il Pausillipon e il Santobono di Napoli, altri invece arrivano da alcune case famiglia napoletane. In pellegrinaggio ci saranno anche alcuni bambini ventilati, che necessitano di respiratore e di particolari attenzioni.

Sul treno anche un ragazzo di 18 anni, con una storia di grande sofferenza alle spalle, che ha conosciuto l’Unitalsi come bambino ammalato, molti anni fa. Oggi, dopo avere sconfitto il suo male, partecipa al pellegrinaggio come barelliere per aiutare i bambini che stanno affrontando con le loro famiglie questa battaglia contro la sofferenza.

Verrà inaugurato per l’occasione un nuovo pulmino per il trasporto disabili donato da Banca Generali per l’assistenza gratuita ai disabili di Napoli. Questo nuovo mezzo messo a disposizione dell’UNITALSI è arrivato grazie all’impegno di Giuseppe Pizzo, Area Manager di Banca Generali e in particolare di Rosario Di Somma, district Manager di Banca Generali, che da barelliere innamorato dell’associazione conosce le esigenze di spostamento di tante persone con disabilità e, quindi la necessità di poter utilizzare uno strumento che permette libertà e autonomia.

“Ancora una volta Napoli – dichiara Renato Carraturo, presidente dell’UNITALSI di Napoli – si dimostra città della solidarietà e dell’accoglienza. La dimostrazione è data dall’incredibile risposta di partecipazione di aziende, imprenditori, associazioni e liberi professionisti che hanno voluto contribuire affinché questo pellegrinaggio potesse riuscire nel migliore dei modi e alimentare così il suo messaggio di speranza. L’UNITALSI rappresenta una parte della nostra città generosa e impegnata che vogliamo promuovere e valorizzare sempre di più”.

“L’entusiasmo dei bambini e delle tante famiglie in partenza per questo Pellegrinaggio è la migliore ricompensa per l’impegno che tutto il Gruppo Giovani Imprenditori di Palazzo Partanna ha profuso nella raccolta fondi destinata a sostenere questa iniziativa. – dice Susanna Moccia, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione degli Industriali di Napoli - Siamo veramente felici di aver contribuito a questa gioia. Abbiamo molto da imparare da questi bambini, è nostro dovere continuare a sostenere iniziative come quelle promosse dall’Unitalsi”.

13:24 18/04

di Redazione

Commenta

Tornano a Posillipo gli stand di Campagna Amica

ALLA RISCOPERTA DEI SAPORI E DELLA SANA ALIMENTAZIONE PRIMAVERILE CON CAMPAGNA AMICA

 

Nuove emozioni di primavera con le primizie del territorio. L’appuntamento con il ritorno della genuinità e del contributo nutrizionale delle tipicità di stagione a km zero, nel segno della qualità e del sapore della tradizione e con la trasparenza della filiera corta dal campo alla tavola è con gli agricoltori di Campagna Amica, dalle 9 alle 14 di domani in Piazza Mercadante (al Corso Vittorio Emanuele) e in piazza Salvatore Di Giacomo a Posillipo e di domenica  in provincia in via Giosuè Carducci a San Giorgio a Cremano e in via Leonardo Da Vinci a Portici.

 

 

Alla riscoperta delle emozioni di primavera con le primizie del territorio. L’appuntamento con il ritorno della genuinità e del contributo nutrizionale delle tipicità di stagione a km zero, nel segno della qualità e del sapore della tradizione e con la trasparenza della filiera corta dal campo alla tavola è con gli agricoltori di Campagna Amica, dalle 9 alle 14 di domani  in Piazza Mercadante (al Corso Vittorio Emanuele) e in piazza Salvatore Di Giacomo a Posillipo e di domenica , in provincia, in via Giosuè Carducci a San Giorgio a Cremano e in via Leonardo Da Vinci a Portici.

L’opportunita' è quella di riscoprire, conoscere e acquistare direttamente prodotti agroalimentari con veri sapori, qualità e sana alimentazione della tradizione campana al fine di poterli riconoscere in tutte le forme di vendita senza cadere nell’inganno del falso made in Italy con alimenti sofisticati, contaminati o transgenici. Produzioni genuine di stagione disponibili con garanzie di convenienza e trasparenza presso i numerosi stand gialli allestiti.

In campo gli ortaggi invernali/primaverili con fave, piselli e asparagi e le verdure per la minestra maritata, con scarole, borraggine,  cavoli, verze, broccoli, lattuga, spinaci appena raccolti insieme alla frutta di stagione come mele Annurche, agrumi, kiwi, vini Doc, olio extra-vergine d'oliva Dop, miele, formaggi per la tipica “affettata”con latte fresco campano e non con caseina proveniente dall’estero, salumi degli allevamenti locali, pomodorini del piennolo del Vesuvio, conserve di pomodoro, melanzane, zucchini, zucca e confetture di limone, albicocca, prugne tipiche, piante aromatiche e tanto altro. Gli acquisti diretti di cibo e bevande dai produttori agricoli in azienda o nei mercati degli agricoltori che ben si adattano a tutte le forme di commercializzazione innovative, dalle aziende in adozione alla spesa di gruppo, aumentano in controtendenza - afferma la Coldiretti nel sottolineare la crescente fiducia per i punti vendita di Campagna Amica . Si tratta – afferma Luigi Caccioppoli, presidente di Agrimercato Coldiretti - di un fenomeno in controtendenza rispetto alla crisi generale perché soddisfa la necessità di garantirsi il sapore la sicurezza del cibo. Tra le motivazioni di acquisto di un’indagine Swg/Coldiretti spicca infatti la genuinità (71 per cento) seguita dal risparmio (40 per cento) e dal gusto (26 per cento). 

20:43 17/04

di Redazione

Commenta

La squadra femminile di Rugby in campo contro la violenza

L’Amatori Napoli Rugby A. S. D. in collaborazione con la Federazione Italiana Rugby ha organizzato per domenica alle ore 14  presso l’impianto sportivo Virgiliano una delle “Tappa di Coppa Italia di Rugby Seven Femminile”, con la partecipazione di 7 squadre provenienti dalle regioni di  Calabria, Puglia, Molise e Campania.

L’Amatori Napoli Rugby, con questo appuntamento  si pone due obbiettivi: si allo sport, sensibilizzando la pratica del Rugby femminile, da sempre disciplina nobile per i principi ed i valori che lo contraddistinguono, Stop al femminicidio  ed alla violenza sulle donne, fenomeno questo che purtroppo vede la Campania con il più alto numero di femminicidi tra le regioni Italiane.

Domenica prossima, scenderanno in campo le ragazze dell’Amatori Napoli Rugby per dare il loro sostegno alle donne che combattono quotidianamente le loro battaglie,  che le vedono violentate e violate sotto tutti i punti di vista, da  uomini pronti a disprezzarle e a colpirle nelle loro case, nelle strade e sui posti di lavoro.

 

16:30 17/04

di Redazione

Commenta

"Stream of Consciousness": il progetto del duo Fedele e Cotena

NAPOLI - Stream of Consciousness è un progetto musicale nato in un pomeriggio piovoso di aprile. Precisamente il 2 Aprile 2015 alle ore 18. Al duo Fabrizio Fedele (chitarrista e compositore) e Gen Cotena (promettente e talentuoso musicista campano) è bastato un’unica sessione di registrazione suonata senza confini, senza costrizione di tonalità o di tempo: l’uno ha seguito l’altro. Musica che fluisce. Conserere, dicevano i latini, l'arte di legare insieme con il collante dell'empatia. Nessuna sovraincisione, nessuna correzione ... Dice Fedele: “solo un flusso di musica direttamente dalle nostre anime. Abbiamo semplicemente suonato senza troppo pensare. Nessun canovaccio. E di certo senza nessun proposito di tramutare lo sclero di un pomeriggio di aprile in un cd. Poi, riascoltando il materiale ci siamo detti che era una bella istantanea di un momento di musica estremamente sincera, non sovra strutturata. Ecco tutto.” Il duo Fedele/Cotena ha concepito questo estemporaneo viaggio, un coraggioso flusso sonoro di 25 minuti scevro da generi ma che, in realtà, li racchiude in se tutti. Dal jazz alla classica passando per il free. Il disco uscirà in versione digitale il 21 Maggio prossimo ed è stato registrato e prodotto dal Cellar Studio. Il progetto grafico, invece,  è stato curato da Dario Frattolillo. 

00:30 17/04

di Redazione

Commenta

Amori e passioni al Quirinale

“Quirinale, amori e passioni” di Ermanno Corsi e Piero Antonio Toma (Grimaldi editore) si presenta sabato alle 11,30 alla Feltrinelli di piazza dei Martiri. Fulvio Tessitore, Massimo Lo Cicero e Umberto Ranieri commenteranno il volume, mentre il cantautore Lino Blandizzi interpreterà alcuni brani “politici” tratti da repertorio di Giorgio Gaber. Il libro  effettua un viaggio fra il divertente e il divertito sui 39 inquilini del Quirinale dal ’600 ad oggi, dai  23 Papi-Re ai quattro sovrani Savoia fino ai 12 Presidenti della Repubblica. Senza contare i 10 supplenti quando i Presidenti  sono in viaggio o in malattia. Aneddoti ed episodi privati, talvolta piccanti, vocazioni non sempre confessabili, sguardi lungimiranti si mescolano a quelli che non si spingono oltre la punta delle scarpe, interesseranno il lettore e gli faranno capire meglio come siamo fatti noi italiani.

 

21:42 16/04

di Redazione

Commenta

Party in stile newyorkese per la boutique "Eles"

ELES is… amazing! Opening “new-york style” per ELES , la nota boutique vomerese che qualche giorno fa, ha inaugurato un nuovo esclusivo concept-store nel “Salotto di Napoli”, in via Carlo Poerio, a pochi metri da Piazza dei Martiri. La vulcanica titolare Ester Gatta, “vera artista” creativa ed effervescente, ha inteso proporre alle clienti dell’elegante quartiere Chiaia/Posillipo, una nuova concezione di “fare moda”, accostando  outfit originali di note griffes del settore a complementi  di arredo unici nel design come quelli realizzati dal “Riccio Caprese”. Uno spazio esclusivo,  brillantemente studiato ed organizzato da Francesca Frendo, nota architetta napoletana, che ha inteso richiamare lo stile deco parigino, utilizzando pregiati materiali come il marmo “acqua bianca”, ottoni, maniglioni originali deco, realizzando  giochi di specchi atti a creare magiche prospettive e riflessi, accanto ad intrecci di ferro battuto lavorato a mano che “simulano” ventagli di Siviglia. I colori impiegati, rigorosamente basic quali il bianco ed il grigio. Very trend in un completo pantaloni “traforato” total black, la bella patron Ester Gatta, ha accolto, smagliante i centinaia di invitati che si sono alternati per un intero pomeriggio . Accanto a lei, l’architetta  Frendo ed Imma Sarnacchiaro, ideatrice e titolare di “Ricco Caprese”, una linea di oggettistica, quali sculture, lampade, fragranze per ambienti, ispirata alle bellezze naturali del mar Mediterraneo. Ad animare l’atmosfera, uno dj set d’eccezione  by “Lunare Project”, “Lupo di Mare” e “Kaory”  di Radio Yacht Lunare Project, in diretta radiofonica con Radio Capri . Dall’esclusivo beach wear by aziende leader del settore come Margherita Mazzei, nota anche per i  preziosi “fuori acqua” , alla” mattina” ed all’”after six” , alle borse e gli accessori di tendenza, “Eles” veste la donna tout le jour , offrendo valide soluzioni per un total look destinato  anche alle clienti più esigenti . Gli ospiti tra cui, Alessandro Amicarelli, Stefano e Amalia Fanuzzi, Maria Carmen Vitobello, Bianca Rocco, Anna Sommella, Danila Portolano, Giulia Paone, Rossella Barone Lumaga, Patty Scorzelli, Claudia Pedicchio, Daniela Farone, Celeste Giliberti, Pietro Concilio, Ileana Longobardi, Valentina De Blasio, hanno atteso ad un frizzante happy hour,tra  ghiacciate“bollicine” e fragranti appetiziers di “Leopoldo”, sulle coinvolgenti note musicali modulate dalla scatenatissima consolle by Radio Yacht Lunare Project. Visti, tra tanti, Fabio Foglia Manzillo, Carla Librera, Marina Ajello, Fiorella Cannavale di Lauro, Titti Troianiello, Vicky Parker.

20:46 16/04

di Redazione

Commenta

“Design contest 2015″, vince un team di architetti napoletani

Oltre che fucina di designer, l'Italia è da sempre all'avanguardia nella progettazione di materiali innovativi, dai polimeri alle fibre di ultima generazione. Nato per unire queste due vocazioni, giunge alla quarta edizione il Carbon Fiber Design Contest – Material & 3DPrint, da quest'anno  rivolto anche ai maker. La premiazione dei vincitori si terrà lunedì 20 aprile alle 17,30 presso il PAN Palazzo delle Arti di Napoli.

I PROGETTI. In gara più di 100 progetti provenienti da architetti, ingegneri e maker di tutto il mondo, dal Sud America alla Russia, dalla Turchia agli Stati Uniti. Nelle tre precedenti edizioni l’iniziativa ha avuto un fortissimo riscontro di partecipazione con oltre 1000 progetti presentati.

IL CONCORSO. Il concorso, presentato anche al Fuori Salone del Mobile di Milano si propone di sensibilizzare architetti, designer e creativi, all’utilizzo della fibra di carbonio nell’ambito dell’interior design, sfruttando e valorizzando le caratteristiche tecniche proprie del materiale e di promuovere l’utilizzo delle tecnologie di additive manufacturing, nello specifico la cosiddetta “Modellazione a Deposizione Fusa” (Fdm), nell’ambito del design e dell’artigianato. L’intento è ricercare forme inedite che si prestino ad essere realizzate con la “stampa 3D” e ne esaltino le peculiarità.

I PREMI: PROGETTI REALIZZATI “SUL POSTO”. I progetti vincitori, selezionati per originalità, funzionalità e appeal estetico, saranno realizzati “sul posto”, all'interno dello stesso spazio espositivo, grazie alle speciali stampanti 3D con l’utilizzo di innovativi filamenti in fibra di carbonio.

I VINCITORI. Ad aggiudicarsi il primo posto con il progetto “Origami” è un team di architetti napoletani capitanati da Desireè D’Ambrosio e composto da Lorenzo e Mario Criscitiello. Al secondo posto “Cell” del designer Nicola Bonriposi di Lecco. Terzo posto per “Quibic” di Jacopo Sollazzi, interior designer di Roma.

I PROMOTORI. Il concorso è promosso dall’azienda Olympus-FRP® Brigante Engineering Group diretta dall’ing. Domenico Brigante, specializzata in materiali compositi, fibre di carbonio, e nuove tecnologie al servizio dell’ingegneria e dell’architettura, in collaborazione con l'associazione “AD 3D Printing” (diretta dall'architetto Alfredo Nardiello)  tesa alla promozione dell'utilizzo della “stampa 3D”, e con il patrocinio tra gli altri dell’Università degli Studi di Napoli Federico II – DICMAPI.

IL CONVEGNO. In questa occasione si terrà un convegno sul tema “Nuove tecniche di additive manufacturing e materiali innovativi per la crescita e la valorizzazioni di start-up e realtà imprenditoriali sul nostro territorio”.

Apertura dei lavori ore 17.30

Domenico Brigante, CEO Olympus-FRP

Relatori

Susanna Moccia, Presidente Giovani Imprenditori dell’Unione degli Industriali di Napoli.

Carmine Gambardella, Direttore del Dipartimento di architettura e disegno industriale SUN e Presidente del centro di competenza Benecon.

Ignazio Crivelli Visconti,  già Professore ordinario di “Tecnologia Meccanica” presso l’Università di Napoli Federico II, Presidente del Centro Materiali Compositi.

Salvatore Cozzolino, Docente SUN, Presidente Associazione Disegno Industriale, ADI Campania.

Antonio Langella, Docente presso il Dipartimento di Ingegneria Chimica, dei Materiali e della Produzione dell’Università di Napoli Federico II.

Luca Simeone, Project Manager Città della Scienza;

Eva Milella, Presidente IMAST scral

Antonio Popolla, Confartigianato

Amedeo Manzo, Presidente BCC Banca di Credito Cooperativo di Napoli

Alfredo Nardiello, Presidente AD3DPrinting

Ettore Nardi, Consigliere dell’ordine degli ingegneri della provincia di Napoli

Conclusioni ore 18.30

Severino Nappi, Assessore al lavoro, formazione e politiche dell’immigrazione, Regione Campania

Al termine del convegno ci sarà un aperitivo in Area Expo dove saranno esposte le stampanti 3D, i lavori dei makers e di artisti locali, per una combinazione di arte e innovazione tecnologica nei materiali.

Conclusione dell’evento ore 19.45

20:34 16/04

di Redazione

Commenta

"Black Sea", quando la realtà copia la finzione: recuperato dagli abissi un tesoro da 50 milioni

E’ notizia di ierii il ritrovamento di un tesoro sepolto a oltre 5 mila metri di profondità nell’Oceano Atlantico. Un carico d’argento di più di 100 tonnellate che nel 1942 si inabissò insieme alla nave che lo trasportava, la britannica City of Cairo, affondata da un sommergibile tedesco. Per una volta non è il cinema a ispirarsi alla realtà ma paradossalmente avviene l’inverso: la trama del film Black Sea con Jude Law, al cinema dal stasera distribuito da Notorious, diventa realtà a pochi giorni dal suo debutto sul grande schermo. (fonte: corriere.it)

Vincitore all’ultima edizione del Courmayeur Noir in Festival, Black Sea racconta, infatti, del capitano di sommergibili Robinson (Law), con un divorzio alle spalle e un figlio adolescente con cui non ha quasi alcun rapporto, che viene improvvisamente licenziato dalla sua società di recupero relitti. Robinson decide di riscattarsi con un'impresa straordinaria: recuperare l'immenso carico d’oro contenuto in un sommergibile tedesco che giace sul fondo del Mar Nero dal 1941. Una volta raggiunto il tesoro sommerso, l’avidità dei membri dell’equipaggio prenderà il sopravvento in un gioco al massacro alla fine del quale potrà restarne soltanto uno...

17:53 16/04

di Redazione

Commenta

Raffaele Cantone e Gianluca Di Feo presentano "Il Male Italiano" alla Feltrinelli

Venerdì 17 aprile alle ore 18.00, presso la Feltrinelli di Piazza dei Martiri, ci sarà la presentazione del libro “Il Male Italiano”, scritto dal presidente dell’Autorità anticorruzione Raffaele Cantone e il giornalista Gianluca Di Feo, giornalista che dal 1992, prima al Corriere della Sera e ora a l’Espresso, ha seguito tutti gli scandali di tangenti.Con gli autori interverrà anche il direttore de Il Mattino, Alessandro Barbano. Nel libro Cantone e Di Feo, ripercorrendo le vicende del Mose di Venezia, dell’Expo di Milano e di Mafia Capitale a Roma, cercano di individuare i problemi chiave del nostro Paese per suggerire delle soluzioni. “Trasparenza” è la parola chiave dell’attività di Cantone, lo strumento per combattere tutti i conflitti d’interesse. “A cambiare la situazione devono essere tutti i cittadini, spesso tolleranti verso i corrotti - dice Cantone -. Troppi pensano che la questione non li riguardi. Non possiamo sempre dare la colpa agli altri, tocca a noi assumere la responsabilità della sfida, anche se si dovesse chiudere con un insuccesso. E se anche dovessimo affrontare un fallimento, bisognerà avere l’onestà di riconoscerlo. Il tempo degli alibi e delle scuse è finito da un pezzo”.

wdf

16:46 16/04

di Redazione

Commenta

Vasco Rossi: «Grazie a De Magistris per lo stadio San Paolo»

NAPOLI. Vasco Rossi (nella foto), intervistato in diretta ai microfoni di “Rtl 102.5”, così, parla del suo ritorno live a Napoli per il tour “Vasco Live Kom015”: «Cominceremo a fare le prove agli inizi di Maggio, perché il tour parte presto. Negli ultimi anni ho fatto dei concerti in due città, perché volevo recuperare quelli che avevo perso, perché non ho mai sospeso un tour in tutta la mia vita, per cui ho fatto Torino, Milano e Roma, che ho fatto tre volte. Per questo motivo quest’anno non c’è Roma, e poi perché quest’anno c’è la disponibilità del San Paolo, lo stadio di Napoli, che non davano alla musica da 10 anni. Tra l’altro la cosa divertente è che l’ultimo concerto per cui era stato concesso il San Paolo l’ho fatto io nel 2004, l’ho chiuso e lo riapro alla musica, ne sono onorato e ringrazio il sindaco Luigi de Magistris. Tornare a Napoli per me è molto importante, perché è una città fantastica, e da anni mancavo per quel motivo». Oltre alla data di Napoli, prevista per il 3 luglio, Vasco Rossi sarà anche: il 7 e 8 giugno allo Stadio San Nicola di Bari, il 12  e 13 giugno allo Stadio Franchi di Firenze, il 17 e 18 giugno al San Siro di Milano, il 22 e 23 giugno allo Stadio Dall’Ara di Bologna, il 27 e 28 giugno allo Stadio Olimpico di Torino, l’8 luglio allo Stadio San Filippo di Messina, e il 12 luglio e 13 luglio allo Stadio Euganeo di Padova.

16:40 16/04

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale