Giovedì 20 Settembre 2018 - 23:23

“Summer Network Meeting”: musica, danza, arte e premi al Suor Orsola Benincasa

Musica, danza, arte e premi al merito: un concept in perfetto american style il “Summer Network Meeting” dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli ideato da ALSOB, l’Associazione Laureati “Suor Orsola Benincasa”, presieduta da Lucilla Gatt, professore di diritto civile della Facoltà di Giurisprudenza.

Location d’eccezione di un evento che rappresenta la reunion estiva annuale dei laureati ALSOB in una prospettiva di continuo networking con docenti e realtà professionali, le terrazze della sede centrale del Suor Orsola, quelle ai piedi del Colle Sant’Elmo, affiancate alla vigna di San Martino edaffacciate sul Golfo di Napoli. Uno spettacolo artistico mozzafiato prossimo al riconoscimento UNESCO come “paesaggio e patrimonio culturale che conserva un ruolo sociale attivo nella società contemporanea”.

In apertura di serata la riflessione sul tema “Il valore della laurea nel futuro delle giovani generazioni” con il Rettore Lucio d’Alessandroil delegato ai grandi eventi, Margherita Musello, l’Assessore regionale all’Innovazione e all’Internazionalizzazione, Valeria Fascione, il presidente della Apple Academy, Giorgio Ventre, il consigliere municipale Paola del Giudice in rappresentanza dei laureati ALSOB e Giancarlo Ragozini, responsabile del progetto regionale sull’Osservatorio occupazionale giovanile.

Al centro della terrazza, ai piedi del campetto di calcio con erba di nuova generazione, che è uno dei gioielli del campus universitario di Suor Orsola, l’allestimento di numerosi stand, curato da ALSOB con il coordinamento di Gina Carannante, con l’obiettivo di presentare nuove opportunità formative e professionali per i laureati del Suor Orsola. Presenti, tra gli altri, l’Associazione Giovani Campani nel mondo, l’Associazione Jus Factory e la Scuola di Lingue “Clarence House Academy”.

Molti i progetti innovativi presentati nel corso della serata, coordinata da Ilaria Amelia Caggiano, docente alla Facoltà di Giurisprudenza di Diritto delle nuove tecnologie che sarà tra gli insegnamenti portanti del nuovo indirizzo per giuristi delle nuove tecnologie che partirà ad ottobre per il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza del Suor Orsola (il 13 Settembre alle ore 15 la presentazione in Ateneo). Tra i progetti ALSOB per il nuovo anno accademico quello per la formazione imprenditoriale dei laureati per la creazione di nuove Start Up curato da Michele Affinito, il Master sul design del gioiello organizzato in collaborazione con il Corso di Laurea magistrale in Conservazione e restauro dei beni culturali, sotto la supervisione dei docenti Daria Catello, Paola Villani e Margherita Musello e della socia Alsob designer internazionale Rosalba Balsamo e una serie di progetti di didattica innovativa all’interno della Facoltà di Giurisprudenza (dal biodiritto al diritto degli animali) curati dall’area privatistica in collaborazione con LAV, CIRB, Polo del Biodiritto e Centro di Bioetica di Genova.

Grandi protagonisti della parte ludica della serata la danza con lo spettacolo della Scuola SWINGin’Napoli e la musica con il dj set curato da Quirino Picone, socio ALSOB e coordinatore didattico del Master sulla comunicazione multimediale dell’Enogastronomia che il Suor Orsola organizza ormai da anni con il Gambero Rosso. In pista studenti e laureati insieme ai loro docenti. Tra gli altri il Pro Rettore Mariavaleria Del Tufo, il manager didattico Natascia Villani, la restauratriceDaria Catello, lo storico Michele Affinito e il notaio Stefano Cimmino, docente di Tecniche di redazione degli atti giuridici alla Facoltà di Giurisprudenza del Suor Orsola, insieme con laureati e docenti anche di altre Atenei campani.

Spazio artistico con il concorso “The Best Flower Artist” a cui sono stati chiamati a partecipare i miglioridesigner floreali della città. La commissione presieduta da Margherita Musello con la curatrice d’arte contemporanea ambientale, Tiziana de Tora e la storica dell’arte Pamela Palomba in rappresentanza di ALSOB ha assegnato il primo posto a “L’angolo fiorito” per una composizione di sfere multicolore sovrapposte e sospese nell’aria e il premio qualità ad “Oltre il giardino”.

A fine serata la celebrazione dei laureati eccellenti dell’Università Suor Orsola Benincasa. Terna eccellente 2018 con la PhD candidate Maria Cristina Gaeta per la Facoltà di Giurisprudenza, il manager Simone Ambrò per la Facoltà di Scienze della Formazione e della Comunicazione e la restauratrice Alessia Zaccaria per la Facoltà di Lettere.

Poi spazio ad un brindisi all’estate, preludio ad una breve vacanza perché al Suor Orsola si riparte già ai primi di settembre con gli esami autunnali e con i testi d’ingresso per le future matricole.

12:25 9/08

di Redazione

Commenta

“Stelle e dolcezze” con lo chef pasticcere Pietro Macellaro all’Hotel Le Agavi di Postiano

Appuntamento goloso all’Hotel Le Agavi di Positano (via G. Marconi, 169 - www.leagavi.it - 089 81 19 80) con lo chef pasticcere Pietro Macellaro per l’evento “Stelle e dolcezze” in programma venerdì 10 agosto alle ore 22. Il maestro, 3 Torte Gambero Rosso e Medaglia d'Oro 2017/2018 agli International Chocolate Awards, proporrà le ghiotte creazioni della sua Pasticceria Agricola Cilentana sulla “Terrazza Alma” nella notte delle stelle cadenti.

Sarà possibile assaggiare la sua Perlanera che gli ha consentito di vincere la Medaglia d’oro al Concorso Nazionale Italiano, realizzata con ricotta di Bufala con arancio candito, gocce di cioccolato 70% dark e vaniglia naturale del Madagascar, ricoperta con glassa a specchio e foglia d’oro. Poi laSinfonia tropicale fatta da otto strati in 4 cm di maracuja, lime, mango naturale e crumble al fior di sale di Trapani, ancora la mousse di nocciole di Giffoni con crumble pralinato e salato e infine il panettone a tre lievitazioni con limone della Costiera Amalfitana e origano selvatico del Monte Cervati.

La chiusura è affidata all’Executive Chef dell’hotel, lo stellato Luigi Tramontano che propone un semifreddo al limone con cuore di cagliata al limone, una mousse di pesca con pepe di Sechuan e un eclair con ganache montata al caffè.

L’Hotel Le Agavi ha inoltre in programma prossimamente il Ferragosto positanese tra musica, cucina tipica e fuochi d’artificio. Tre giorni che coinvolgeranno tutta la struttura. Serate speciali da lunedì 13 agosto con lo show “Nuttata ‘e sentimento”, serenate al chiaro di luna con le più belle melodie italiane ed internazionali. Martedì 14 agosto al ristorante “Remmese” è in programma lo spettacolo “L’eleganza dei gesti” dove tradizione, danze e costumi si mescolano in un evento magico. Mercoledì 15 agosto si festeggia con una delle tradizioni più radicate in Costiera Amalfitana: i fuochi a mare in onore di Santa Maria Assunta. Lo spettacolo, che inizierà allo scoccare della mezzanotte, può essere ammirato dalla posizione privilegiata delle “Agavi” dalla spiaggia del ristorante “Remmese” oppure dalla terrazza del ristorante “La Serra” con la cena a cura dell’executivechef Luigi Tramontano. Allieteranno la serata le note dell’Italian Ensamble in un viaggio musicale tra ironia e delicatezza.

Tra i prossimi appuntamenti quello del 7 settembre, immersi in un’atmosfera accogliente è prevista la “Cena Bordo Piscina”, sulla terrazza a strapiombo sul mare, che accoglierà soltanto 12 privilegiati ospiti e il terzo incontro della rassegna “Positano Gourmet” giovedì 13 settembre con lo chef Michelino Gioia de “Il Pellicano”. La chiusura sarà affidata allo chef Nino Di Costanzo, due stelle Michelin, lunedì 8 ottobre, del ristorante “Da Nì Maison” di Ischia.

Prenotazione obbligatoria: telefono: 089811890 | email: laserra@agavi.itremmese@agavi.it  | WhatsApp: +3933172 32960

16:13 7/08

di Redazione

Commenta

Arriva al cinema “Cattivi e cattivi” di Stefano Calvagna

Distribuito da Lake Film, arriva nelle sale cinematografiche il 9 Agosto 2018 Cattivi e cattivi, il nuovo thriller metropolitano diretto dal cineasta romano Stefano Calvagna, autore de L’uomo spezzato e Non escludo il ritorno.

Spacci, corruzione, violenza e prepotenza fanno da contorno ad una Roma natalizia, decorata di delinquenza, nella quale nessuno, nemmeno la polizia, sembra riuscire a fermare la lotta fra due bande criminali.

Lo stesso Calvagna fa parte del cast insieme a Massimo Bonetti (Il lupo), Claudio Vanni (La fuga), Ines Nobili (L’ultimo bacio), Emanuele Cerman (In nomine Satan), Andrea Autullo (Hyde’s secret nightmare), David Capoccetti e i lottatori di MMA Michele Verginelli e Fabio Russo.

Con la partecipazione di Enzo Salvi.

15:57 7/08

di Redazione

Commenta

AEROPORTO DI ROMA FIUMICINO “LEONARDO DA VINCI”, istruzioni per l'uso

SCOPRI COME PIANIFICARE AL MEGLIO IL TUO VIAGGIO E QUALI SONO I SERVIZI CHE OFFRE L’AEROPORTO DI ROMA FIUMICINO

L’aeroporto intercontinentale di Roma Fiumicino si trova a circa 32 km dal centro storico della capitale romana e, con gli oltre 40 milioni di passeggeri l’anno, è sicuramente il più importante scalo aeroportuale nazionale, nonché uno dei più grandi d’Europa.

Negli ultimi anni, secondo le classifiche di ACI Europe (Airport Council International), l’aerostazione ha scalato le classifiche continentali sul fronte della qualità dei servizi erogati al passeggero. Il Leonardo da Vinci si attesta primo hub europeo, diventando l'aeroporto UE più gradito dai viaggiatori!

Sono infatti attivi numerosi servizi utili per i viaggiatori come il wi-fi gratuito, cambio valuta, banche, ufficio postale, lavanderia, farmacia; ma anche molti negozi per lo shopping o bar e ristoranti dove potrete gustare deliziosi piatti della gastronomia italiana e non.

Vediamo insieme alcune delle soluzioni più pratiche per raggiungerlo!

Arrivare all’aeroporto di Fiumicino con i mezzi pubblici è estremamente comodo, infatti, dalla stazione centrale di Roma Termini si raggiunge in poco più di mezz'ora in treno o in autobus ad una cifra molto ragionevole.

TRENI PER AEROPORTO FIUMICINO

Una tra le possibilità più economiche e veloci è quella di scegliere una delle due linee ferroviarie che portano direttamente alla stazione ubicata all’interno dell’aeroporto. La principale è la linea Leonardo Express che impiega 32 minuti per percorrere l’intero tragitto senza effettuare alcuna sosta intermedia e, cosa importante, il servizio è garantito anche in caso di sciopero. Il prezzo a tratta è di 14 euro e parte dalla stazione di Roma Termini con una frequenza di 15 minuti, tranne nelle fasce orarie meno trafficate in cui la frequenza è ogni 30 minuti. La più economica linea ferroviaria FL1, invece, collega la stazione con l’aeroporto di Roma fiumicino con un tempo di percorrenza di 45 minuti al prezzo di 8 euro a tratta con alcune fermate nelle stazioni intermedie (come Trastevere, Ostiense e Tuscolana).

BUS PER AEROPORTO FIUMICINO

Raggiungere l’aeroporto di Roma Fiumicino in bus è più economico rispetto al treno ma bisogna considerare l’incognita del traffico che potrebbe causare ritardi. Dalla stazione di Roma termini è possibile usufruire dei servizi offerti da diverse compagnie come: Sit Bus Shuttle, T.A.M. bus, Terravision, Atral-Schiaffini. In generale i costi del biglietto variano tra i cinque e i sei euro a tratta e i tempi di percorrenza media sono di 45 minuti, ma possono arrivare a 90 minuti nelle ore di punta.

RAGGIUNGERE L’AEROPORTO IN AUTO

Sono sempre più numerosi i viaggiatori che, per non dipendere dagli orari e dai possibili ritardi dei mezzi pubblici scelgono di arrivare in aeroporto con la propria auto. Il vantaggio in questo caso è anche economico, soprattutto se si viaggia in compagnia di amici o di tutta la famiglia. Dall’uscita 30 del Grande Raccordo Anulare (GRA), basta percorrere l’autostrada A91 Roma-Fiumicino. Da Civitavecchia è invece possibile prendere l'autostrada per Roma e seguire le indicazioni per i terminal nazionali, internazionali e intercontinentali dell’aeroporto.

PARCHEGGIO FIUMICINO

Andare in macchina è decisamente più comodo rispetto ai mezzi pubblici ma non è sempre facile trovare un parcheggio servito. È consigliabile quindi localizzare e prenotare un posto auto prima del giorno della partenza, soprattutto nel periodo estivo. Varie opzioni di parcheggio sono offerte dal parcheggio ufficiale dell'aeroporto a due passi dai Terminal. In alternativa, potrete rivolgervi a Parkos, il servizio di confronto e prenotazione di parcheggi che offre tariffe decisamente vantaggiose! Vi basterà entrare nella pagina online dedicata al parcheggio a Fiumicino, dove potrete trovare un elenco di tutti i parcheggi alternativi low cost scegliendo tra i diversi servizi offerti. Prenotando con Parkos dovrete guidare fino al parcheggio da voi scelto e non fino all'aeroporto. Una volta arrivati, una navetta messa gratuitamente a disposizione dal parcheggio vi porterà al vostro terminal 10 minuti circa e al ritorno dal vostro viaggio sarà ad aspettarvi all'aeroporto per riportarvi al parcheggio. Tutto ciò vi garantisce il massimo comfort nella massima sicurezza. I parcheggi sono periodicamente sottoposti a controlli garantendo così la qualità dei propri servizi nel tempo. Altri servizi messi a disposizione e di cui potrete usufruire presso il parcheggio da voi scelto sono il car valet, il servizio di lavaggio auto e la possibilità di prenotare un posto auto coperto o scoperto.

10:17 6/08

di Redazione

Commenta

Nuova linea per Pasta Gentile

Alberto e Pasquale Zampino titolari del Pastificio Gentile insieme a mamma Maria ed al papà, mastro pastaio, Natale Zampino, hanno firmato un protocollo d’intesa con l’azienda pugliese “Selezione Casillo” e con gli agricoltori campani. La Pasta Gentile della linea “Grano Italiano” sarà prodotta utilizzando esclusivamente semola ottenuta da grano del territorio campano,trasformata dall’azienda Selezione Casillo utilizzando un mulino partenopeo e certificata affinché rispetti gli standard di altissima qualità. «Siamo felici di presentare una nuova linea di pasta che racconta proprio la volontà dell’azienda di concentrare l’attenzione sul territorio campano e sulle piccole realtà che lo rendono grande. Nasce così “Grano Italiano” - spiega Alberto - Formati di pasta che rappresentano l’amore profondo che proviamo per la nostra terra a sostegno del Made in Italy». Un antico mulino “IL 1650” è la nuova location del Pastificio Gentile, acquistato dalla famiglia Zampino e valorizzato con eleganza e rispetto della Valle dei Mulini in cui è immerso, culla naturale della lavorazione della pasta di Gragnano. “IL 1650” si sviluppa su tre piani che spaziano dallo showroom alla cucina in stile vietrese, dalla sala macchine per la trafilatura alle celle di essiccazione naturale, mediante “Metodo Cirillo”, sino a raggiungere l’Eden: un orto-giardino interamente curato da mamma Maria. «Vogliamo far rivivere la valle, darle nuova vita, far sentire il profumo del maccherone di una volta», racconta Alberto. Azienda di famiglia ma sopratutto realtà italiana che è riuscita a conquistare il cuore di tantissimi chef e consumatori. Il Pastificio Gentile offre prodotti di altissima qualità rispettando i dettami che hanno reso la pasta di Gragnano tanto celebre: utilizzo di semole pregiate ed essiccazione a bassa temperatura. Passione e dedizione i know-how della famiglia Zampino che, ogni giorno, si impegna a trasmettere nei prodotti dell’azienda lo spirito della tradizione, il valore della genuinità e la riscoperta dell’eccellenza alimentare custodita nelle materie prime selezionate con cura. Tutti i formati prodotti sono trafilati al bronzo, dai grandi classici della tradizione ad uno dei formati oggi più famosi dell’azienda: lo “SpaghettOne”. Fiore all’occhiello resta il Fusillo, lavorato completamente a mano. Da qualche anno anche mamma Maria affianca i suoi uomini in azienda con la produzione di pomodori, sottoli, confetture e frutta sciroppata. Tutte materie prime selezionate con rigore, barattoli riempiti manualmente e controllati, etichettati e sigillati con cura. Ora è lei che riesce a trasmettere il sapore della sua infanzia attraverso la linea di prodotti, la quale prende il nome proprio dal suo luogo d’origine: San Nicola dei Miri.

16:01 4/08

di Allegra Ammirati

Commenta

"Books to Travel", app per "viaggia-lettori"

Big player come Tim, Confindustria, Invitalia, Anci e Assoknowlegde insieme ai rappresentati di piccole realtà territoriali per raccogliere e suggerire soluzioni innovative a favore delle aree interne. E’ la sfida lanciata dalla Fondazione Ampioraggio nel cuore del Sannio, a Pietrelcina, dove per tre giorni decine startupper, consulenti, rappresentanti del mondo imprenditoriale e associativo si sono dati appuntamento per fare matching e trovare soluzioni concrete a sostegno dei piccoli borghi, dal turismo esperienziale con app che catapultano i visitatori in itinerari “immersivi”, alla creazione di hub per la formazione orientati alla cultura enogastronomica sul modello della Motorvalley emiliana, dall’adozione di piattaforme di crowdfunding per microinterventi di riqualificazione urbana alla condivisione di soluzioni per la gestione integrata dei rifiuti e la sostenibilità ambientale sperimentate con successo in regioni del Nord.

JazzInn – spiega Giuseppe De Nicola, ideatore dell’iniziativa e cofounder di Ampioraggio – è anche una pratica di coesione territoriale, imprenditori e rappresentanti istituzionali liguri o piemontesi scelgono di venire a trascorrere tre giorni nel Fortore per presentare best practice, offrire e accogliere soluzioni per avviare progetti sostenibili per migliorare la pubblica amministrazione e le iniziative d’impresa”.

Tre giornate, da lunedì 30 a mercoledì 1 agosto, più di 600 iscritti, dodici tavoli tematici declinati su “Smart Government”, “Open Industry” e un inedito tour alla scoperta del territorio sannita per un “Followup Day” in cui decine di tutor, innovatori e investitori sono stati coinvolti in una gita nel cuore del Fortore per conoscersi, confrontarsi e far nascere progetti senza le ansie degli speech dating. Tra le mete anche Guardia Sanframondi, che proprio a JazzInn ha annunciato con il sindaco Floriano Panza la “missione” al Techfest di Stoccolma per sostenere la candidatura a Città del Vino 2019. “I Comuni di Guardia, Castelvenere, Solopaca, Torrecuso e Sant’Agata de’ Goti – afferma Floriano Panza, sindaco di Guardia Sanframondi – principali produttori di vino in Campania, hanno tentato di cogliere negli anni quest’opportunità per richiamare l’attenzione internazionale su questo territorio, coscienti che il prodotto vino si vende per la sua qualità ma si potrebbe vendere ancora meglio se si potesse far fruire a coloro che oggi amano avvicinarsi al vino e non solo delle bellezze paesaggistiche e storiche anche di questi comuni e di quelli sanniti”. 
Ai lavori presente anche Floriano Zambonpresidente nazionale dell’Associazione Città del Vino, che ha confermato la candidatura dei comuni dell’area telesina a Città Europea del Vino 2019. 

Books to travel, mappe narrative per tour immersivi 
A sostegno della candidatura sannita anche una serie di iniziative di turismo innovativo con la creazione di applicazioni per itinerari di realtà aumentata che permetteranno ai visitatori di avere tutte le informazioni sui borghi sanniti e le loro produzioni vinicole. Non solo, è già stata presentata proprio al JazzInn "Books to Travel", una soluzione innovativa che consente ai turisti di muoversi all'esplorazione del territorio in modo smart, coniugando cultura, letteratura e storia. Si tratta di una web app realizzata dalla startup partenopea "Cyrano", nella quale sono presenti diversi itinerari narrativi che attraverso storie, sia edite che inedite, conducono il "viaggia-lettore" alla scoperta dei luoghi seguendo unicamente il flusso del racconto. "Il turista - spiega Diego Rossi, uno degli sviluppatori dell'app - usufruisce così di mappe narrative immergendosi nella storia nell'identità culturale dei luoghi e si abbandona a una vera e propria esperienza". A svilupparla insieme a Diego, sono stati Marina Nardone ed Ermanno Saverio Lorè. Il team ha preparato degli itinerari proprio in occasione di JazzInn. Il primo si snoda per Pietrelcina e tratta delle considerazioni di un musicista precario che si trova a ragionare sul successo e che testimonia un problema generazionale in maniera divertente ispirato dalle location dei concerti che si stanno svolgendo in questi giorni. In un flusso di coscienza tra sacro e profano porta alla scoperta del piccolo borgo. Il secondo itinerario porta da Pietrelcina e Guardia Sanframondi e racconta storie vere sul brigantaggio e attraverso di esse sui luoghi e le vocazioni territoriali, a cominciare dalle produzioni agroalimentari.

 “La priorità – continua De Nicola – è mettere insieme idee e trasformare l’innovazione in valore. Tra le tante cose emerse fin qui la conferma della candidatura a città europea del vino 2019 di una serie di comuni della Valle Telesina. Come Ampioraggio andremo a perorarne la causa perché abbiamo organizzato una missione per settembre in occasione dell’evento internazionale “Tech Fest” a Stoccolma. Saremo ospiti dell’ambasciata italiana in Svezia anche con una delegazione guidata dal comune di Guardia Sanframondi e dal sindaco Floriano Panza. È un nostro obiettivo di orgoglio, le attività che si andranno a sviluppare l’anno prossimo coinvolgeranno tante startup nel Sannio”.

Presente nella tre giorni sannita anche Assoknowledge, con il direttore generale Alessandro Sciolari, l’Associazione italiana dell’Education e del Knowledge di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici A margine dei lavori confermata la volontà dell’associazione degli industriali di replicare a Pietrelcina l’esperienza sul modello della Motorvalley emiliana, in questo caso un hub della formazione nel Sannio orientato al settore agroalimentare, in sinergia con Confindustria Benevento e Campania. Tra i big player coinvolti anche realtà istituzionali come Invitalia per fare il punto sulle misure agevolative per fare impresa, da “Resto al Sud” agli altri strumenti. Tra le aziende impegnate ai tavoli dei confronti quelle del settore food ma anche, tra gli altri, fondazione Snam e l’Asi di Caserta.

JazzInn "contamina" dal 2017 lo storico Festival di "Jazz sotto le Stelle" di Pietrelcina. Giunto alla 14esima edizione, “Jazz Sotto le stelle  Pietrelcina Festival” si conferma tra le offerte musicali più solide del panorama regionale. Quest’anno il Festival prende il nome dalla latitudine geografica di Pietrelcina: 41°11’’57’N: destinazione soul e ha ositato artisti come Dario Deidda e Gegè Telesforo, Gabriele Mirabassi e Roberto Taufic, i Funkoff. Stasera 1 agostosarà la volta dell’Enzo Pietropaoli Trio e, infine, il 2 agosto chiuderà le serate di grande jazz a Pietrelcina il concerto di Ileana Mottola e Eleonora Strino.
 

15:11 4/08

di Redazione

Commenta

Vico Equense abbraccia Stefania Sandrelli: è premio alla carriera al Social Film Festival

Ha fatto la storia del cinema italiano recitando nei film di Bertolucci, Monicelli, Germi, Scola, Montaldo, Benigni. Stefania Sandrelli sarà ospite domani sera (3 agosto) dell’8a edizione del Social World Film Festival che le attribuirà il premio alla carriera succedendo nell’albo a Claudia Cardinale, Giancarlo Giannini, il premio Oscar Luis Bacalov, Ornella Muti, Valeria Golino, Leo Gullotta, Franco Nero, Maria Grazia Cucinotta.

Ennesimo riconoscimento per la grande attrice che nel suo palmares ha già 3 David di Donatello, 6 Nastri d'argento e un Leone d'oro alla carriera nella 62esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. La Sandrelli sfilerà sul red carpet in piazza Mercato – Arena Loren, si racconterà al pubblico attraverso le fasi principali della sua carrierafirmerà il Wall of Fame, monumento al cinema nel centro della città di Vico Equense, e verrà insignita del titolo di Ambasciatrice del Social World Film Festival nel mondo.

La serata verrà aperta dalla proiezione di “Gatta Cenerentola” il film di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone, vincitore di due premi ai David di Donatello per Miglior Produttore (Luciano Stella e Maria Carolina Terzi) e Migliori Effetti Speciali Visivi (M.A.D. Entertainment). Al termine un approfondimento alla presenza del produttore Luciano Stella e il compositore delle musiche Antonio Fresa.

Le attività del festival partiranno alle 9 con l’appuntamento “Cinema a colazione” nel Largo Mastroianni in Piazza Umberto I: colazione nei bar del centro storico con le giurie, i registi e i protagonisti del concorso.

Alle 10 prosegue il concorso internazionale con proiezioni nella Sala Troisi di Teatro Mio: CHI M’HA VISTO? di Alessandro Pondi (Italia, 105’); MOBILE HOMES di Vladimir de Fontenay (Francia, 105’) con la partecipazione del regista.  Dalle ore 17 sarà il turno di TULIPS: LOVE, HONOUR AND A BYCICLE by Mike Van Diem (Holland, 90’) con la partecipazione del coregista Annemarie Van De Mond; GLI ASTEROIDI by Germano Maccioni (Italia, 91’).

Sempre dalle 17 nella Sala Tornatore del Complesso Monumentale S.S. Trinità e Paradiso il benvenuto alla “Giuria Ragazzi”, con la proiezione dei cortometraggi in concorso con incontri e dibattiti post-proiezione con i relativi protagonisti: CALAMITY by Séverine De Streyker & Maxime Feyers (Belgio, 23’); YOU by Rahul Nangia (India, 7’); MISCREANT by Rocky Ramsey (Stati Uniti, 11’); BIR VAPUR MASALI (A FERRY TALE) di Mehmet Tığlı (Turkey, 10’) con la partecipazione del regista; INTRINSIC MORAL EVIL by Harm Weistra (Holland, 10’) con la partecipazione del regista; LAST RESPECT by Reut Dagbar Agami (Israele, 25’) con la partecipazione del regista; MUSE – NAGHAM HAYATI by Fatma Racha Shehadeh (Libano, 14’) con la partecipazione del regista; TOUCH by Noel Harris (Canada, 15’) con la partecipazione del regista e dell’attore protagonista Darryl Hopkin; BEAGLE di Mario Vezza e Giovanni Mazzitelli (Italy, 10’) con la partecipazione dei registi, il produttore Eduardo Angeloni e gli attori Fabio Balsamo e Diane Patierno; THE MAGICIAN by Anthony Vita (Australia, 20’). Introduce e modera Teresa Perna.

Altre proiezioni ancora alle ore 17 nella Sala Rosi al Museo del Cinema (Palazzo Antico di Città) con i documentari in concorso: MAS ARRIBA DE TODOS di Elisa Bucchi e Nicola Bogo (Italia - Peru, 36’) con la partecipazione dei registi; AHORA ES CUANDO ES by Guido Mignogna (Argentina, 15’) con la partecipazione del regista; LA BUONA NOVELLA di Sebastiano Luca Insigna (Italia, 15’) con la partecipazione del regista; VOLAR di Bertha Gaztelumendi (Spagna, 70’). Introduce e modera Debora Ostieri.

Grande attesa per il gran gala di premiazione di sabato 5 agosto quando verranno svelati i vincitori dell’8a edizione del Social World Film Festival e sfileranno sul red carpet in piazza Mercato – Arena Loren tra i tanti il premio Oscar Mike Van Diem, Col Spector, Angela e Marianna FontanaGianfranco GalloNto e LucarielloFabio Balsamo, Pekka Strang, Vladimir De Fontenay, il cast della serie televisiva “Braccialetti Rossi” e tanti altri.

Media partner Canale 21, Radio Marte, Radio Marte 2 e Voce di Napoli.

22:03 3/08

di Redazione

Commenta

Ciambriello: «Allarme per le carceri strapiene in Campania»

Una delegazione di Garanti regionali e territoriali, alla quale ha preso parte Samuele Ciambriello, il Garante campano per le persone prive della libertà, ha incontrato oggi a Roma Francesco Basentini il nuovo capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.

“Abbiamo ritenuto importante incontrare i nuovi vertici del DAP perché è utile creare un buon clima di cooperazione istituzionale, rispettoso delle differenti funzioni che ciascuno di noi svolge. Ho apprezzato la disponibilità istituzionale del dr Basentini al quale vanno i nostri auguri di buon lavoro, un lavoro impegnativo. Soprattutto, in un clima di ascolto, abbiamo evidenziato le criticità del sistema penitenziario che speravamo potessero essere affrontate anche con l’approvazione della riforma penitenziaria.”

 “Non nascondo, ha detto Ciambriello, un profondo senso di delusione per la mancata approvazione dei quattro schemi di decreto legislativo in attuazione della delega per la riforma dell'ordinamento penitenziario. Una scelta certo di questa nuova maggioranza, ma la cui responsabilità ricade anche sulla maggioranza della precedente legislatura, che per timori infondati e spinte populiste, e forse anche per insipienza, ha ritardato oltre modo una riforma richiesta a gran voce da tutti gli operatori e volontari del settore. Una riforma, voglio ribadirlo, che non avrebbe diminuito la sicurezza dei cittadini, ma avrebbe solo contribuito a rendere più dignitose le condizioni di migliaia di persone ristrette. Sul testo del decreto incardinato ieri, e non ancora divulgato, è bene attendere per esprimere un giudizio. Ci saranno 90 giorni prima della sua approvazione definitiva, che consentiranno alle forze parlamentari,al Garante nazionale, ai garanti regionali e territoriali, agli esperti del settore di esprimersi anche, eventualmente, per proporre  modifiche al testo. “  Il Garante campano interviene poi sugli ultimi dui suici nel carcere di Poggioreale,.

“Gli ultimi due drammatici suicidi avvenuti la scorsa settimana nel carcere di Poggioreale, nel quale sono ristrette 2.256 persone a fronte di una capienza di 1.659 posti, sono un pericoloso campanello di allarme per una situazione che di estate rischia di diventare ancora più critica. Per questo motivo, prosegue Ciambriello, attiverò i miei uffici e tutti i nostri volontari a fare il maggior sforzo possibile per monitorare anche nel mese di Agosto le condizioni negli istituti di pena campani, rese ancora più dure dal caldo implacabile di questi giorni”.

Secondo i dati dell’Ufficio del Garante in Campania vi sono 7.410 detenuti su una capienza di 6161 posti, 376 donne e 986 immigrati.

17:25 3/08

di Redazione

Commenta

Bianca Moccia a Boscoreale per lanciare il suo primo videoclip

Si intitola “Polvere e Diamanti” il primo singolo tratto dall’album “Passo dopo Passo” di Bianca Moccia. Il videoclip sarà presentato in anteprima nazionale martedì 7 agosto 2018 a Boscoreale, in provincia di Napoli, presso la Sala Giunta del Palazzo Municipale (Piazza Pace, 1), a partire dalle ore 19.30.

Bianca Moccia, 15enne, conosciuta dal grande pubblico grazie alla partecipazione a “Sanremo Young”, la trasmissione andata in onda su Rai 1 la scorsa stagione, sarà a Boscoreale per presentare ufficialmente il suo primo lavoro discografico dal titolo “Passo dopo Passo” e il primo videoclip ufficiale tratto dal singolo “Polvere e Diamanti”.

L’EP “Passo dopo Passo” è disponibile dallo scorso 4 luglio su tutti i migliori digital store. Sono presenti 5 inediti dal genere POP italiano, firmati da alcune tra le eccellenze della musica italiana ed è ricco di sonorità diverse e arrangiamenti sofisticati che non tradiscono, però, l’essenza di Bianca, solo quindici anni, ma già una voce esplosiva e tanta grinta.

Il videoclip di “Polvere e diamanti” è ideato e diretto da Giovanni De Rosa, Natascia Miranda e Pasquale Stanziano, e racconta la storia di due ragazzi: una ballerina e un inserviente segretamente innamorato di lei.

I protagonisti sono interpretati da due personaggi del mondo dello spettacolo, noti al pubblico per aver partecipato a un famoso talent show.

Una sorta di ritorno a casa per Bianca Moccia, che ha voluto fortemente l’appuntamento di Boscoreale: da tre anni, infatti, fa parte stabilmente dell’associazione culturale “Stradafacendo Events”, presieduta da Rino Cirillo che la segue artisticamente.

Alla presentazione prenderanno parte, oltre a Bianca Moccia, il vicesindaco del comune di Boscoreale Francesco Faraone, il presidente dell’associazione “Stradafacendo Events” Rino Cirillo, il videomaker Giovanni De Rosa, il manager e organizzatore di eventi Enzo Longobardi e il vocal coach Germano Parisi.

14:28 3/08

di Redazione

Commenta

I Fatebenefratelli al “Ranieri art coffee” di Pozzuoli

L'evento lo ha fortemente voluti l’imprenditore Gianluca Ranieri, titolare di “Ranieri Pasticcerie” e, i due fratelli Edo e Gigi,  hanno accettato con entusiasmo di presentare il loro ultimo libro “Femmene” con prefazione di Pippo Baudo, presso il noto locale puteolano. Ed ecco il loro pensiero <“Con questo caldo opprimente, la sola idea di intrattenere il pubblico vicino ‘o mare, non ha prezzo, e siamo certi che questa sera, alle ore 21,30, saranno veramente in tanti a godersi nu poco e frisco “a riva ‘e mare”, parlare del nostro libro, ascoltare le meravigliose classiche napoletane, eseguite mirabilmente da Alessandra Murolo e divertirsi con alcune nostre esilaranti scenette. Ma ci pensate? Passeremo una serata tra una canzone e una risacca…pardon: una risata.

16:57 2/08

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno