Mercoledì 26 Settembre 2018 - 11:52

Ercolano, a Villa Campolieto la 10a edizione di Ti Sposo

Manca poco all’appuntamento con l’alta moda sposa, che sarà protagonista nella splendida location di Villa Campolieto ad Ercolano in occasione della kermesse Ti Sposo in programma dal prossimo 29 settembre fino al giorno 7 ottobre. Ti Sposo è promosso e curato da ARES eventi e Minerva.

Tra gli eventi previsti nel corso della fiera:  il Gran Galà che avrà luogo il giorno 5 ottobre, venerdì, dalle ore 20.30 presso il Pala Sfilate. Promosso e organizzato da Franco Lobefalo, il manager dei vip, il galà sarà aperto al pubblico gratuitamente e porterà nella città degli scavi personaggi del jet set e dell’imprenditoria.  Nel corso della serata verranno assegnati riconoscimenti a quanti si siano distinti nel campo della arti, della musica o del cinema e della televisione. A premiare sarà il patron di Ti Sposo Pasquale Garofalo insieme a Giovanni Cafiero.

Tanti i vip attesi per la settimana di sfilate nella splendida location di Ercolano:  Paola Di Benedetto, ex naufraga dell’Isola dei Famosi e attualmente al centro del gossip per la sua storia d’amore con Federico Rossi, il cantante del duo Benji e Fede. La show girl e modella  taglierà il nastro sabato ore 20 per la serata inaugurale della fiera e sfilerà per Atelier Cristina. Domenica 30 sarà la volta della coppia nata sotto i riflettori del programma “Uomini e Donne” Rosa Perrotta e Pietro Tartaglionementre in passerella sfileranno gli abiti dell’atelier Boccia Pompei Uomo e Donna. Ci sarà nel corso della serata l’estrazione di un abito da sposo e da sposa. Lunedì 1 ottobre spazio alla bellezza con la serata firmata “Diffitalia group” mentre mercoledì 3 serata dedicata agli stilisti emergenti. Sabato 6 sarà protagonista al palaspose lo stilista Gianni Molaro, volto noto di Rai due del programma Detto Fatto. Ospite per Givova- main sponsor della kermesse-  sarà il look maker e conduttore e opinionista televisivo Giovanni Ciacci. Domenica 7 sfileranno le maison di moda: Acanfora 1972; Atelier Cristina e Crisalide Atelier Sposa. Ospite vip: Marco Ferri sexy naufrago dell’edizione 2018 dell’Isola dei Famosi.

A tutte le coppie che saranno presenti in fiera sara poi data la possibilità di partecipare ad una estrazione per vincere numerosi omaggi per il giorno del matrimonio: dall'auto al servizio fotografico all'abito da sposa. Informazioni sulla pagina ufficiale di Facebook e sul sito dell'evento. L'estrazione avverrà durante la serata conclusiva della fiera.

Molte anche le attività che si svolgeranno durante le serate in settimana: lunedì ci sarà un evento promosso da Diffitalia ; mercoledì evento a cura di Annabella Esposito con un concorso ed una sfilata rivolta a giovani promesse della moda ovvero studenti delle scuole di costume italiano; giovedì 4 serata con tour operator dal titolo “Tutto sulla luna di miele” e a seguire ospite sarà il noto “event producer” Andrea Riccio, architetto e scenografo inventore del metodo “no copy” e organizzatore di eventi di lusso in tutto il mondo.

Ad accogliere i visitatori nel corso della settimana saranno le attrazioni e la musica di Jitano Groupcon artisti in costume; ballerine; e musicisti.

Conduttore delle sfilate: Gaetano Gaudiero. 

20:02 25/09

di Redazione

Commenta

“Smile party”, tanti artisti sul palcoscenico per beneficenza

NAPOLI. Giovedì 27 settembre 2018 si terrà - nell’incantevole cornice di “Villa Sabella” a Bacoli - “Smile party”, un evento di beneficenza che ha lo scopo di sostenere la Fondazione Santobono Pausilipon negli importanti progetti di solidarietà che realizza a favore dei piccoli ricoverati presso l’ospedale pediatrico Santobono Pausilipon; in particolare, l'obiettivo della serata, è quello di raccogliere fondi per la gestione degli appartamenti che la Fondazione mette a disposizione gratuitamente dei genitori dei bambini ricoverati presso il polo oncologico pediatrico Pausilipon. Allo “Smile party”, organizzato dal regista Enzo Acri che ne ha curato la parte artistica, da Daniela Sabella, ideatrice, promotrice e motore dell’evento, e da Giuseppe Brandi, in collaborazione con la direttrice della fondazione Flavia Matrisciano, aderiranno numerosi artisti del mondo del cinema, del teatro e della televisione. La serata sarà condotta dal comico di “Made in Sud” Mariano Bruno, che regalerà agli ospiti tanti sorrisi, e sarà allietata dalla musica di Roberto Alfano accompagnato dai musicisti Alfonso Lubrano e Chiara Iovine e dalla cantante Valeria Matrisciano accompagnata dai musicisti Nhare Testi, SImone Palmieri, Roberto de Rosa e Vitaliano de Chiara. Presenti alla serata attori di grande notorietà quali Lucio Allocca, Patrizio Rispo, Francesco Paolantoni, Gino Rivieccio, Francesco Cicchella, Pasquale Palma, Anna Capasso, Angelo Di Gennaro, Salvatore Misticone, Davide Marotta, Antonio Ciccone, Carmine Monaco, Vincenzo Pirozzi, Alessandro Incerto, Sabrina Messina, Annalisa  Martinisi, Gigio Rosa di “Radio Marte” e “Mister Italia” Nicola Savarese. Grazie alla generosità degli sponsor e allo chef della location agli ospiti verrà offerta una cena a buffet. Un grazie particolare alla famiglia Sabella per aver messo gratuitamente a disposizione la location per il raggiungimento del nobile obiettivo.

14:54 25/09

di Redazione

Commenta

"Andar per cantine", gran chiusura con Enzo Avitabile e la Notte Bianca della Vendemmia

Il vino, la musica, l’identità e la tradizione. In migliaia hanno scelto di trascorrere la domenica nella frazione di Panza, onorando le ultime ore dell’undicesima edizione di “Andar per Cantine”, impreziosite dalla Notte Bianca della Vendemmia e dallo straordinario concerto di Enzo Avitabile con i bottari di Portico, eventi sostenuti dal Comune di Forio, che hanno animato fino a tarda ora piazza San Leonardo, gremitissima all’inverosimile. 
A lungo acclamato dalla gente, che ha ballato al ritmo dei suoi più grandi successi, Avitabile ha regalato alla fiumana di gente accorsa momenti di frenetico divertimento, sottolineati dal coinvolgimento diretto del pubblico, a sua volta protagonista nel sottolineare i ritornelli di canzoni come  “Mane e mane”. 
L’energico accompagnamento dei bottari s’è tradotto nella presenza sul palco di botti, tini, falci strumenti atipici che, diretti dal capopattuglia, hanno cadenzato antichi ritmi processionali che sono sana trance: non techno, ma “folk”. Una proposta innovativa con la quale Avitabile fonde ormai da tempo il personale sound con la tradizione degli “insoliti” percussionisti, le cui origini risalgono al XIII Sec. 
Standing ovation per “Salvamm’ ‘o munno”, una delle melodie più unanimemente apprezzate, e per la delicata “Tutt’egual song ‘e criature”. Con la direzione artistica di Giuseppe Iacono “Divina”, la piazza di Panza è così tornata ai più antichi fasti, danzando fino a notte inoltrata.
Il pomeriggio era iniziato con le straordinarie scene teatralizzate della Notte Bianca della Vendemmia, dirette artisticamente da Gaetano Maschio: lungo le strade, ecco comparire contadini in costumi d’epoca e personaggi del Novecento foriano, dal maestro canestraio al caldarrostaio, con richiami diretti alla storia della frazione di Panza. “Vedere grandi e piccini coinvolti nel rendere omaggio alle nostre tradizioni più belle è stata un'esperienza che serberò nel cuore”, dichiara Gaetano Maschio, che ha chiamato a raccolta una serie di associazioni (Comitato Arti e mestieri di Forio, Associazione Fantasynapoli e il M° Silvano Trani; Associazione Folkloristica Monterone e Setta d''e Zufuniè, Associazione La Magnosa, Associazione Moveo, Parrocchia S. Leonardo A. , Pro Loco Panza (settore teatrale) e quasi tutta la popolazione e i commercianti della frazione. 
Alle scene teatralizzate, che hanno divertito e incuriosito turisti e isolani, ha fatto poi seguito la rappresentazione della 'Ndrezzata, il celebre canto rituale isolano, che ha preceduto il concerto di Enzo Avitabile, presentato sul palco da Claudio Iacono. “Un evento fortemente voluto dall’amministrazione di Forio”, ha spiegato il sindaco Francesco Del Deo.
La conclusione migliore per la lunga e partecipatissima settimana di “Andar per cantine”, un evento che ha registrato il record di partecipanti, superando le duemila unità: “Un successo senza precedenti”, commenta Leonardo Polito, presidente della Pro Loco Panza, che ha ideato e organizzato “Andar per cantine”. Tra le novità, il successo di novità come “Cantinando in bike”, il tour ecologico in biciciletta, e del giro in barca a bordo del veliero “La Rondine”, per approcciare al legame con la viticoltura eroica attraverso l’inedita prospettiva dal mare.

12:31 25/09

di Redazione

Commenta

A Napoli il meeting annuale della Sicmig

Si svolgerà a Napoli presso il Centro Congressi Federico II in via Partenope l’8°Meeting Annuale della SICMIG.

La tre giorni partenopea sarà presieduta dai professori Attilio Di Spiezio Sardo e Massimo Luerti e dai presidenti onorari Giuseppe De Placido e Carmine Nappi, che si avvarranno del Comitato di Presidenza composto da  Bruno Andrei, Stefano Angioni, Giuseppe Bifulco, Carlo De Angelis, Maurizio Guida.

Il Congresso, che porrà al centro della scena la salute della donna, offrirà una panoramica completa sulle tecniche chirurgiche mini-invasive più avanzate ed innovative in ambito ginecologico. Al simposio prenderanno parte numerosi illustri esperti del campo sia in veste di relatori che di chirurghi in sedute di live surgery isteroscopica, laparoscopica e robotica.

Le sessioni del congresso verteranno sui trattamenti medici e chirurgici delle più comuni patologie di interesse ginecologico, come miomi uterini,  endometriosi, endometriopatie, infertilità e difetti della statica pelvica. A termine di ogni sessione verrà dedicato spazio al dibattito interattivo sulle tematiche trattate, dando la possibilità a tutti i partecipanti al congresso di confrontarsi con gli esperti presenti in sala.

 

 

12:08 25/09

di Redazione

Commenta

“Gente di Napoli” con Massimo e Andrei ed Eduarda Iscaro per Maggio della Musica

La programmazione artistica dell’associazione Maggio della Musica riprende con due iniziative: da giovedì 27 settembre, il nuovo ciclo di letture in musica “Gente di Napoli” con Massimo e Andrei ed Eduarda Iscaro; da domenica 30 settembre, la quinta edizione del contest “Maggio del pianoforte” per talenti under 35.

Gli appuntamenti con l’attore e con la fisarmonicista sono realizzati con il Teatro Sancarluccio e si terranno di giovedì alle ore 18,45 nella sala di via San Pasquale a Chiaia 49 a Napoli. Questo il calendario: giovedì 27 settembre, “Gente di vino” tra il culto di Bacco nella Napoli antica e l'amore di Ferdinando IV per il Pallagrello; giovedì 4 ottobre, “Gente di arte” su Vincenzo Gemito e Luca Giordano; giovedì 11, “Gente nel peccato” sui casini napoletani; giovedì 18, “Gente di inciucio” con un focus sul “guardaporte”; giovedì 25, “Gente di malaffare” tra ‘o Malommo, Cutolo e Giuliano; giovedì 1 novembre, “Gente del mistero” su Paola Riccora, misteriosa autrice per la compagnia di Eduardo, e sull’irrisolto delitto di Anna Parlato Grimaldi. Costo del biglietto per spettacolo: 12 euro.

Il “Maggio del pianoforte”, invece,  si terrà per la prima volta al Museo del Tessile “Elena Aldobrandini - Fondazione Mondragone” (piazzetta Mondragone 18 a Napoli). Luogo di particolare suggestione, ospiterà i sei giovani talenti scelti per le fasi finali. I voti del pubblico in sala, a ogni esibizione, decreteranno il miglior interprete che sarà poi invitato a esibirsi nella stagione 2019 del Maggio della Musica. I recital, tutti di domenica alle ore 11, offriranno un ascolto di diversi repertori pianistici proposti da giovani e giovanissimi musicisti da scoprire. L’apertura è domenica 30 settembre con Anna Caterina Binda (musiche di Domenico Scarlatti, Wick-Schumann, Liszt, Brahms, Prokof’ev, Debussy e Ravel). Il 14 ottobre suona Gianluca Badon (Schubert e Chopin), il 21 Giulia Grassi (Beethoven, Ravel e Chopin), il 28 Lorenzo Bovitutti (Liszt, Prokof’ev, Bach), il 4 novembre Emanuele Vito De Caria (Chopin, Brahms), l’11 Luca Lione (Bach, Haydn, Liszt, Chopin, Skrjabin). Costo del biglietto per singolo concerto: 15 euro.

Info e prenotazioni: 392 91 61 691 - 392 91 60 934 - maggiodellamuisca@libero.it

10:28 25/09

di Redazione

Commenta

“Pane, Ammore e Tarantella”: enogastronomia e turismo ad Avella

Un concerto con la partecipazione straordinaria di Eugenio Bennato per celebrare l’arte popolare campana. E’ stato uno dei momenti più attesi di “Pane, Ammore e Tarantella”, l’evento turistico-gastronomico che si è tenuto ad Avellauna delle città d’arte più affascinanti della Campania.

In programma, nella tre giorni dal 21 al 23 settembre, spettacolicultura ed enogastronomia, con gruppi itinerantivisite guidate ai siti storici ed archeologici e momenti di riflessione, sotto la direzione artistica di Roberto D’Agnese per Omast Eventi, per l’evento promosso dall’associazione Pane Ammore e Tarantella e dalla Pro loco Clanis. Tra i protagonisti dell’evento, l’offerta enogastronomica, che ha proposto un’antologia di sapori avellani, visite guidate che quest’anno si sono concentrati sui fasti romani del bellissimo anfiteatro e, poi, con l’apertura degli stand. Di sera, il suggestivo “Rito del pane”: il sindaco di Avella Domenico Biancardi, insieme al presidente della Pro loco Clanis e dell’Associazione “Pane Ammore e Tarantella”Mariangela Sorice, hanno divisa una pagnotta di pane che è stata distribuita ai presenti, usanza di un tempo prima dell’inizio alla cena. Quindi via alla musica con I Scommonecati,  MujuraSponda Sud Quartet ed Eugenio Bennato che si sono esibiti in “Nuova musica dal Sud. All’insegna del folclore la terza ed ultima giornata, quella del 23 settembre, con visite guidate e lezioni di tarantella con la Scuola di Tarantella Montemaranese ed i suoni barricati. Non è mancato lo spazio per i più piccoli con il laboratorio di strumenti musicali a cura di Utungo Tabasamu. A seguire una tavola rotonda dal titolo “Verso una corilicoltura sostenibile: prospettive future, biodiversità e sviluppo rurale” che ha visto la partecipazione di esperti del settore, organizzazioni di categoria e rappresentanti istituzionali. Nel corso della manifestazione, Michele Amato, presidente di Avellarte ha annunciato per metà ottobre la sagra della castagna e della nocciola e per 31 ottobre il “funerale” nell’antica Avella, una rievocazione storica in costume d’epoca che si svolgerà nell’area dei monumenti sepolcrali con visite guidate da parte dei Siat. La manifestazione è promossa da Fondazione Avella Città d’Arte e dal Siat, il servizio informazione turistica e di accoglienza locale istituito dalla locale amministrazione comunale.

 

10:16 25/09

di Eduardo Cagnazzi

Commenta

Il napoletano, lingua europea da tutelare. Una conferenza stampa a Valencia

NAPOLI. Mercoledì, 25 Settembre 2018, a Valencia in Spagna, l’Accademia Napoletana, Gruppo Scientifico Internazionale per la Tutela ed Insegnamento della Lingua e Cultura Napoletana presieduta dal dottor Massimiliano Verde (nella foto) ha relazionato sulla Lingua Napoletana, sulla storia, suoi problemi e prospettive attuali. L’Accademia, grazie al Dott. Verde, oggi è l’unica realtà con cui misurarsi per poter vantare quei diritti, che la lingua napoletana deve avere, vista la sua cultura, le sue origini, il suo idioma poetico e pregno di significati.Si tratta di un evento internazionale voluto dal dottor Verde Massimiliano, in onore della comune eredità culturale che lega Napoli alla storica corona d’Aragona.L’occasione è l’atto di apertura dei corsi di lingua e cultura valenciana, organizzati da “Lo Rat Penat”, la più antica espressione associativa contemporanea in difesa della lingua valenciana, (1878).La conferenza “Valenciano, Balear, Napulitano, Aragonese, lingue europee, lingue minorizzate”, verte infatti sulla necessaria protezione delle lingue della corona d’Aragona (Valenciano, Balear, Napulitano, Aragonese) alla cui relazionano esponenti della Real Academia de Cultura Valenciana, della Fondazione Jaume III delle Isole Baleari, oltre che il dott.Verde, presidente dell’Accademia Napoletana.Si tratta di un evento a difesa di un enorme e storico patrimonio linguistico e culturale europeo oggi a forte rischio perché nei rispettivi paesi non tutelato né correttamente trasmesso ma al contrario, compresso e non adeguatamente rappresentato.L’Accademia Napoletana in tal senso ha realizzato il primo corso di lingua e cultura napoletana di livello europeo (QCER) riconosciuto dal Comune di Napoli ed all’estero.Presente alla conferenza, tra gli altri esponenti della lingua valenciana, anche l’Institut d’Estudis Valencians,con cui l’Accademia Napoletana ha già da tempo avviato un progetto multidisciplinare per la salvaguardia ed insegnamento delle rispettive lingue (Valenciano e Napulitano) che si è concretizzato con l’opera: “Lengua Napulitana, Patremmonio ‘e ‘na Cultura Auniverzale ‘Mpericulo” (lulu.com), edita dallo stesso istituto e scritta dal dott.Verde.La pubblicazione che fa il punto sulle attività dell’Accademia Napoletana per la tutela del Napoletano è all’attenzione anche dell’Unesco.Si ricorda infatti che Verde ha proposto all’Unesco la protezione della lingua Napoletana (nelle forme della canzone, della poesia, letteratura e teatro) come patrimonio immateriale culturale dell’Umanità.Alla conferenza di Valencia sono invitate le autorità spagnole, di Napoli e della regione Campania.

20:20 24/09

di Gianni Mattioli

Commenta

In viaggio nell’età adulta con il mito degli Argonauti: ecco “La misura eroica” di Andrea Marcolongo

Dopo il best seller “La lingua geniale”, in cui ha mostrato quanto siano profonde le tracce lasciate dal mondo greco nell’era contemporanea, la scrittrice Andrea Marcolongo continua il suo viaggio nell’antichità con il nuovo libro “La misura eroica. Il mito degli Argonauti e il coraggio che spinge gli uomini ad amare” (Mondadori, 2018). Il volume sarà presentato dall’autrice martedì 25 settembre alle ore 17.30 nella sede della Fondazione Premio Napoli, all’interno di Palazzo Reale, con un incontro introdotto dall’avvocato Domenico Ciruzzi, presidente della Fondazione, e moderato dal giornalista e scrittore Massimiliano Virgilio.

Con “La misura eroica” Andrea Marcolongo esplora quell’agognata Itaca che per tutti è l’età adulta e risponde alle domande dei suoi lettori. C’è ancora posto per il passato nel nostro futuro? Perché la paura deve essere un sentimento di cui vergognarsi? Perché non ci siamo mai sentiti così soli nella storia dell’umanità? Perché ogni giorno tutti noi, umani e contemporanei Argonauti, navighiamo attraverso i mari per diventare diversi da come eravamo quando abbiamo lasciato la riva? L’autrice ricorda quel che ogni viaggiatore dovrebbe sapere: qualunque meta non è mai il punto di arrivo, ma quello di svolta, e il senso di ogni scelta, di oggi viaggio, è il motivo per cui si parte.

Giasone è solo un ragazzo, inesperto del mare e della vita, quando assieme ai compagni Argonauti salpa con la nave Argo verso la remota Colchide alla ricerca del leggendario vello d’oro. Poi, vittorioso, fa ritorno con l’amata Medea nell’Ellade, tra le paure, le tentazioni e le insidie proprie di ogni lunga navigazione in mare aperto. Quella narrata da Apollonio Rodio nel poema epico “Le Argonautiche” e ripresa da Andrea Marcolongo è la storia universale del delicato passaggio all’età adulta di un ragazzo e di una ragazza, che trovano la “misura eroica” attraverso il viaggio e l’amore. È il racconto della difficile arte di partire, varcando quel confine che siamo chiamati a superare ogni volta che qualcosa di potente ci accade e ci cambia per sempre.

20:09 24/09

di Redazione

Commenta

Fluendo, centinaia di VIP per l'inaugurazione della nuova sede romana

Sono stati oltre 500 i volti noti della tv, del cinema, della politica e dell'imprenditoria che mercoledì 19 settembre hanno brindato all’opening party per la nuova sede dell’agenzia di comunicazione integrata Fluendo, di Paola Picilli e Gian Maria Miliacca. Un nuovo concept per gli uffici romani dell’agenzia di via Boncompagni 21 che, per l’occasione, ha previsto anche una shooting room e l’innovativa Like Station, dove i divi sono stati omaggiati con centinaia di like a tutti i loro profili Instagram. Tra bollicine e cannoli siciliani, i numerosi ospiti hanno potuto ammirare anche le mostre degli artisti contemporanei Andrea Pinchi e Rosanna Cerutti, visitabili tutti i giorni, per sei mesi, dalle 10 alle 18. Tra i presenti: il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio e il portavoce di Forza Italia, Giorgio Mulè; il regista Giorgio Molteni; il produttore cinematografico Antonio Altieri. Pioggia di flash sul photocall per tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo: Roberta Morise, Anna Falchi, Manila Nazzaro, Brigitta Boccoli, Maria Nazionale, Elisa D'Ospina, Gianni Ippoliti, Eloisa Dal Piai, Luisa Ginetti, Elena Russo, Michelle Carpente, Nina Fotaras, Savino Zaba, Chiara Basile Fasolo, Emanuela Tittocchia, Silvia Salemi, Sara Galimberti, Lisa Marzoli, Alina Person, Eleonora Puglia, Mariella Anziano, Micaela, Roberta Gangeri, Fabiana Latini, Maria Monsè, Antonella Salvucci, Nadia Bengala, Francesca Rettondini, Janet De Nardis, Carmen Russo, Marco Scorza, Vittorio Carfagna, Marco Di Buono, Simone Gallo, Cosetta Turco, Antonio Morici, Ilir Shaquiri, Angela Prudenzi con Pino Calabrese, Claudia Trieste, Monica Marangoni accompagnata dalla press-agent Clarissa Domenicucci. Presente anche gran parte della squadra del programma in onda su Rete4, Grand Tour d'Italia, prodotto da Fluendo, con il conduttore Cataldo Calabretta, il regista Mario Maellaro, gli autori Tommaso Martinelli e Luigi Miliucci e la produttrice esecutiva Francesca Aiello della AF Project. Massiccia, la presenza della stampa con i giornalisti Marco Castoro, Luca D’Alessandro, Carlo Puca, Stefano Bini, Sacha Lunatici e tanti altri ancora.

20:05 24/09

di Redazione

Commenta

Al via le riprese di "Come se non ci fosse un domani"

Sono iniziate le riprese del nuovo film del duo comico Pino & gli Anticorpi, al secolo Michele e Stefano Manca, reduci dal successo di "Bianco di Babbudoiu" del 2016. Si intitola "Come se non ci fosse un domani" ed è firmato dal regista Igor Biddau con la produzione della Babbudoiu Corporation. Opera indipendente in episodi tratta con ironia e leggerezza il tema del precariato avvalendosi della sceneggiatura degli stessi fratelli Manca con Nicola Alvau. Nel cast Rossella Brescia, Eva Grimaldi, Giovanni Caccioppo, Rita Pelusio, Francesco Malcom, Gaetano Gennai, Roberta Pedrelli, Gianluca Impastato e gli attori internazionali Tim Daish e Marina Kazankova. “L’idea di fondo è quella di descrivere uno spaccato sociale contemporaneo della vita in Sardegna mettendolo in relazione con l’omologo italiano e del resto del mondo occidentale”, hanno spiegato i fratelli Manca durante la presentazione alla stampa. Il film si girerà nell'isola dell'Asinara, a Sassari, Alghero, Porto Torres, Cagliari e in alcune zone dell'entroterra tra il nord e il centro Sardegna e uscirà al cinema nella primavera del 2019 distribuito dalla Cecchi Gori Entertainment.

19:57 24/09

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno