Venerdì 25 Maggio 2018 - 9:31

Il libro di Antonio Tessitore a Casa don Diana

CASAL DI PRINCIPE. È stato presentato a Casal di Principe, a Casa don Diana, il libro "La mia vita senza parole" scritto da Antonio Tessitore, ammalato di Sla da oltre 15 anni, con il giornalista del "Roma" Mario Pepe. A discuterne, moderati dalla giornalista Alessandra Cappabianca, il coordinatore del Comitato Don Diana, Valerio Taglione: il direttore dell'Uoc Malattie respiratorie dell'Azienda dei Colli-Monaldi, Giuseppe Fiorentino; la psicoterapeuta Emilia Di Lello.

19:27 24/05

di Redazione

Commenta

Università Parthenope, primo master dedicato alla tutela del mare

L’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” presenterà la prima edizione del Master di I livello su “Gestione strategica delle risorse ittiche e prevenzione delle condotte illecite” il giorno 25 maggio 2018 ore 10:30, presso Palazzo Pacanowski in Via Generale Parisi, 13 a Napoli – sede del Dipartimento di Giurisprudenza – all’interno di un workshop dove si illustreranno le tematiche e le linee programmatiche e progettuali del Master stesso.

Il Master viene realizzato in Convenzione con la Fondazione YMCA Italia Onlus, che da anni è impegnata sulla tematica della sostenibilità e valorizzazione della risorsa ittica dal mare al piatto, con particolare riferimento alla lotta alla pesca illegale, nasce nel 2012 per  volontà della Federazione italiana YMCA  (Ente Morale) al fine di creare una struttura dedita ad attività di solidarietà sociale, di diffusione e di supporto delle iniziative YMCA non solo a livello nazionale, ma anche su scala internazionale.

La YMCA, acronimo di Young Men Christian Association – Nobel per la Pace nel 1946, si adopera da sempre per i grandi cambiamenti sociali, affrontando le problematiche che affliggono le persone in tutto il mondo. Questioni quali il razzismo, la discriminazione, la pace, i giovani a rischio e la disoccupazione sono affrontati in maniera creativa e diretta in risposta alla crescente modernizzazione, al consumismo ed alla frammentazione.

Il Direttore del Master, Prof. Alberto De Vita, professore ordinario di diritto penale del Dipartimento di Giurisprudenza, modererà l’incontro a cui parteciperanno, oltre i referenti della Fondazione YMCA, importanti esperti del settore e autorevoli esponenti istituzionali.

Il Master pluridisciplinare, grazie alla fitta rete di stage messi a disposizione, costituirà un’importante opportunità d’ingresso nel mondo del lavoro.

19:04 24/05

di Redazione

Commenta

Pionieri dello sci, domenica la cerimonia

ROCCARASO. Si terrà domenica 27 maggio a Roccaraso la cerimonia commemorativa dei pionieri dello sci locale che a partire dagli anni ’20 del secolo scorso hanno dato vita alla tradizione invernale abruzzese. Un luogo in passato ed ancora oggi frequentato da molti napoletani sia in estate sia durante la stagione sciistica. L’intera iniziativa, durante la quale sarà apposta una targa commemorativa, prenderà il via alle ore 17 con la celebrazione della Santa Messa e poi proseguirà presso la Sala del Consiglio comunale. All’evento parteciperà il sindaco di Roccaraso, Francesco di Donato, e sono attesi anche esponenti abruzzesi delle istituzioni e dello sport. A testimonianza del legame tra la località appenninica e Napoli, per la manifestazione sono stati invitati anche i vertici della Federazione Italiana Sport Invernali della Campania.

FOTOGALLERY

L’iniziativa nasce grazie a Ugo Del Castello, residente nella località abruzzese, che ha realizzato il testo “Storie di neve a Roccaraso. Due primati certi e inconfutabili”. Si tratta di un racconto che, attraverso specifiche ricerche, testimonia che a Roccaraso nel 1929 si sono tenute in assoluto le prime gare di sci alpino e nel 1931 è nata la prima scuola italiana di sci alpino fondata dai fratelli Ferdinando e Renato Valle e Paolino Pompanin. «In quegli anni di sviluppo dell’attività sciistica – racconta Del Castello – fu fondamentale anche il contributo di un gruppo di napoletani. Inizialmente si recavano sulle Dolomiti per sciare, poi per una questione di maggiore comodità portarono sulle nostre montagne i maestri ampezzani. Così iniziò tutto. Diversi gli sciatori napoletani che partivano col mitico treno delle 0.40, che poi arrivava al mattino in montagna, per godersi una giornata di sci. Si ricordano in particolare Emilio Buccafusca, Mario Corona, Gianni Scapagnini, Edoardo Ruggiero, Giuseppe Ciaccia, Gianni e Renato Perez, Pinotto Coci, Salvatore  Del  Fico, Mario Morace, Antonio Castellano, Vieri Rombo, Umberto Palazzo, Raffaele Granito, Demo Rezzica, Massimo D’Asta e Vittorio Gallipoli». Un primato che inorgoglisce la comunità roccolana e che allo stesso tempo salda ancor di più il rapporto con la nostra città. «I napoletani – continua Del Castello – hanno avuto un ruolo fondamentale per lo sviluppo della nostra località. Ancora oggi c’è un legame forte. Roccaraso è la montagna di Napoli. Questi primati li ho ricostruiti attraverso attente ricerche. A Roccaraso sono venuti a sciare anche importanti esponenti politici di quel tempo. L’Istituto Luce ha dei filmati dell’epoca, ma anche sul quotidiano “Roma” degli anni ’20 e ’30 ho trovato tracce delle nostre iniziative sciistiche grazie all’impegno di giornalisti appassionati di neve».

 

17:50 24/05

di Marco Altore

Commenta

"Hobby Toys" alla Mostra d'Oltremare

NAPOLI. La mission di Hobby Toys è quella di far rivivere emozioni antiche ritrovando i giocattoli della nostra infanzia, arricchire le proprie collezioni e soprattutto trovare nuovi amici e ritrovarsi con quelli di vecchia data in un contesto amichevole e familiare nella Mostra d'Oltremare di Napoli.

Hobby Toys è una "Borsa-Scambio del Giocattolo e Modellismo da Collezione", organizzata da Bidonville e Toys &Soldiers, simile a quelle di altri eventi che si svolgono in città come Roma, Firenze, Milano, ed è la più grande manifestazione specializzata del Centro-Sud d'Italia con 2 appuntamenti, in primavera e in autunno.

Il prossimo 27 maggio oltre 60 espositori con bambole, robot, soldatini, macchinine, action figures, modellismo, gadgets, mattoncini Lego, retrogaming, reborn e tanto altro accoglieranno i visitatori dalle ore 9 alle ore 20. L'ingresso alla manifestazione è gratuito mentre per accedere alla Mostra d'Oltremare, dal varco Monumentale di Piazzale Tecchio, il ticket è di un euro.

Questa VI Edizione è stata riconosciuta come Manifestazione Culturale dal Comune di Napoli, inserita nel calendario degli eventi previsti per il " Maggio dei Monumenti ", e ha ottenuto il Patrocinio del Sindaco.

L'allestimento di una grande istallazione realizzata con i mitici mattoncini della Lego ad opera di collezionisti dell'associazione "Brickanti Mattoncini al Sud", un’area gratuita dedicata a grandi e piccini che vogliono cimentarsi utilizzando le migliaia di mattoncini disponibili e la partecipazione di alcuni “maestri artigiani” nell’arte dei diorami (riproduzioni in scala di momenti storici e fantasy) sono alcune delle novità della 6° edizione di Hobby Toys.

Quest’evento è anche un’occasione per incontrare gli operatori del settore più attivi nel e- commerce usciti dal mondo virtuale per poter conoscere di persona, con le loro rarità, i propri amici-clienti negli spazi espositivi.

Rinomati collezionisti di calibro internazionale saranno spalla a spalla con privati hobbysti alla loro prima esperienza fieristica animati dalla stessa volontà di trascorrere, insieme agli appassionati visitatori, un giorno piacevole e gratificante rendendo il 27 Maggio una data da ricordare.

17:24 24/05

di Redazione

Commenta

Urologia pediatrica, esperti a confronto

Dal 31 maggio al 1 giugno urologi e chirurghi pediatri provenienti da tutto il mondo si  riuniranno a Napoli in occasione del Corso Europeo di Urologia Pediatrica e del Corso Avanzato  di Chirurgia Robotica Pediatrica organizzato con il patrocinio della Società Europea di Laparoscopia Pediatrica (ESPES), della Società Europea di Chirurgia Pediatrica (EUPSA) e della Società Americana di Laparoscopia Pediatrica (IPEG).  Il corso organizzato e diretto  dal Professore Ciro Esposito, Professore Ordinario e Primario della  Chirurgia Pediatrica presso l’Università di Napoli “Federico II” vedrà  impegnati circa 100  Chirurghi ed Urologi Pediatri provenienti da tutta Europa, dall'Africa e dagli Stati Uniti.  L'evento internazionale è diviso in due parti: una prima fase didattica che vede la presentazione di relazioni sulle tecniche robotiche e videochirurgiche urologiche eseguibili sul bambino; una seconda fase sperimentale consistita  nell’insegnare le medesime tecniche agli iscritti, guidandoli nella realizzazione di interventi laparoscopici urologici di varia difficoltà su modello animale. L’elevato numero di iscrizioni giunte da tutto il mondo (Europa, USA, Africa ) ha reso necessario programmare un secondo corso all’inizio del prossimo anno. Agli iscritti è stato rilasciato un certificato europeo abilitante per la pratica della chirurgia laparoscopica urologica pediatrica. Questo corso realizzato in lingua Inglese, unico in Italia per il suo genere, è stato accreditato dall'UEMS (Unione Europea Medici Specialisti)  e ha permesso agli urologi e chirurghi pediatrici iscritti di avere un esperienza unica potendo operare per oltre 12 ore in prima persona su modello animale guidati da un tutor esperto. Mentre la chirurgia laparotomica o cosiddetta “chirurgia open” viene realizzata con  incisioni molto grandi, superiori a 4-5 centimetri, invece, grazie alla laparoscopia e alla chirurgia robotica, si possono compiere gli stessi interventi eseguendo incisioni molto più piccole di soli  3 o 5 millimetri. Per realizzare gli interventi laparoscopici e robotici vengono utilizzate delle piccole cannule cave, chiamate trocars, in cui vengono introdotti, oltre agli strumenti chirurgici, anche micro-telecamere che permettono di vedere in alta definizione (HD) ed in 3D l’area su cui intervenire.                                                                                                                                La peculiarità del nostro corso – afferma il professore Ciro Esposito, Presidente  della Società Europea di Laparoscopia Pediatrica (ESPES) – è consistita nell’utilizzare tali tecniche per le procedure urologiche in età pediatrica. I bambini ne hanno un immenso vantaggio, poiché quanto più piccola è l’incisione che viene fatta, tanto minore è il dolore nel post-operatorio e quindi l'uso di farmaci antidolorifici. Inoltre, con la laparoscopia è più breve la degenza in ospedale e quindi più rapida la dimissione e minori saranno i giorni di assenza dal lavoro per i genitori. La chirurgia laparoscopica o mini-invasiva  è una tecnica all’avanguardia che permette una maggiore precisione degli interventi, in molti casi realizzati in day surgery e consente di affrontare molteplici patologie del rene e delle vie urinarie, come ad esempio: nefrectomie, eminefrectomie, surrenectomie, pieloplastiche, correzione del  reflusso vescico-ureterale e ancora procedure paraurologiche come la correzione del varicocele.  Il Prof. Esposito sottolinea che alcuni interventi come l'eminefrectomia, il reflusso vescico ureterale e la pieloplastica che se realizzati per via laparotomica hanno un decorso post-operatorio molto doloroso con una degenza di almeno 7-15 giorni, grazie alla Chirurgia Mini-invasiva i pazienti hanno gli stessi risultati ma con un post-operatorio senza dolore e con soli 2-3 giorni di ricovero. Anche la Chirurgia Robotica utilizzata routinariamente presso la Chirurgia Pediatrica dell'Università Federico II permette di realizzare degli interventi urologici molto complessi in una  maniera estremamente semplice grazie alla maneggevolezza ed ai 6 gradi di movimento degli strumenti robotici.                                                                                                                                        Il Reparto di Chirurgia Pediatrica dell’Università “Federico II” di Napoli, diretto dal Prof. Ciro Esposito che è centro di riferimento in Italia per la Chirurgia Laparoscopica e mini-invasiva, esegue circa 1500 interventi all’anno di cui moltissimi in chirurgia mini-invasiva, tecnica utilizzata in questo reparto fin dagli inizi degli anni Novanta.  Inoltre, sottolinea il Prof. Esposito, le nostre sale operatorie integrate multimediali OR1 di ultima generazione, inaugurate nel Maggio 2017, sono le sale operatorie Chirurgiche Pediatriche tecnologicamente più avanzate esistenti attualmente in Italia.  Ogni anno conclude il Prof. Esposito, molti colleghi stranieri vengono da tutta Europa ad effettuare degli stages di formazione nel nostro reparto per apprendere le tecniche laparoscopiche  pediatriche e questo rappresenta un vanto per noi che siamo stati nominati a Dublino nel 2014 al Congresso Europeo di Chirurgia Pediatrica centro di formazione europeo di chirurgia ed urologia pediatrica.

17:06 24/05

di Redazione

Commenta

“People" a NapoliCittàLibro

NAPOLI. Venerdì 25 maggio alle ore 11 nell'ambito di NapoliCittàLibro, nella Sala Biblioteca 1 del Complesso San Domenico Maggiore, sarà presentato il libro "People" di Filomena Carrella, edito da Edizioni Melagrana, presente con uno stand al Salone del Libro e dell'Editoria di Napoli. Il libro sarà presentato dal giornalista Ermanno Corsi. Le letture affidate all'attore Emilio Massa.

14:32 24/05

di Redazione

Commenta

Rete 4, venerdì in seconda serata torna “Grand Tour d’Italia"

Dopo gli ottimi indici d’ascolto ottenuti lo scorso anno con le prime due edizioni, torna il venerdì in seconda serata su Rete4, a partire dal 1 giugno, “Grand Tour d’Italia – Sulle orme dell’eccellenza”. Il media experience del settimanale Panorama continuerà a raccontare l’Italia e il suo patrimonio artistico e culturale, attraverso le eccellenze del mondo dell’impresa, dell’economia, della cultura, della scienza, dell’arte, dell’enogastronomia. Dieci le puntate previste. Le prime tre, dedicate alle città di Firenze, Bergamo e Reggio Emilia, andranno in onda il 1°, l’8 e il 15 giugno mentre le restanti puntate saranno trasmesse a settembre, subito dopo la pausa estiva. Alla conduzione del programma, la new-entry Lucilla Agosti, affiancata dal confermatissimo Cataldo Calabretta e dal nuovo direttore di Panorama Raffaele Leone. Artisti, musicisti, attori, scrittori, imprenditori, chef e personaggi di spicco dell’attualità racconteranno
la realtà delle loro città attraverso interviste esclusive. Tra i protagonisti della tappa fiorentina: gli attori Elena Sofia Ricci e Paolo Ruffini, la band musicale PFM, lo scrittore Paolo Crepet e molti altri. “Grand tour d’Italia – Sulle orme dell’eccellenza”, diretto da Mario Maellaro, è scritto da Luigi Miliucci e Tommaso Martinelli. Il format, nato da un’idea di Giorgio Mulè, Paola Picilli e Gian Maria Miliacca, è prodotto da Panorama e Fluendo Production ed è realizzato da AfProject srl in collaborazione con Videonews.

12:50 24/05

di Redazione

Commenta

Andrea Sannino, in uscita il nuovo disco “Andrè”

Oltre 100mila visualizzazioni in meno di 24 ore e oltre 160 mila in pochi giorni. Il videoclip del nuovo brano di Andrea Sannino, on line dallo scorso 18 maggio, è già un successo mentre cresce l'attesa per l'uscita del nuovo disco “Andrè” che sarà in distribuzione dal 1 giugno. A tre anni di distanza dal fortunatissimo album d’esordio “Uànema” e dal fenomenale successo di ‘Abbracciame’, brano da milioni di visualizzazioni e da anni stabilmente ai vertici delle classifiche di Spotify dedicate alla musica napoletana, il cantante e attore campano Andrea Sannino torna con “Andrè”, un lavoro ancor più personale, a partire dal titolo! L’album sarà in distribuzione il prossimo 1 giugno e verrà presentato a Napoli presso lo spazio eventi della Feltrinelli in piazza dei Martiri alle 17. Ad anticipare l’uscita del disco, è “Lassame cu tte”, una ballata romantica, che è on air e su tutte le piattaforme digitali dallo scorso 18 maggio. Insieme al singolo Lassame cu tte è disponibile, sempre dal 18 maggio, anche il videoclip del brano la cui regia è firmata da Francesco e Sergio Morra. La sceneggiatura del video trae spunto dalle influenze musicali che Andrea Sannino ha avuto nel suo percorso di crescita e come artista, e rende altresì omaggio ad un gruppo musicale a lui caro: i Simply Red.

12:45 24/05

di Redazione

Commenta

Da “Siola” in via Chiaia un raffinato evento dal gusto francese

NAPOLI. “Ritratto di Famiglia”, “Tartine et Chocolat” sceglie “Siola” (nella foto la famiglia Scherillo, titolare del brand) per un raffinato evento dal gusto francese. La storica boutique per bambini nel cuore di Chiaia ha ospitato la presentazione della collezione primavera estate del brand francese con un tea party che ha riscosso grandi consensi. Macarons e champagne, musica, fiori dai toni pastello e, ovviamente, tanti bambini che sembravano usciti da una cartolina di inizio secolo. Lo scorso giovedì, la boutique “Siola”, dal 1937 punta di diamante per l’abbigliamento di lusso dedicato ai più piccoli, ha avuto il piacere di ospitare “Ritratto di Famiglia”, tappa italiana di una serie di eventi che “Tartine et Chocolat”, brand francese couture per infanti e bambini ha organizzato per presentare la nuova collezione primavera estate. L’evento ha ricalcato il gusto romantico del brand, improntato su linee e colori delicati, piccole fantasie, tessuti leggeri e ricami, impercettibili raffinatezze tipiche dell’inconfondibile french touch. La boutique, con la collaborazione di “Flover”, che ha fornito decorazioni floreali e deliziose coroncine per ornare i capelli delle baby modelle e della scuola di musica “Music Armony” con una rosa di musicisti in erba, si è trasformata per un pomeriggio in un angolo di Parigi d’altri tempi. Pianoforte e flauto di accompagnamento, per ammirare i piccoli testimonial Tartine lasciati liberi di giocare e divertirsi tra le ampie sale, tra una foto ricordo e l’altra. Per tutti i graditi ospiti, tea pregiati, succhi di frutta e calici di champagne da accompagnare a macarons, cake pops e altre piccole golosità, opera di “Frutilla”, nota patisserie del Vomero famosa per le sue torte e sweet tables a dir poco scenografici. Un successo dichiarato e dimostrato dal numeroso afflusso di pubblico che, tra ospiti e curiosi di passaggio, ha affollato la boutique, attirati anche dalla presenza di due note mamme influencers, Ramona Amodeo ed Alessandra D’Agostino.

21:59 23/05

di Redazione

Commenta

Con “Niccolò Jommelli, Le stagioni” si presenta la “Turchini Edizioni”

NAPOLI. La Fondazione Pietà de’ Turchini sarà presente a Napoli Città Libro, prima edizione del Salone del Libro e dell'Editoria di Napoli, che aprirà le sue porte dal 24 al 27 maggio 2018. “Niccolò Jommelli, Le stagioni” è il titolo dell’evento, giovedì 24 maggio alle ore 17 (Sala del Chiostro Open, Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore nell’ambito del quale la Fondazione Pietà de’ Turchini presenterà la sua casa editrice, “Turchini Edizioni”, e la collana discografica “Protagonisti e Miti della Scuola Musicale di Napoli”, realizzata in collaborazione con l’etichetta Arcana del gruppo Outhere. Saranno presenti il fotografo Mimmo Jodice, autore delle opere che fanno da copertine agli album, Paologiovanni Maione, membro del comitato scientifico della Fondazione Pietà de’ Turchini e storico della musica e dell’estetica musicale presso il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli, e la direttrice artistica della Fondazione Pietà de’ Turchini, Mariafederica Castaldo. Modera il dibattito il critico musicale de Il Mattino, Stefano Valanzuolo, mentre la violoncellista Manuela Albano eseguirà dal vivo la Sarabanda dalla prima suite, il Preludio dalla prima suite e la Sarabanda dalla quinta suite di Johann Sebastian Bach. La Fondazione Pietà de’ Turchini sarà presente con il suo stand (la posizione è B46) a Napoli Città Libro giovedì 24 maggio dalle ore 16 e da venerdì 25 dalle ore 10 alle ore 20, mentre domenica 27 maggio la chiusura è prevista per le 18.

21:27 23/05

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica