Giovedì 24 Gennaio 2019 - 4:29

“In Cibum” , all'hotel Ariston lancio della scuola di alta formazione gastronomica

PAESTUM. Oggi pomeriggio, giovedì 13 dicembre, all’Hotel Ariston, preview di lancio della scuola di alta formazione gastronomica del Mezzogiorno d’Italia “In Cibum” - che aprirà entro la prossima primavera nel Salernitano, a Pontecagnano Faiano. - con un ospite di autentica eccezione: il tristellato chef Massimo Bottura (nella foto) che parlerà della sua esperienza, del suo modo di rapportarsi al territorio e delle fonti di ispirazione. Il tutto all’insegna delle emozioni, in un dialogo col critico gastronomico Enzo Vizzari, coordinatore scientifico di In Cibum, e direttore de “Le Guide de L’Espresso“.

Formazione stellata con gli chef Cristian Torsiello e Giuseppe Iannotti. La masterclass, firmata Formamentis, nel Gruppo Fmts, presieduto e amministrato da Giuseppe Melara, è dedicata ai professionisti dell’Eno-Gastronomia.  Gran protagonista della formazione In Cibum, è il massimo chef della modenese Osteria Francescana, detentore del trofeo “World’s 50 Best Restaurants 2018”, dopo la vittoria già nel 2016; incredibilmente autodidatta, autore di creazioni emozionali di eccellenza unica, ambasciatore nel Mondo e interprete della migliore gastronomia supportata da un’eccezionale tecnica e delle bellezze e ricchezze materiali e morali d’Italia.

In giornata anche gli show cooking di Cristian Torsiello, stella Michelin dell’Osteria Arbustico, trasferitasi da Valva a Paestum, e coordinatore didattico della scuola In Cibum. Masterclass anche per l’altra stella Michelin Giuseppe Iannotti, al Krèsios di Telese Terme nel beneventano, chef giovane con un’identità precisa e originale che lo distingue quale rappresentante di spicco delle nuove leve di professionisti della Cucina del Bel Paese in campo internazionale. 

“In Cibum formerà i grandi chef di domani e permetterà un costante aggiornamento ai professionisti del mondo della ristorazione attraverso un percorso ricco di testimonianze che possano trasferire, in modo concreto, le modalità di gestione di un ristorante a 360°, dalla scelta del menù alla sua rotazione, fino alla parte amministrativa” - afferma Giuseppe Melara  che sottolinea l’importanza della partecipazione dell’eccellente chef  capofila: “Siamo particolarmente orgogliosi di avere ospite lo chef Massimo Bottura, che rappresenta l’eccezione in termini di impegno sociale, innovazione in cucina e legame con il territorio di appartenenza davanti a una platea composta da oltre 300 professionisti e 400 studenti provenienti dalle scuole alberghiere della Campania”.

L’evento gode del supporto di: Pasta Monograno Felicetti, illy, Petra Molino Quaglia, Così Com’è, Electrolux. È il primo di un ciclo di percorsi altamente formativi e specializzanti intensivi mirati all’esplorazione di stili e metodi di cucina innovativi attraverso il confronto con personalità di spicco del panorama enogastronomico italiano, dedicato a professionisti che desiderano apprendere concetti, tecniche e metodologie immediatamente applicabili.

Teresa Lucianelli

16:12 13/12

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale