Martedì 19 Febbraio 2019 - 5:04

Shadowparty al Kestè Abbash

Domenica 27 gennaio 2019, ore 22.30, allo spazio Abbash del Kestè di Napoli, concerto di portata internazionale con gli SHADOWPARTY.
 
"Due gruppi che hanno fatto la storia della musica mondiale, New Order e Devo  - si legge nel comunicato stampa - porteranno a Napoli, al Kestè Abbash la nuova superband SHADOWPARTY formata da musicisti del mondo new wave e synthpop con un'esperienza internazionale da capogiro.
 
Il progetto ShadowParty è nato quando Josh Hager (Devo) e Tom Chapman (New Order) si sono incontrati a Boston, e si è completato con l'arrivo di Phil Cunningham (Marion, New Order) e il batterista Jeff Friedl (Devo), a cui si uniscono per i live show Elliot Barlow (Folks) e Ellen Lewis (Agbeko).
 
L'omonimo album di debutto degli ShadowParty è stato registrato tra Boston, Los Angeles, Manchester e Macclesfield sotto l'etichetta Mute, e strizza l'occhio ai grandi gruppi di cui i membri della band hanno fatto parte, ma vive di una sua integrità, seguendo la strada di un indie elettronico fatto di chitarre e archi, e di ospiti come la vocalist Denise Johnson (Primal Scream, A Certain Ratio, Electronic) e il chitarrista dei The Verve Nick McCabe".
 
 

Ed ancora (sempre dal comunicato stampa): "Gli ShadowParty sono una band unita da circostanze un po’ particolari - ogni membro è un aggiunta contemporanea a una grande band - ma si sono riuniti come una risposta synthpop agli Avengers.

Il nucleo del gruppo si è formato quando Josh Hager e Tom Chapman si sono incontrati a Boston, in Massachusetts. Josh è un ex membro dei The Rentals e attualmente suona la chitarra e le tastiere nei Devo. Tom Chapman è l’ex bassiste dei Bad Lieutenant che ha seguito il frontman Bernard Sumner nei New Order nel 2011 quando la band si è riunita per una serie di eventi di beneficienza. A completare il gruppo Phil Cunningham, membro fondatore dei Marion e chitarrista dei New Order dal 2001, e il batterista Jeff Friedl, che suona per i Devo.

Di recente hanno firmato con l’etichetta Mute, e il debutto degli ShadowParty - registrato a Boston, Los Angeles, Manchester e, ovviamente, Macclesfield - è un album che ammicca a quei gruppi ma vive interamente di un’esistenza propria, un disco indie elettronico con chitarre e archi, e ospiti che annoverano l’incomparabile cantante Denise Johnson (Primal Scream, A Certain Ratio, Electronic) e l’illustre chitarrista dei The Verve Nick McCabe.
 
Per gli show dal vivo si uniscono alla band il batterista dei Folks Elliot Barlow e la cantante degli Agbeko Ellen Lewis, che è stata parte dell’orchestra synth che si è unita ai New Order per il Manchester International Festival. È il suono di uno scoppio. Gli ShadowParty esplodono attraverso le casse; il pulsare elettronico viene spazzato via da un’orchestrazione lussureggiante, e beat audaci vengono scolpiti da chitarre ossessive e vocalizzi torreggianti in ogni momento, sussurrando dolci armonie e un’implicita disperazione".
 
A seguire, chiuderà la serata il Dj Set con i Subculture.
 
Sarà possibile acquistare le prevendite fino a sabato 26 gennaio 2019 presso il Kestè.
Il costo d'Ingresso è di 15€.
 
 

09:08 26/01

di M.S.

Commenta

Le giovani voci dell'RMA

Serata di particolare importanza, quella organizzata dall'RMA Centro di Formazione Musicale e dall’Ennò di via Bellini. Una serata che è andata oltre la musica, oltre l’esibizione, oltre l’arte ... una serata che ha restituito la “giovinezza” del live alla musica suonata, segnando gli studenti dell'RMA con un battesimo da palco sul quale si sono alternati Davide Serra, Giuseppe Manzo, Francesca Pirri, Serena Mancusi, Antonio Ogliaro, Angela Cacciutto, Marco Abete, Mattia Salierno, Andrea Mattera, Chiara Mancini, Alessandra Orabona, Cristina Russo, Damiano Scala, Gennaro Foglia, Angelo Cozzone, Maira Salatiello, Mirko Montalbano, Luca De Matteis, Laura Clemente, accompagnati dai maestri Lisa Starnini, Giuseppe Nocerino e John Caps. In un momento storico in cui si sta sempre più perdendo la bellezza e il fascino del concerto live, soppiantato da una multimedialità espansa da musica liquida e da video on line, riavvicinare l’artista al pubblico è vitale per restituire umanità, cuore e anima a una forma d’arte che di cuore, anima e umanità si è sempre nutrita.

08:46 26/01

di M.S.

Commenta

Sorrento, gli “Incontri Internazionali del Cinema” dedicati alla Germania

SORRENTO. Sarà dedicata alla Germania e alla sua cinematografia la 41ª edizione degli “Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento”, che si terrà dal 10 al 14 aprile nella cittadina costiera. La manifestazione, organizzata da “Cineventi” con la direzione artistica di Remigio Truocchio (nella foto), è promossa dal Comune di Sorrento, guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo, con il coordinamento del dirigente del settore Cultura, Antonino Giammarino, con il sostegno della Regione Campania, del Mibac e in collaborazione con la Film Commission Regione Campania. Con il tradizionale confronto tra il cinema italiano e quello di un paese ospite, che per il 2019 sarà la Germania, si riconferma la formula che da sempre contraddistingue gli incontri, vedendo ogni edizione consacrata a una diversa cinematografia: 5 giornate di lavori, che vedranno l’alternarsi di proiezioni, anteprime, retrospettive, tavole rotonde e incontri, alla presenza di vari ospiti, italiani ed internazionali, del mondo del cinema e della televisione. Il focus sulla Germania è evidente anche nel nuovo visual della manifestazione, firmato per il quarto anno consecutivo da “StudioEsse”, che da due anni si caratterizza per la presenza di elementi iconici stilizzati altamente riconoscibili e quest’anno, dato il focus dell’edizione, era doveroso l’omaggio a una delle più grandi dive tedesche e non solo di tutti i tempi: Marlene Dietrich.

16:07 24/01

di Redazione

Commenta

Anna Tatangelo, l'8 febbraio esce il nuovo album “La fortuna sia con me”

ROMA. Anna Tatangelo (nella foto), a 32 anni fa i conti con una vita passata sotto i riflettori, con un amore - quello con Gigi D'Alessio, tra alti e bassi - analizzato al microscopio. Ora si ripresenta al Festival di Sanremo, per l'ottava volta, con “Le nostre anime di notte”, un brano che sembra raccontare una ritrovata serenità e una ritrovata pace familiare. «È la storia di una coppia che dopo incomprensioni e frasi non dette si ritrova. Non è nata dal mio momento personale, io sono solo interprete, ma di certo l'ho sentita fin da subito molto vicina». Il brano è inserito nel nuovo album dal titolo “La fortuna sia con me”, in uscita il prossimo 8 febbraio con l’etichetta discografica “GGD Edizioni” e “Sony Music Italia”. Il nuovo album ha visto al lavoro diversi autori della musica italiana, tra cui Lorenzo Vizzini, Giuseppe Anastasi, Matteo Buzzanca, Giovanni Caccamo, Placido Salomone, Federica Camba e Daniele Coro, conterrà undici tracce, di cui alcuni singoli già noti e nove inediti. Saranno infatti presenti la nuova versione di “Ragazza di periferia” realizzata con Achille Lauro e Boss Doms, il singolo “Chiedere scusa”, pubblicato il 4 maggio 2018 e il brano “Le nostre anime di notte”, che la cantante porterà sul palco di Sanremo 2019 e che sarà disponibile a partire dal 6 febbraio, con due giorni di anticipo rispetto all’uscita del nuovo album.

15:00 24/01

di Redazione

Commenta

Sergio Cammeriere, esclusivo live al teatro Gelsomino di Afragola

AFRAGOLA. La delicatezza e l’eleganza di Sergio Cammariere (nella foto) arrivano ad Afragola - venerdì 25 gennaio 2019 alle ore 21 - per un live esclusivo al teatro Gelsomino. Il cantautore delizierà il pubblico con le note del suo ultimo album dal titolo “Piano” e con le sonorità dei suoi più grandi successi. Un evento che sta mobilitando i tanti appassionati dell’autore di Crotone. Un evento di grande fermento culturale. La città di Afragola - protagonista, purtroppo in questi giorni più per i fatti di cronaca nera a seguito delle otto bombe collocate contro piccole e medie attività commerciali locali - torna a far parlare di sè questa volta per un fermento culturale. Protagonista di questa nuova linfa vitale l’intuizione di Gianluigi Osteri, manager della “Gabbianella club” realtà leader negli eventi in tutta la Campania e non solo. Un cartellone, quello del teatro Gelsomino per la stagione 2018-2019, caratterizzato da appuntamenti diversificati e di grande impatto comunicativo. Un teatro di punta, di innovazione. Una scintillante stagione teatrale del Gelsomino di Afragola che vedrà, dopo Cammariere, come prossimo evento da non perdere quello dell’8 febbraio con Nino Frassica, reduce dalla partecipazione al programma “Adrian” in onda su Canale 5. Il direttore organizzativo, Gianluigi Osteri ha più volte sottolineato che «Dove i teatri muoiono, il “Gelsomino” vuole fare un teatro in provincia, un teatro di punta, di innovazione». Cammariere di certo con la sua arte e il suo pianoforte rientra appieno in questa ottica di rinascita e rivincita in favore di questa terra. Osteri, proprio qualche giorno aveva scritto sul suo profilo Facebook: “Quello che in questi giorni accade ad Afragola è un problema di tutti, rovina il tessuto commerciale, rende insicura la nostra quotidianità, etichetta la nostra città. A cosa serve uscire sui giornali con “Ad Afragola Sergio Cammariere” e il giorno dopo con “Ad Afragola ottava bomba in un mese”? Mi sento offeso». Ed è in nome di questo spirito di comunanza, di appartenenza e di protesta che le insegne della “Gabbianella club” al teatro Gelsomino sono rimaste accese tutta la notte scorsa, così come rimane e rimarrà accesa e viva l’arte in questo teatro di provincia.

14:37 24/01

di Redazione

Commenta

Al Gambrinus il nuovo libro di Giuseppe Spadafora

NAPOLI. Security manager e cybersecurity, una terminologia nuova per un male antico, subdolo e letale: il terrorismo. Questo il fulcro della nuova iniziativa editoriale di Giuseppe Spadafora, vice presidente nazionale Unimpresa: “Antiterrorismo dalla storia alla figura del security manager” , Dario Flaccovio Editore. Un percorso importante e condiviso su quella che è la paura globale per antonomasia, per combattere la quale è necessario innanzitutto conoscere la storia, così come per difendersi dagli attacchi cyber occorre avere una cultura in social engineering. Il concetto di integrazione tra la sicurezza fisica e la cyber è in Italia nuovo ed è applicato solo a poche realtà industriali rispetto al contesto. Il volume, che offre al lettore una soluzione metodologica basata sulla prassi nell’analisi del rischio e nell’intelligence, verrà presentato oggi al Gran Caffè Gambrinus di Napoli alle ore 18. Alla discussione sul tema, oltre all'autore saranno presenti anche Sergio Maria Battaglia, coordinatore del Centro Studi Unimpresa; Tommaso Solazzo, già componente dell'Ocse/Gafi ed il senatore Raffaele Lauro, già prefetto e sottosegretario di Stato.
 

14:50 23/01

di Redazione

Commenta

Aldolà Chivalà

Venerdì 25 gennaio, sul palco del Mamamu di Napoli, ALDOLÀ CHIVALÀ dal vivo per un’imperdibile anteprima del loro nuovo disco che sarà prossimamente in uscita.

Nessuna “discontinuità” artistica per un progetto musicale che sin dal 2009, con l’incontro tra il produttore artistico Mauro Romano e Aldo Laurenza, continua a garantire un’inconfondibile miscellanea di musica elettronica (a cura di Romano) e di Slam improvvisati dal sempre imprevedibile paroliere Laurenza: “Aldolà nelle sue liriche gioca con la sonorità naturale delle parole del dialetto napoletano, la lingua che prevale. I temi trattati spaziano dall’attualità all’esistenzialismo con punte di nonsense; la vena è ironica e provocatoria” (dal comunicato stampa).

Nell’Aprile del 2011 esce Discontinuo, il primo disco del duo che con il brano omonimo si impone nella scena underground di Napoli e provincia, così come il videoclip girato dal regista Fabio Luongo che vede la partecipazione dell’attrice napoletana Loredana Simioli.

Dall’inizio del 2012 si unisce al progetto anche Valerio Vittorioso come Vj. Attraverso il suo video mapping visionario le performance del duo diventano ancora più suggestive.

 

08:03 23/01

di M.S.

Commenta

“L'isola dei famosi” riparte giovedì su Canale 5: nel cast anche Marco Maddaloni e le due figlie di Sinisa Mihajlovic

ROMA. Al via da giovedì 24 gennaio 2019 in prima serata su Canale 5 la nuova edizione de “L'isola dei famosi” condotta da Alessia Marcuzzi (nella foto). Ecco i nomi del cast di quest'anno: Aaron Nielsen (modello e figlio di Brigitte), Sarah Altobello (showgirl), Paolo Brosio (giornalista), Kaspar Capparoni (attore), Grecia Colmenares (attrice di telenovelas), Riccardo Fogli (dei Pooh), Abdelkader Ghezzal (calciatore), Demetra Hampton (attrice e modella), Marina La Rosa (showgirl ed ex gieffina), Marco Maddaloni (judoka), Taylor Mega (modella), Virginia e Viktorija Mihajlovic (figlie dell'allenatore Sinisa), Jo Squillo (presentatrice), Luca Vismara (cantante ex di Amici) e Youma Diakite (ex modella). Per quanto riguarda Jeremias Rodriguez, il fratello di Belen e Cecilia, potrebbe partire per l'Honduras nel caso le sue condizioni fisiche vengano ritenute idonee dai medici (a causa della rottura del metatarso nelle scorse settimane), altrimenti potrebbe essere sostituito. La vicenda sarà chiarita nelle prime puntate.

22:19 22/01

di Redazione

Commenta

Giancarlo Cerullo, giovane promessa del motociclismo

NAPOLI. «Non è certo facile, ma queste gare richiedono tanta preparazione e allenamento, fisico e psicologico». A parlare è Giancarlo Cerullo, giovane promessa del motociclismo, originario di Marano e residente a Villaricca. Poco più che diciottenne, ha iniziato un po’ per gioco ed un po’ per passione. Passione ereditaria, che ha visto in suo padre, il suo primo fan. Loro lavorano e vivono tra i motori. Una moto non è un semplice mezzo. Molto di più. Ne conoscono ogni cosa. Ed è per questo che il giovane Giancarlo ha iniziato a praticare le piste ed è venuto fuori che è un vero talento. Ha già partecipato al campionato italiano “Yamaha R3 cup 2018”, ma adesso è tutto concentrato sull’imminente partecipazione nei prossimi mesi al campionato italiano “R3 Cup”, dove si spera possa tornare nella sua città con un premio. Saranno in tanti a sostenerlo, anche con i fatti. Sono molti a credere che questo ragazzo può correre sempre più veloce ed andare lontano, sempre di più. 

21:56 22/01

di Redazione

Commenta

Donne del Vino, Valentina Carputo eletta delegata regionale

Eletta la nuova delegata delle Donne del Vino della Campania: Valentina Carputo, giovane donna del vino impegnata da sempre nel settore in qualità di produttrice dell'Azienda Carputo Vini, che sarà in carica per il prossimo triennio. Numerose le donne del vino che hanno espresso il proprio giudizio, eleggendo come delegata regionale Valentina Carputo, in lizza con la socia Federica Gatto, giornalista/sommelier; come vice-delegata è stata eletta la giornalista/sommelier Fosca Tortorelli. Il seggio è stato presieduto dalla delegata uscente e consigliera nazionale de “Le Donne del Vino", Lorella Di Porzio, e dalla vicepresidente nazionale Daniela Mastroberardino. «Ho ritenuto di poter accettare e provare questa esperienza - commenta la neo-eletta delegata - perché ho deciso di mettermi in gioco, di cercare di dare il mio contributo per qualcosa in cui credo, e cioè il valore di questa associazione, delle persone che la compongono, delle sue finalità ambiziose ma perseguibili e nella forza di questo gruppo da cui mi piacerebbe partire. Consapevole di poter contare sulla forza di altre 65 socie, amiche e colleghe, incontrandoci per stare insieme, confrontandoci per realizzare gli obiettivi comuni per crescere e contare di più. Posso dire che mi dedicherò anima e corpo nel guidare questa bell'associazione con lo stesso impegno e la stessa passione, che ogni giorno, rivolgo alla mia attività». Quindi, il passaggio di testimone dalla delegata uscente, Lorella di Porzio, ristoratrice e titolare del Ristorante Umberto, alla nuova leva, alla quale augura un percorso ricco e pieno di soddisfazioni: «Volevo in primo luogo ringraziare tutte le socie che in questi tre anni mi hanno sostenuta e aiutata nella realizzazione di tanti eventi e iniziative, contribuendo a formare una squadra affiatata ed efficiente. L'Associazione delle Donne del Vino si prepara nei prossimi anni a realizzare nuovi importanti progetti, non ultimi: la creazione di un network mondiale con le consorelle di altre nazioni, la difesa ambientale, la diffusione del consumo responsabile di alcol tra i giovani. Sono sicura che Valentina Carputo, la donna del vino che mi succederà alla guida della delegazione campana, darà un grosso contributo alla realizzazione di tali progetti, mantenendo armonia e unità, senza tralasciare i valori di solidarietà e umanità». 

15:50 22/01

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno