CITTà DEL VATICANO. «È responsabilità di tutti denunciare le ingiustizie e contrastare con fermezza questo vergognoso crimine della tratta di persone». È il monito di Papa Francesco, lanciato al termine dell’Angelus in piazza Francesco, in occasione della Giornata mondiale contro la tratta degli esseri umani promossa dall’Onu, che si celebra domani.