ROMA. Avvenire ha preso una posizione coraggiosa che va sostenuta e confermata: così il segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino, sul commento del giornale dei vescovi sull'assoluzione di Berlusconi. «La legge arriva fino a un certo punto ma il discorso morale è un altro».
Galantino, parlando a margine di un convegno sul servizio civile, ha aggiunto che la questione non riguarda «solo Berlusconi. Tutte le volte in cui c'è una assoluzione bisogna andare a leggere le motivazioni. Ma il dettato legislativo arriva fino ad un certo punto, il discorso morale è un altro». Facendo l'esempio della legge sull'aborto il vescovo fa presente che «se un fatto è legale non è detto che sia morale».