Lunedì 21 Maggio 2018 - 11:05

Monossido killer, famiglia sterminata: tre morti

A provocare i decessi potrebbe essere stato il cattivo funzionamento di una caldaia che si trovava nell'appartamento

ALESSANDRIA. Tre persone sono morte nell'alessandrino, a Vignole Borbera, con ogni probabilità a causa di un'intossicazione provocata dal monossido di carbonio. Le vittime sono un 47enne, la sua compagna 44enne e il figlio 19enne dell'uomo. Ad allertare i soccorsi, secondo le prime informazioni, sarebbe stata la mamma del ragazzo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri che stanno ricostruendo le cause dell'accaduto. Con ogni probabilità a provocare i decessi il cattivo funzionamento di una caldaia che si trovava nell'appartamento. Le salme saranno trasferite nel locale obitorio per gli accertamenti di rito.

18:39 8/01

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica