Giovedì 24 Maggio 2018 - 17:19

Pa, licenziamento per le molestie sessuali

È uno dei passaggi contenuti nella bozza del nuovo contratto degli statali

ROMA. Per le molestie sessuali in ufficio si può arrivare anche al licenziamento. È uno dei passaggi contenuti nella bozza del nuovo contratto degli statali, e segnatamente del Codice disciplinare dove si contemplano le condotte da evitare e gli obblighi da osservare per evitare di incorrere in sanzioni variabili dal semplice rimprovero verbale all’espulsione. Il tutto dopo che c’era stato un congelamento di otto anni e la riforma Madia, appena entrata in vigore. Per cui bisognava aggiornare tutto il panorama delle disposizioni. Si prevede il licenziamento per chi pratica molestie sessuali o comunque di rilevante gravità in maniera continuativa. Stessa sanzione per chi riceve e offre regali di valore superiore ai 150 euro in cambio di altri favori. 

21:16 3/12

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica