MILANO. Tra due mesi uno psichiatra del “San Paolo” dovrà depositare una relazione sulle condizioni di salute di Fabrizio Corona (nella foto). Lo hanno stabilito i giudici del Tribunale di Sorveglianza di Milano ai quali la difesa dell’ex “re dei paparazzi” aveva presentato un’istanza di detenzione domiciliare. I giudici hanno detto sì alla perizia e fissato un termine di due mesi (fino al 10 aprile) per il suo deposito. In questo periodo lo psichiatra andrà nel carcere di Opera per visitare Corona, detenuto da circa due anni, e valutare le sue condizioni psicologiche e psichiatriche.