Venerdì 16 Novembre 2018 - 17:59

Polmonite nel bresciano, il “giallo legionella"

Campionamenti sulla rete idrica, fontanelle pubbliche e serbatoi d'acqua, ma anche nei rubinetti delle case private

Campionamenti sulla rete idrica, fontanelle pubbliche e serbatoi d'acqua, ma anche nei rubinetti delle case private. Non si fermano le indagini in Lombardia dopo il boom di casi di polmonite segnalati in questi giorni. Al momento sono 138 le persone andate ai pronto soccorso in alcuni degli ospedali tra Brescia e Mantova: di queste, 124 sono state ricoverate, mentre dal punto di vista dell'accertamento diagnostico sono 2 i soggetti risultati positivi alla legionella.

"La stragrande maggioranza dei casi sottoposti ad una prima e tempestiva indagine diagnostica ha avuto esito negativo" ha reso noto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. L'indagine non esclude comunque la presenza del batterio, "pertanto verranno effettuati ulteriori approfondimenti" ha aggiunto. Sono in corso, inoltre, le analisi conoscitive sull'acqua potabile prelevata nei comuni con più casi (Carpenedolo, Calvisano, Remedello, Montichiari, Acquafredda) e, ha assicurato Gallera, "sono state date le informazioni di rito nei confronti del rischio legionella". 

COS'E' - La malattia del legionario, più comunemente definita legionellosi, è un’infezione polmonare causata dal batterio Legionella pneumophila. "La legionellosi - si legge su 'EpiCentro', portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica, curato dall'Istituto superiore di sanità - è causata nel 90% dei casi dal batterio Legionella, del quale sono state identificate più di 50 specie diverse suddivise in 71 sierotipi. Le legionelle sono presenti negli ambienti acquatici naturali e artificiali: acque sorgive, comprese quelle termali, fiumi, laghi, fanghi". 

"Da questi ambienti raggiungono quelli artificiali, come condotte cittadine e impianti idrici degli edifici, quali serbatoi, tubature, fontane e piscine, che possono agire come amplificatori e disseminatori del microrganismo, creando una potenziale situazione di rischio per la salute umana".

13:05 10/09

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale