BENEVENTO. Un 23enne muore per aneurisma cerebrale al “Rummo” di Benevento. E scatta l’inchiesta. Vincenzo Borreca, che ad agosto avrebbe compiuto 23 anni, è deceduto nel reparto di terapia intensiva dell’azienda ospedaliera sannita dove era stato ricoverato per quello che all’inizio sembrava un mal di testa. I genitori del giovane di Pannarano non credono che si sia trattato di una tragica fatalità e per questo motivo si sono rivolti alla Procura di Benevento, perché ritengono che ci siano stati ritardi nella corretta diagnosi e soprattutto nella gestione del paziente. Gli agenti della Squadra mobile della Questura di Benevento hanno acquisito la cartella clinica del giovane ed eseguito il sequestro della salma. La Procura ha infatti disposto l’autopsia per stabilire le cause della morte. Si indaga per omicidio colposo. Il sindaco di Pannarano ha annunciato di voler proclamare il lutto cittadino per il giorno dei funerali dello sfortunato giovane.