Giovedì 15 Novembre 2018 - 3:54

Camorra, De Luca. «Esiste ma c'è anche chi ci guadagna con i diritti d'autore»

Il governatore all'incontro di Coldiretti: «C'è stato un incendio a Caivano, in un capannone industriale dove sono stoccati i rifiuti. Cosa c'entra con la Terra dei fuochi? Non userò mai più questa espressione. secondo me va cancellata. La Campania è la regione più controllata d'Italia. Se facessimo gli stessi controlli in Lombardia verrebbero fuori cose da Sant'Uffizio»

NAPOLI. «Stiamo attenti a non farci male con le nostre mani». A dirlo Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, a margine dell'incontro promosso a Napoli da Coldiretti sulla Terra dei fuochi, rispondendo ad una domanda sull'incendio della scorsa settimana in un capannone di una ditta di stoccaggio di rifiuti. «C'è stato un incendio a Caivano, in un capannone industriale dove sono stoccati i rifiuti - dice - Cosa c'entra con la Terra dei fuochi? Non so cosa sia successo e lo accerterà la magistratura». Poi attacca: «La camorra c'è ma ci sono persone che guadagnano sui diritti d'autore. Persone che si fanno i milioni rovinando intere generazioni di ragazzi che, per fenomeni imitativi, si comportano come quegli imbecilli delle serie tv». E ancora: «Non parlerò mai più della Terra dei fuochi, secondo me va cancellata e lo dico anche agli esponenti di Governo».

17:11 30/07

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici