Venerdì 16 Novembre 2018 - 3:10

Caserta, sequestrati beni ad ex consigliere provinciale Ferraro

Ferraro è stato condannato con giudizio abbreviato, nel 2013, a sei anni e otto mesi di carcere

CASERTA. Beni per un valore di circa 1,7 milioni di euro, costituiti da una società, 14 terreni, 4 appartamenti, 2 veicoli e 6 rapporti di credito bancari, sono stati sequestrati dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Caserta a Sebastiano Ferraro, 48 anni, ex consigliere provinciale di Caserta, coinvolto nell’inchiesta “Il Principe e la scheda ballerina” che vede alla sbarra in questo momento anche l’ex sottosegretario del Pdl Nicola Cosentino. Ferraro fu arrestato il 6 dicembre 2011, con l’accusa di voto di scambio politico-mafioso insieme ad altri politici e amministratori, fra cui l’ex sindaco di Casal di Principe, Cipriano Cristiano. Per questi avvenimento, Ferraro è stato condannato con giudizio abbreviato, nel 2013, a sei anni e otto mesi di carcere. Il decreto di sequestro preventivo, che riguarda beni siti nelle province di Caserta e Taranto, è stato emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Napoli.

16:58 25/02

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici