CASERTA. Il fondatore dell'Interporto Sud Europa di Maddaloni-Marcianise Giuseppe Barletta, è tra i 4 destinatari delle misure cautelari eseguite dalla Guardia di Finanza di Caserta nell'ambito di indagini su presunti casi di evasione fiscale, bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. Per Barletta sono stati disposti gli arresti domiciliari. «L'Interporto Sud Europa Spa è estraneo alla vicenda che ha coinvolto questa mattina Giuseppe Barletta» spiega in una nota l'Interporto Sud Europa di Maddaloni-Marcianise.