CASERTA. «Perché un nuovo partito? Perché vogliamo dare ciò in cui crediamo. Se i cittadini non vanno più a votare è perché non credono più in chi non crede: noi abbiamo qualcosa in cui credere». Così il presidente nazionale dei Popolari per l'Italia, Mario Mauro, durante l'incontro di questa mattina a Caserta, prima tappa dell'inizio della campagna elettorale PpI in Campania, insieme al coordinatore regionale, Enzo Rivellini, al sottosegretario all'Istruzione Angela D'Onghia e al sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi. Degli obiettivi in Campania e Caserta ha anche parlato il coordinatore regionale. «Stiamo lavorando per risolvere le emergenze in Campania - ha detto Rivellini - Caldoro ci deve dire perché sulla sanitàcontinua ad essere così lento e cosa intende fare nei prossimi cinque anni: Caldoro ci deve far capire se vuole fare o meno un “vestito" ai napoletani.