Martedì 25 Settembre 2018 - 10:14

Rifiuti, utilizzati per la Nola-Villa Literno

Sigilli a due aree di duemila metri quadrati

CASERTA. I carabinieri del Noe di Caserta, nel territorio comunale di Villa di Briano, hanno sequestrato due aree dell'estensione complessiva di circa 2mila metri quadrati e di alcuni mezzi meccanici utilizzati per le operazioni di scavo e trasporto di rifiuti. I militari hanno accertato che rifiuti speciali, di natura eterogenea e prelevati dalla prima area, venivano trasportati in altra zona dello stesso comune per essere utilizzati come sottofondo stradale per l'ampliamento della corsia di decelerazione per l'immissione in un'area di servizio in fase di allestimento sulla strada statale 7 quater, Nola-Villa Literno. I lavori, subappaltati da società aversana operante nel settore edile e della movimentazione terra, venivano eseguiti da altra ditta giuglianese in assenza dei titoli autorizzativi per il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti che, in effetti, andavano a costituire una vera e propria discarica a cielo aperto in spregio alle normative ambientali. Le aree ed i mezzi utilizzati per le operazioni di scavo e trasporto, per un valore stimato in oltre 750mila euro, sono state sequestrate al fine di arrestare l'illecita condotta e cristallizzare di fatto lo scempio già realizzato.

15:02 27/06

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno