Sabato 17 Novembre 2018 - 19:22

Preso in Brasile Pasquale Scotti: era sposato, con due figli e faceva il ristoratore. Le sue prime parole: «Sono morto negli anni Ottanta»

Dopo 31 anni il boss della Nco individuato e bloccato a Recife. E' stato stanato nella tarda mattinata dai poliziotti dell'Interpol e della sezione Criminalità organizzata della Squadra mobile di Napoli (dirigente Fausto Lamparelli, vice questore Lucio Vasaturo). Faceva l'imprenditore nel settore della ristorazione. Incastrato grazie a delle intercettazioni. Il suo nuovo nuove nome era Francisco de Castro Visconti.

NAPOLI. È finita dopo trent'anni la latitanza di Pasquale Scotti, boss della Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo. Aveva un documento falso intestato a un italiano ed è stato stanato a Recife dalla sezione criminalità organizzata della Squadra mobile di Napoli diretta da Lucio Vasaturo, in collaborazione con l'Interpol. Lo hanno tradito le impronte digitali dopo un esame comparativo molto accurato. A breve inizieranno le procedure per l'estradizione. Gli investigatori sarebbero giunti a lui seguendo alcuni imprenditori.

14:10 26/05

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale