NAPOLI. «Ho il freddo addosso, non ho parole. Sono emozionatissimo. È la notizia che aspettavo da tempo. La apprendo da voi, sono al settimo cielo». Lino Russo trattiene a fatica la gioia per la notizia del fermo di due persone sospettate di essere coinvolte nell’omicidio della madre Stefanina Fragliasso, trovata brutalmente assassinata il 25 marzo scorso nella propria abitazione al Parco Gallia.