Giovedì 20 Settembre 2018 - 21:38

8 Marzo, il messaggio di Iaccarino alle lavoratrici nel settore turistico

«Competenza, entusiasmo e spirito di sacrificio: il contributo femminile decisivo per tante aziende»

NAPOLI. «Il contributo delle donne è decisivo per tante aziende del settore turistico che, nel corso degli anni, hanno capito di non poter fare a meno delle competenze, dell’entusiasmo e dello spirito di sacrificio delle lavoratrici»: lo dichiara Costanzo Iaccarino (nella foto), presidente dell’Ente bilaterale del turismo della Campania. La festa internazionale della donna offre lo spunto per fare il punto della situazione sul ruolo del gentil sesso nel settore dell’accoglienza. Secondo l'ottavo rapporto sul mercato del lavoro nel turismo, realizzato da Federalberghi e Fipe per l'Ente bilaterale nazionale del turismo, ben 523.188 lavoratrici dipendenti impiegate in alberghi, bar, campeggi, discoteche, parchi a tema, ristoranti, stabilimenti balneari, terme e tour operator costituiscono più della metà (il 54%) degli occupati nel settore. Il 40,8% ha meno di 30 anni e il 66% meno di 40. A queste si aggiunge una moltitudine di lavoratrici occupate in posizione autonoma, come titolari o collaboratrici dell'impresa.

Sebbene ai vertici della classifica delle regioni col maggior numero di lavoratrici figurino Lombardia, Emilia Romagna e Veneto, anche in Campania il turismo è diventato sempre più rosa nel corso del tempo: «La quota di lavoratrici è cresciuta durante gli ultimi decenni fino a superare nettamente il 40% - sottolinea Costanzo Iaccarino – La loro presenza è massiccia soprattutto nelle agenzie di viaggio e negli stabilimenti termali, oltre che nel personale dipendente di alberghi, strutture extralberghiere, bar e ristoranti. È anche grazie a loro che molte imprese turistiche dimostrano di avere una marcia in più».

Di qui l’impegno: «A nome di tutti i componenti dell’Ente bilaterale del turismo della Campania – conclude Costanzo Iaccarino – sento di ringraziare le lavoratrici che quotidianamente contribuiscono, col loro impegno, a fare in modo che il settore dell’accoglienza nella nostra regione si attesti su livelli di eccellenza ed esalti quella cultura dell’ospitalità che lo ha reso noto nel mondo. L’organismo continuerà a sostenere ogni iniziativa volta a facilitare l’ingresso delle donne nel settore turistico e a consentire loro di conciliare gli impegni professionali con le esigenze personali e familiari».

22:16 8/03

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno