Martedì 13 Novembre 2018 - 7:02

Bosco di Capodimonte, si lavora per la riapertura. "Tempi non ancora quantificabili"

Il parco in ginocchio dopo l'ondata di maltempo

NAPOLI. "Il maltempo che ha recentemente colpito l'Italia ha arrecato ingenti danni al Real Bosco di Capodimonte e al parco intorno alla Reggia. Da una primissima stima dei danni sono centinaia gli alberi caduti sui viali che ne impediscono la percorribilità e altrettanti in imminente pericolo di cedimento, altri ancora necessitano di verifiche strumentali. La risoluzione complessiva dell'emergenza richiederà tempi non ancora quantificabili". Si legge in una nota inviata dalla direzione del Museo e Real Bosco. "Nei giorni immediatamente successivi alla tempesta si è proceduto a garantire la fruizione del Museo durante il lungo ponte di Ognissanti. Un percorso protetto di accesso alla Reggia da Porta Grande ha portato 5.536 ingressi registrato dal 1 al 4 novembre 2018". "In secondo luogo, si è lavorato per consentire il ritorno a scuola degli alunni dell'Istituto "G. Caselli" riaprendo Porta Miano e garantendo un accesso obbligato alla succursale della scuola. Un pulmino scolastico per alunni e docenti permette l'accesso. E ancora, è stato creato un varco di collegamento transennato tra Porta Piccola e Porta Grande, in modo da: accedere al Museo anche da Porta Piccola (via Miano); facilitare gli spostamenti dei residenti tra via Miano e via Capodimonte, lato Ponti Rossi; garantire l'accesso all'edificio "Le Scuderie" da parte del personale del Ministero dell'Interno (Polizia a Cavallo, Servizio Logistico e CEN - Centro elaborazione nazionale)". "I prossimi interventi prevedono la creazione di: un corridoio protetto di collegamento da Porta Miano all'Istituto Caselli (Manifattura delle Porcellane) per consentire la completa ripresa delle attività scolastiche; un corridoio di collegamento tra Porta Miano e l'edificio "Vaccheria", sede dei carabinieri ambientali (ex Forestali); un collegamento protetto da Porta Miano all'edifico "La Capraia", sede del Centro per l'arte e l'architettura delle città portuali fondato insieme all'Istituto Edith O' Donnell e l'Università di Dallas-Texas". "Secondo i dati raccolti sono 3 milioni i visitatori annuali del Bosco. Per loro si sta lavorando a una parziale riapertura del Parco nell'area adiacente la Reggia per consentire di passeggiare e praticare la corsa. Appena la Direzione avrà una data certa per la totale riapertura del Real Bosco, subordinata a provvedimenti nazionali e risorse straordinarie, ne darà immediata comunicazione alle istituzioni e al pubblico". conclude la nota. 

19:07 9/11

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici