Venerdì 19 Ottobre 2018 - 18:40

Elia jr si è risvegliato dal coma, i familiari: «È un miracolo»

Si trovava a Poggioreale, dove stava scontando una condanna a 11 anni e 6 mesi di reclusione per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti. Un’infezione malcurata lo ha ridotto in fin di vita su un letto dell’ospedale Cto di Napoli

NAPOLI. Si è risvegliato dal coma e ha parlato con la fidanzata che in lacrime lo ha accarezzato. I familiari non hanno dubbi e parlano di un miracolo. Due giorni fa era in gravissime condizioni e intubato. Ieri invece respirava da solo. E anche se i familiari tirano un sospiro di sollievo provano a non dimenticare il rischio che ha corso e che ancora corre il loro congiunto. Proprio due giorni fa i familiari avevano lanciato un appello dalle pagine del Roma. 
«Tutto sarebbe nato da un’otite. Una banale infezione che è stata però curata male, forse con del semplice antinfiammatorio, e che è degenerata in una violenta meningite». I parenti di Michele Antonio Elia (nella foto) sono distrutti dal dolore. La famiglia del Pallonetto, rivolgendosi alla redazione del “Roma”, racconta punto su punto l’incubo che sta vivendo ormai dall’inizio di maggio.
Il 20enne di Santa Lucia, vale la pena ricordarlo, in passato era più volte finito nei guai con la legge. Si trovava a Poggioreale, dove stava scontando una condanna a 11 anni e 6 mesi di reclusione per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti. Ma negli ultimi giorni di detenzione qualcosa è andato storto. Un’infezione forse malcurata lo ha infatti ridotto in fin di vita su un letto dell’ospedale Cto di Napoli: «Proprio ieri (mercoledì per chi legge, ndr), Michele ha subito il secondo intervento chirurgico alla testa per la rimozione di un’importante quantità di pus che era tornata a formarsi. Dal giorno del ricovero non ha mai più ripreso conoscenza, le sue condizioni sono purtroppo disperate. Come noi del resto». Ma la famiglia Elia mostra tutto il proprio sbigottimento anche per un altro aspetto: «Secondo noi è un vero scandalo che Michele, nonostante sia in coma ormai da giorni, si trovi ancora piantonato», aveva detto.

15:56 19/05

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli