AVELLINO. Poteva essere una strage ma per fortuna il bilancio, pur se grave, è comunque contenuto. Ieri c'è stato un tentativo di evasione dal carcere di Bellizzi Irpino. Intorno alle 5 di questa mattina 11 bombolette di gas del tipo usato per i fornellini da campeggio sono esplose nella cella n. 8 del piano terra destro della casa circondariale. Nella cella c'erano due detenuti e nelle operazioni di soccorso è rimasto lievemente ferito un agente penitenziario in servizio notturno. Sul posto si è recato subito il direttore del carcere, Paolo Pastena, ed è intervenuta anche una squadra dei Vigili del Fuoco. “Le cause dell’esplosione sono ancora tutte da accertare anche se pare farsi strada la pista dolosa, appalesata anche dai Vigili del Fuoco", ha affermato Eugenio Sarno, segretario generale della Uilpa Penitenziari. Ferito un agente della penitenziaria.