GIUGLIANO. Tragedia in serata alla piscina comunale di via Pigna a Giugliano. Antonio Manzo, ventottenne nato a Napoli ma domiciliato a Marano, è morto mentre nuotava nella piscina comunale di Giugliano. L'uomo ha avuto un malore mentre nuotava, è riuscito a salire sul bordo della piscina ma si è accasciato subito dopo. Tra le ipotesi del decesso, un malore dovuto al fattore ereditario: il padre di Antonio, infatti, era morto proprio a causa di un infarto fulminante. Tantissime le persone presenti al momento della tragedia che ha visto la morte impovvisa del povero Antonio. Gli uomini del commissariato di Giugliano, diretto da Pasquale Trocino, hanno ascoltato i testimoni. La salma è stata sequestrata: l’autopsia verrà effettuata al Secondo Policlinico. Sul posto è giunto il medico legale per il sopralluogo.