Giovedì 13 Dicembre 2018 - 6:18

Killer in azione a San Giovanni, ras scampato ad agguato

Esplosi 14 colpi in corso Protopisani. Nel mirino le nuove leve in forza al clan Mazzarella

NAPOLI. I killer puntavano al colpo grosso. Non una “stesa” o una mera intimidazione. Volevano a che a scorrere fosse proprio il sangue di una delle nuove leve in forza al clan Mazzarella. Ed è con quest’obiettivo che domenica sera sono entrati in azione a San Giovanni a Teduccio. A finire nel mirino del commando è stato così il 30enne Luigi Donadeo, fratello del ras Salvatore “’o puzzolente”. Impressionante la potenza di fuoco sprigionata dai sicari della camorra. Ultimati i rilievi sul posto, saranno infatti ben quattordici i bossoli individuati dalle forze dell’ordine. La vittima designata, dal canto suo, è però riuscita a mettersi in salvo. Con uno scatto felino l’uomo è infatti riuscito a guadagnare la porta di casa propria, scampando così a una morte che sembrava ormai certa.

CONTINUA A LEGGERE SUL ROMA ONLINE

14:39 16/01

di Luigi Nicolosi


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno