Martedì 13 Novembre 2018 - 22:29

Muore di infarto il fratello 36enne di Davide Bifolco

Le accuse dei parenti: «Crepacuore per la notizia dello sconto di pena al carabiniere»

NAPOLI. È morto di infarto Tommaso Bifolco, 36 anni, fratello di Davide, il ragazzo ucciso nel 2014 a 16 anni al rione Traiano da un carabiniere. L’autopsia stabilirà cosa ha provocato l’arresto cardiaco, intanto, lo zio Gianluca lancia accuse: "E' morto di crepacuore Tommaso, per il dolore che si e' rinnovato dopo la sentenza che la scorsa settimana ha ridotto la pena al carabiniere che ha ucciso il fratello Davide, con un colpo di pistola”. La scorsa settimana la Corte d'Appello di Napoli ha ridotto la pena emessa in primo grado nei confronti di Giovanni Macchiarolo da 4 anni e 4 mesi in primo grado pena a 2 anni. «Non mangiava e non dormiva da 7 giorni, - dice ancora Gianluca - Tommaso era quello che più si è battuto per affermare che il suo fratello Davide non era stato ucciso per errore, ma volontariamente. Tommaso non ci poteva pensare, non riuscivo a digerirla proprio quella sentenza lui, che per un tentato furto alle dovuto 5 anni e 4 mesi», ha detto ancora Gianluca. «Si e' consumato ha avuto un infarto stamattina nulla hanno potuto i sanitari del Cardarelli. Un'altra tragedia che si è abbattuta sulla nostra famiglia», ha concluso.

18:41 22/10

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici