Venerdì 15 Dicembre 2017 - 18:40

Omicidio Boccia e Maiorano, presi killer e mandante

Il duplice delitto nel 2005. In manette sono finiti Michele Ascione, 36enne sorvegliato speciale e ritenuto attuale reggente dell'omonimo clan, e un 29enne già in carcere al regime del 41 bis.

I carabinieri hanno dato esecuzione a un decreto di fermo di pm emesso dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea e dalla procura per i minorenni di Napoli a carico di Michele Ascione, un sorvegliato speciale 36enne di Ercolano, ritenuto attuale reggente dell'omonimo clan e di M.A., 29enne, gia' detenuto al 41 bis per altri reati, considerato un affiliato alla cosca. I due sono ritenuti mandanti ed esecutori di un duplice omicidio di camorra perpetrato nel 2005. Il provvedimento e' stato preso durante indagini basate su dichiarazioni di collaboratori di giustizia e riscontri con attivita' tecniche dei militari dell'Arma. Al centro dell'inchiesta, l'agguato a Luigi Boccia e Pasquale Maiorano, affiliati al clan rivale dei Birra, uccisi il 28 giugno di dodici anni fa ad Ercolano durante la lotta tra le due cosche per acquisire il controllo degli affari illeciti sul territorio. Il fermo e' stato poi convalidato dal gip che per entrambi ha disposto il carcere.

16:07 5/12

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli