Giovedì 24 Gennaio 2019 - 2:24

Rapina in pizzeria, pugni e morsi al titolare e minacce alla compagna

Arrestato dai carabinieri a San Giuseppe Vesuviano

SAN GIUSEPPE VESUVIANO. Irrompe in pizzeria per rapinare titolare, poi se la prende anche con la compagna e reagisce a botte con i carabinieri: arrestato. I carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata hanno arrestato Moamed Idrissa, un 30enne della Nuova Guinea senza fissa dimora che a volto scoperto aveva fatto irruzione nella pizzeria “Made in Sud” in via Martiri di Nassiriya minacciando il titolare 26enne per costringerlo a consegnargli denaro. Al rifiuto, il malfattore lo ha aggredito a pugni e morsi strappandogli una catenina d’oro dal collo e contemporaneamente minacciando la compagna 24enne del proprietario che, per sfuggirgli, si è andata a rifugiare nel bagno. Idrissa ha tentato di sfondare la porta a calci per raggiungere la donna, ma nel frattempo era scattato l’allarme e sono arrivati i carabinieri, a loro volta aggrediti a calci e pugni, ma che sono riusciti comunque a fronteggiarlo e bloccarlo (un graduato ha riportato contusioni guaribili in 12 giorni). Il padrone del locale ha riportato escoriazioni multiple alle braccia e traumi contusivi ed escoriati guaribili in 8 giorni. Anche l’arrestato è stato medicato da personale del 118 giunto sul posto per “trauma alle labbra e a un sopracciglio”. L’arrestato è stato condotto a Poggioreale.

18:11 10/01

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale