Mercoledì 19 Settembre 2018 - 12:08

Razziavano auto di lusso
e le rivendevano all'estero: 13 arresti

Lo snodo principale era a Napoli ma la banda aveva ramificazioni anche nell'Est Europa

NAPOLI. Lo snodo operativo era a Napoli, e le basi esterne a Caserta, Bari e Brescia. auto preferite i suv e di alta gamma in genere da rubare, punzonare e poi destinare ai mercati di riciclaggio internazionali. A fermare la ‘holding top gear’ i carabinieri del nucleo investigativo di Napoli che stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli a carico di 13 persone ritenute responsabili di associazione a delinquere finalizzata al furto, ricettazione e riciclaggio di auto. Nel corso di indagini, coordinate dalla procura della Repubblica partenopea, i militari dell’Arma hanno documentato l’attività illecita del gruppo criminale, ricostruendo i vari passaggi, dal furto agli interventi meccanici e di carrozzeria (con la disponibilità di fornitissimi magazzini ricambi clandestini) fino alla spedizione verso paesi esteri.

 

 

11:41 12/02

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno