Giovedì 20 Settembre 2018 - 13:57

Rigenera, il primo centro di Medicina e Chirurgia Rigenerativa

Eccellenze del territorio campano per lo sviluppo di una tecnlogia innovativa utile a velocizzare la guarigione di alcune patologie

Nasce a Napoli ad opera di Giancarlo Arra, Riccardo d’Aquino e Antonio Graziano Rigenera - HBW, il primo Centro di Medicina e Chirurgia Rigenerativa.  Rigenera è una tecnologia all’avanguardia, unica nel suo genere, capace di fornire una soluzione rapida ed efficace in tema di rigenerazione dei tessuti. Un marchio nato nel 2013 – interamente made in Italy – frutto di un lavoro di ricerca biotecnologica lungo oltre dieci anni, che in poco tempo, ha saputo affermarsi in oltre 40 paesi nel mondo. Il marchio Rigenera identifica una linea di dispositivi medicali ad alte performance, appartenenti alla c.d. “classe uno”, grazie alla sua comprovata efficacia, può essere utilizzato da esperti chirurghi con molteplici modalità, nel campo della rigenerazione dei tessuti. L’evento segue il workshop, tenutosi nel pomeriggio alle 14,30 a Città della Scienza, in cui si è argomentato di Rigenera e de “I progressi della riabilitazione 4.0: Le nuove frontiere della medicina tra innovazione e sviluppo”. Relatori il dott. Antonio Graziano e il dott. Riccardo d’Aquino, responsabili del centro e due eccellenze nel campo della medicina: il prof. Antonio Giordano, Direttore dello Sbarro Health Research Organization, e il dott. Alfonso De Nicola, responsabile dello staff medico della SSC Napoli.

RIGENERA- HBW NAPOLI

Si tratta di una tecnologia utilizzabile per via iniettiva o attraverso la creazione di biocomplessi (l’insieme di biomateriali e microinnesti) con la quale é possibile trattare patologie infiammatorio/degenerative fino ad ora difficili da gestire come lesioni ulcerose, ferite difficili, alterazioni condroplastiche, fenomeni di ageing (invecchiamento e degenerazione dei tessuti), perdite di tessuto (traumatiche o patologiche), lesioni necrotiche e su base ischemica. Grazie ai microinnesti, è possibile isolare da un piccolo campione di tessuto autologo, prelevato da zone indenni, le strutture che sono più abili nell’indurre la guarigione eliminando tutti quei fattori che ne rallentino o ne riducano l’efficacia.  Le specialità che attualmente più giovano di tale tecnologia sono quelle su base chirurgica e nello specifico, chirurgia plastica, ortopedia, chirurgia orale, chirurgia vascolare e medicina estetica.

“Il centro di medicina rigenerativa Rigenera Napoli  - spiega Giancarlo Arra - viene fuori da eccellenze napoletane in diversi campi: dall’imprenditoria passando per le biotecnologia arrivando ad expertise clinico elevato. Queste capacità permetteranno di poter offrire un supporto ai pazienti di alta qualità con un giusto contenimento dei costi”.

“Il mondo clinico si può giovare di un nuovo strumento nel trattamento dei deficit tissutali e delle ferite difficili – continua il dott. Riccardo d’Aquino -  la tecnologia dei microinnesti permette di raggiungere risultati rapidi ed efficaci con uno standard qualitativo elevatissimo e con una semplicità estrema.

“Lasciatemi esprimere tutto il nostro orgoglio per il fatto che si tratti di un prodotto interamente made in Italy – conclude il dott. Antonio Graziano -  si tratta di un biglietto da visita invidiabile all’estero, dove la percezione collettiva interpreta come un plus che a curare la ricerca e lo sviluppo sia un gruppo italiano serio ed affidabile, che segue ogni passaggio con scrupolo”.

IL TEAM

Giancarlo Arra - Imprenditore campano e socio fondatore di Rigenera HBW - Napoli. E’ da molti anni Direttore Relazioni Esterne Sbarro Health Research Organization di Philadelphia che si occupa di finanziare l’eccellenza nella ricerca genetica di base per curare e diagnosticare il cancro, le malattie cardiovascolari, il diabete e altre malattie croniche e promuovere la formazione dei giovani medici in uno spirito di professionalità e umanesimo. E’ stato co-fondatore di SafeCare24 che si occupa di assistenza domiciliare.

Antonio Graziano - Co-Fondatore della HBW azienda produttrice di Rigenera di cui è anche inventore. Dottore di Ricerca in Scienze Odontostomatologiche. E’ Adjunct Assistant Professor - Temple University, Philadelphia, USA. Professore a Contratto del Master in Parodontologia, direttore Prof. M. Aimetti - Università di Torino-Dental School. Ha ricevuto nel 2010 il Premio Goldman SIdP per la Ricerca in Parodontologia. Inventore di 3 brevetti su procedure di selezione e utilizzo clinico di cellule staminali umane.

Riccardo d’Aquino - Specialista in Chirurgia Odontostomatologica e Co-Fondatore della HBW azienda produttrice di Rigenera di cui ne è anche inventore. Ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Chirurgia Odontostomastologica e Master in parodontologia. La sua attività scientifica lo vede autore di numerose pubblicazioni con più di 2200 citazioni oltre che di 3 brevetti internazionali riguardanti l’uso di tecniche avanzate nella rigenerazione di tessuti umani.

21:05 21/06

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno