Giovedì 21 Febbraio 2019 - 20:01

Universiadi, maxischermo da 120 mq resterà al San Paolo

Entro fine mese si apriranno le buste per il rifacimento dei seggiolini. Intanto il Comune prepara il piano traffico

NAPOLI. Finite le Universiadi, in programma a Napoli dal 3 al 14 luglio 2019, il maxischermo da 120 mq che sarà installato sulla parte alta degli spalti resterà in eredità al San Paolo. È quanto stabilito nell'ambito dell'accordo raggiunto dall'Aru con la Microplus per i servizi di timing e scoring. Intanto sono arrivate le offerte giunte per rifare i seggiolini dello stadio. Entro fine mese si procederà all'apertura delle buste. Definito il vincitore, si darà il via ai lavori che entreranno nel vivo al termine del campionato per non recare danno al Napoli e ai suoi tifosi. 

PIANO TRAFFICO. Entro il mese di maggio sarà creato un gruppo di lavoro per la definizione delle misure da adottare per quanto riguarda il piano traffico in vista delle Universiadi. Lo ha reso noto l'assessore alla Mobilità del Comune di Napoli Alessandra Clemente, intervenuta oggi in Commissione Infrastrutture del Consiglio comunale di Napoli dove si è discusso degli interventi sull'asse costiero. La macchina organizzativa del piano traffico delle Universiadi, ha spiegato Clemente, è già in moto ed è stato già completato il piano per la parte ovest della città, dove sono presenti molti degli impianti che ospiteranno le gare, tra questi lo stadio San Paolo e la piscina Felice Scandone. Per la parte relativa all'area est della città "è in corso la stesura" ed è in quest'ambito che, entro maggio, sarà creato il gruppo di lavoro misto costituito da dirigenti e consiglieri comunali per la definizione delle misure da adottare. «Resta - ha aggiunto Clemente - la stretta sinergia di lavoro tra Assessorati alla Mobilità e alle Infrastrutture, a partire proprio dai lavori di via Marina». L'assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti Mario Calabrese, che già nella riunione del 6 febbraio aveva fornito una relazione sul tema di via Marina, ha sottolineato nuovamente che il termine stabilito per i lavori è il 31 marzo prossimo, e per quella data dovrebbe essere ripristinata anche la circolazione dei tram. Il contratto con l'impresa che ha accettato di subentrare nell'esecuzione dei lavori, ha aggiunto Calabrese, non è stato ancora firmato e avrà ad oggetto il ripristino della funzionalità dell'arteria cittadina. 

18:36 12/02

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano