Nella suggestiva cornice del sottosuolo partenopeo, nell’affascinante Teatro Instabile di Michele Del Grosso in vico Fico al Purgatorio ad Arco 38 (di fronte alla pizzeria Sorbillo in via dei Tribunali) giovedì 11 giugno alle 19 si parla di mistero, archeologia e fede attraverso le pagine del romanzo “Phlegraios – L’ultimo segreto di San Paolo” (Rogiosi editore) del giornalista del Mattino Marco Perillo. Dopo i saluti dell’assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele, ne discutono con l’autore i giornalisti Luigi Necco (Canale 9), Nora Puntillo (Corriere del Mezzogiorno) e Alessandro Chetta (Corriere del Mezzogiorno). Il libro è infatti un romanzo di formazione ma anche di avventura. Un mistery appassionante sugli albori del Cristianesimo in Italia.

Marco Perillo è nato nel 1983. Napoletano, laureato in Lingue e Letterature dell’Europa e delle Americhe, è giornalista professionista, attualmente, presso Il Mattino. Ha frequentato a Torino la Scuola Holden di Alessandro Baricco.