BRUXELLES. L'Unione europea non è soddisfatta delle ultime proposte del Governo greco sul piano di riforme. Il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, «ha informato il Governo greco che le ultime proposte non riflettono i progressi fatti nei colloqui fra il presidente Juncker e il premier Tsipras», ha detto il portavoce del presidente della Commissione Ue.

 
Il portavoce ha sottolineato che «i lavori tecnici continuano per cercare di superare le differenze e trovare un accordo soddisfacente per tutti i 19 membri dell'area euro. La palla è nel campo del governo greco per la spinta finale che segua i progressi fatti nelle discussioni fra Juncker e Tsipras». Il portavoce non ha voluto confermare la partecipazione del presidente dell'esecutivo di Bruxelles al probabile incontro fra il premier greco, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande.