Martedì 13 Novembre 2018 - 20:05

L'Isis attacca
la first lady: «Michelle Obama una prostituta»

La provocazione con un'articolo di una sposa jihadista

WASHINGTON. Lo Stato islamico giustifica il rapimento e lo stupro di giovani schiave e attacca la first lady americana, Michelle Obama, definendola una «prostituta» il cui prezzo «forse non supera nemmeno un terzo di un dinaro». La farneticante provocazione arriva da una sposa jihadista, attraverso un articolo, intitolato «Ragazze schiave o prostitute», pubblicato su Dabiq, la rivista in lingua inglese di propaganda del Califfato.

22:20 24/05

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici