Sabato 17 Novembre 2018 - 15:03

L'Isis toglie l'acqua all'esercito iracheno

I jihadisti chiudono la diga di Ramadi, interrotte le forniture nelle zone controllate dalle forze di sicurezza. Si rischia un esodo di civili

BAGHDAD. I jihadisti del sedicente Stato islamico hanno chiuso la diga di Ramadi, interrompendo la fornitura di acqua alle zone controllate dalle forze di sicurezza irachene, a est della città. Lo ha annunciato il generale iracheno Aziz Khalaf al-Tarmouz all'agenzia turca Anadolu. «Il Daesh (acronimo arabo dell'Isis, ndr) ha interrotto il flusso di acqua verso i quartieri di al-Khalediya e al-Habbaniya - ha detto il militare - che sono sotto il controllo delle forze di sicurezza e di militanti tribali» filogovernativi. Al-Tarmouz ha aggiunto che la mossa potrebbe spingere la popolazione di quelle zone a un esodo di massa. L'Is ha preso il controllo di Ramadi e della sua diga sul fiume Eufrate lo scorso 17 maggio.

22:33 2/06

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale