Domenica 18 Novembre 2018 - 14:18

«La Diciotti a Catania». Salvini non autorizza sbarco

Il Viminale: «O l'Europa fa sul serio o cominceremo a riportare nei porti di partenza tutti i nuovi arrivati»

ROMA. La nave Diciotti della Guardia costiera italiana con a bordo 177 migranti, da giorni ferma al largo di Lampedusa, fa rotta verso la Sicilia. "Attraccherà a Catania - twitta il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli -. I valorosi uomini della guardia costiera hanno compiuto il proprio dovere, salvando vite umane ad appena 17 miglia da Lampedusa. Ora l'Europa faccia in fretta la propria parte". Il Viminale conferma che non autorizzerà alcuno sbarco di migranti da nave Diciotti. Da fonti del dicastero si apprende che il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, non ha dato né darà alcuna autorizzazione allo sbarco dalla nave finché non avrà certezza che i 177 migranti a bordo andranno altrove.

“L’Italia ha accolto in questi anni 700.000 immigrati sbarcati dal Mediterraneo - afferma Salvini - 160.000 sono ancora ospiti, a spese nostre, di alberghi, caserme, agriturismi e appartamenti in tutte le Regioni. Basta, il limite del possibile è stato superato, ricordando anche i 5 milioni di italiani poveri. O l’Europa comincia a fare sul serio difendendo i suoi confini esterni ed accogliendo gli immigrati giunti in Italia, oppure cominceremo finalmente a riportare nei porti di partenza tutti i nuovi arrivati". "Voglio anche capire se le accuse a Malta, formulate dagli immigrati arrivati l’altro giorno a Lampedusa, sono vere oppure no. 

23:48 20/08

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale